Ancora un po’ di instabilita’ migliora da martedi

Dopo un mese di settembre particolarmente mite e avaro di precipitazioni, il mese di ottobre e cominciato con tutt’ altro aspetto e con quantitativi di pioggia davvero importanti e in alcuni casi anche devastanti. Sulle zone joniche si sono registrati i maggiori apporti pluviometrici con cifre anche superiori ai 100 mm, di pioggia, caduti in meno di 12 ore; quando pe precipitazioni sono cosi violente si verificano quasi sempre esondazioni di corsi d’ acqua e allagamenti di campi e terreni, con conseguenti danni all’ agricoltura ( oltre che ler cose e persone). Da ieri sera la situazione e’ andata lentamente migliorando e il grosso della perturbazione si e spostata verso nord- ovest, tanto che oggi il maltempo colpira’ grab parte del centro e parte de nord, permettendo il ritorno del sole su molte zone dell’ Italia Meridionale. In tutto questo i venti da sud, richiamati dal minimo di bassa pressione continuano a tenere le temoerature, tutto sommato, miti specie per quanto riguarda i valori minimi, complice anche la nuvolosita’ . Nei prossimi giorni avremo ancora una relativa instabilita’ ma all’ orizzonte si prospett un certo miglioramento al sud e in graduale peggioramento sulle regioni del Nord Italia.

Previsioni per oggi: sara’ ancora una giornata all’ insegna di piogge sparse un po’ su tutto il territorio. Da martedi il tempo andra migliorando a parte una possibile instabilita’ durante le ore piu’ calde.Le temperature saliranno nei valori massimi e caleranno di qualche grado in quelli minimi


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi