D’Adamo carica la Polisportiva e tutto l’ambiente: “Tursi forte ma siamo consapevoli del nostro valore.

Mister D’ Adamo presenta l’incontro di Domenica pomeriggio contro il Tursi di Tonio Chisena.

Mister Francesco D’Adamo

Il tecnico parla subito del valore della squadra della Rabatana facendo un breve passaggio alla partita di Montalbano “L’avevamo già archiviata lunedi e mi è dispiaciuto perdere in quel modo. Ma adesso siamo concentrati sul Tursi e abbiamo subito voltato pagina. Sarà una partita accattivante perchè affronteremo una delle squadre più forti della categoria contro un avversario costruito per le alte posizioni. E’ un match che arriva in un momento delicato da parte nostra poichè saremo costretti a fare scelte obbligate, ma il punto non è certo questo. Siamo consapevoli delle difficoltà ma al tempo stesso siamo consci della nostre potenzialità al cospetto di un avversario che probabilmente schierera la stessa formazione delle giornate precedenti. Punti deboli? Vedremo di scoprirli durante la gara, pur essendo calciatori molto forti. L’allenatore poi chiarisce un concetto sull’importanza dell’incontro: “Abbiamo bisogno di tempo per lavorare e mettere insieme tanti pezzi. Non può essere decisiva la partita di Domenica perchè siamo agli inizi. Non significa che vogliamo mettere le mani avanti, ma dobbiamo intendere il test con il Tursi come una verifica settimanale. Avremo dati su cui lavorare e migliorare. Cercheremo di trarre il massimo dall’incontro di Domenica come del resto abbiamo sempre fatto e sempre faremo”. Le assenze non saranno un alibi e D’Adamo puntualizza: Cifarelli e Carriero saltateranno parecchie giornate, Mangia e Suglia sono alle prese ancora con acciacchi muscolari. Dobbiamo alzare l’asticella e dare tutti qualcosa in più. Dobbiamo recuperare chi è infortunato e chi non è ancora al meglio della forma. Ringrazio tutti i ragazzi che si sono messi a disposizione e ci stanno dando una grande mano. Ognuno porta qualcosa per migliorare le cose. Per vincere bisogna anche cambiare mentalità e ci stiamo lavorando”. Sul piano partita poi l’allenatore dice: “Chiedo ai ragazzi determinazione e voglia di vincere qualsiasi duello in mezzo al campo. Il Tursi come abbiamo visto anche in amichevole se lo lasci giocare ti fanno vedere poco il pallone. La vittoria fin qui ottenuta e frutto della determinazione e della volontà, qualità che ha sopperito ad alcune difficoltà che ancora abbiamo”.


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi