CONCESSIONARIA INCIVIL CAR A PIAZZA ROMA

Ricordo ancora l’estate montese 2007 di Piazza Roma caratterizzata dalle tante macchine, belle e brutte, che vi sostavano in ogni punto della Piazza. Ricordo ancora i montesi che spostavano la loro cara auto solamente quando vedevano arrivare i carabinieri; un pò come fanno i bambini delle elementari che si calmano solo quando gli arriva la sgridata della loro maestrina. Ricordo ancora gli imbecilli che dopo aver parcheggiato la loro auto-vip nei posti riservati ai disabili si son giustificati dicendo: ” a dò li mett sta macn!!!!” pensando che in quel posto si poteva parcheggiare nel caso in cui non avessero trovato altrove.

Prima dell’estate montese 2008 avevo pensato che quella situazione non si sarebbe più verificata. Pensavo all’opportunità che veniva data a quei bambini di parcheggiare la loro auto al nuovo parcheggio, pensavo che quei bambini ultra 25-enni fossero diventati un pò più maturi, pensavo che questi bambini hanno almeno un minimo di conoscenza dei segnali stradali, pensavo che avessero rispettato quel divieto di sosta 0-24 ben visibile da lontano.

Invece, cari montesi, mi son sbagliato di grosso, la storia della concessionaria di Piazza Roma continua anche quest’anno. Ancora una volta dimostriamo tutta la nostra inciviltà e mancanza di rispetto per la nostra comunità. Ieri sera ho pensato: “ma so propr nu pron a non mett a macn mienz a chiazz”, poi però ripensandoci mi son detto: “meglio essere un prono civile che un c…..ne incivile”. Scusatemi per i toni eccessivi ma ai bambini certe volte bisogna alzare la voce per educarli al senso civico.

Il bello è che vedi gente di una certa età e di una certa posizione sociale di non basso livello (ad es professori e ingegneri) che se ne fottono completamente di quel divieto e parcheggiano tranquillamente per consumare il loro caffè o gelato assieme ai loro cari. Che figura di m….  

Ma da dove parte questo senso di inciviltà? Evidentemente parte dai primi anni della nostra vita. Evidentemente parte da quei genitori che pur di essere lasciati in pace dai loro pargoli gli permettono di scambiare il portone della chiesa di S.Rocco con la porta di calcio di San Siro. Si avete capito bene….a monte qualche genitore permette di far giocare i loro bambini a calcio usando il portone di una chiesa secolare. Una scena del genere avrebbe irritato chiunque giusto? Macchè nessuno tra genitori e gente normale (io per primo) si è permesso di alzare la voce. A monte siamo un pò come Napoli fottn e s ne fottn.

Ma la colpa di tutto questo è sua signor Sindaco. Perchè non invita le forze dell’ordine a farsi un giro in Piazza la sera? Noi bambini abbiamo bisogno dei maestri per essere ordinati. Le ricordo che non siamo per niente delle persone civili, certe cose le riusciamo a capire solo quando ci costringono a farle. Per noi incivili ci vuole la dittatura per diventare civili, non la democrazia. Dai su bambini, ci vediamo stasera a Piazza Roma con tutte le nostre belle macchinine ben pulite. Anzi proporrei due concorsi per l’estate montese: la prima per la più bella auto parcheggiata a Piazza Roma, la seconda per il genitore di quel bambino che più riesce a rovinare il portone della chiesa di San Rocco.


Commenti da Facebook

11 Commenti

  1. Cinzia

    Siamo sempre alle solite!
    Già l’anno scorso si era parlato di questo argomento, ma almeno in piazza non c’era il cartello di divieto di sosta 24 h su 24!
    Quest’anno lo spettacolo è ancora più deprimente e insalubre… Lo scorso lunedì sera quell’invitante trancio di focaccia margherita per poco non ci andava di traverso per tutto lo smog che abbiamo inalato in Corso Repubblica!!!
    Eppure si sta tutti lì, in quell’ingorgo di esseri umani e auto… ed i poveri bambini nei passeggini? Chi pensa ai loro piccoli polmoni?
    I bernaldesi si vantano smisuratamente del loro corso Umberto (u stradon’), ma provate a passeggiare tra le palme a Bernalda una sera di luglio… Beh, mi costa ammetterlo 😉 , ma si sta da Dio! Certo, i bernaldesi hanno la fortuna di avere dei marciapiedi larghi, ma noi avremmo addirittura una piazza a disposizione… Ma niente!!!
    Inutile prendersi in giro: qui se non si passa alle maniere forti (multe e sanzioni varie), non cambia niente… Hai voglia a fare appelli al senso civico dei cittadini…

      1. ZODD
        siccome da un bel po di tempo si legge su piazza del popolo e abbazia cartelli citta sicura , con tanto di telecamere , io proporrei di istallarne alcune anche in piazza roma e registrare il tutto .
        cio porterebbe a un risparmio sugli straordinari dei vigili ( che di sera costano) e poi attendere la loro pulita coscienza nel individuare auto e propretario in difetto e mandargli una bella rizzetta alla casa con tanto di grazie x aver contribuito al bene del paese 🙂
        a Matera lo fanno
  2. mazzoc

    ogni hanno con i passeggini e figli piccoli è un incubo arrivare in piazza roma a tarda ora, dalle 23.00 in poi si trasforma ina esibizione di chi parcheggia più comodo in strafottenza dei pedoni. E’ un’avventura poi passeggiare liberamente sul lastricato verso la porta sant’angelo con i motorini che sfrecciano rischiando di investire gli adulti e travolgere i bambini.

    Andare a spasso per monte in famiglia ad agosto è molto comlicato e si rischia grosso. Propongo di chiamare i carabinieri o i vigili urbani, in modo da far rimuovere o multare gli impavidi imbecilli con assoluta non curanza parcheggiano in piazza roma o sfrecciano a folle volcità tra la gente, ribadisco motorini compresi. Sperando che in questo agosto 2008, per i giorni in cui lo vivo da montese sia un piacere e non un azzardo passeggiare per il nostro amabile centro storico.

    che fare?

    presidio o ronde dei crabinieri o vigili urbani.

     

     

  3. Carmela

     SALVE,

    IO PROPORREI UNA COSA CHE MAGARI RISULTA DRASTICA MA ALLA FINE…

    ESEMPIO: OGNI VOLTA CHE SI VEDE UNA MACCHINA MAL PARCHEGGIATA SI CHIAMANO I VIGILI URBANI, DOPO AVER  DETTAGLIATAMENTE DATO  NOME DELLA MACCHINA E DELLA TARGA DI QUEST’ ULTIMA.

    I BAMBINI HANNO BISOGNO DEI LORO DOCUTI CASTIGHI 😉

    BESOS

     Carmela

    “Il pettegolezzo é l’oppio degli oppressi”

    1. RAVILO

      A mali estremi estremi rimedi…MULTE MULTE SENZA FOTTERSI DI NIENTE E DI NESSUNO ANCHE SE IL PROPRIETARIO DELLA CAR E’ A DUE METRI DALLA SUA BELLA CAR IN VISTA E CI VORREBBE ANCHE UNA CHIUSURA DEL TRAFFICO DA DOVE SI DEVIA PER IL PARCHEGGIO PER TUTTO IL CENTROCENTRO STORICO ALLORA SI CHE  A PIAZZA ROMA SI RESPIREREBBE..MANIERE FORTI MA PURTROPPO A MONTESCAGLIOSO NON SEGUONO MAI I FATTI

  4. ciffo

    Problema sentito quello dei parcheggi incivili. Ne abbiamo parlato molte volte. Io avevo proposto di sensibilizzare tappezzando le macchine in divieto con messaggi molto chiari.

    Tempo fa sul sito materano di liberalia leggevo dell’iniziativa di un anonimo materano contro un auto parcheggiata dove non doveva. In pratica un grosso adesivo molto molto simpatico incollato alla macchina “incivile”:

    sticker

  5. nemesi

    post a pennello caro gianni!

    proprio ieri sera la piazza era davvero inguardabile…per chi nn fosse a monte e non riuscisse ad immaginarsela, ieri sera ho scattato queste 2 foto!

    la nostra piazza ANCORA ridotta ad un parcheggio…che tristezza!

    l’indignazione mi ha spinta a vedere se ci fossero parcheggi nella nuova area vicinissima alla piazza e…ahimè…devo dire che era pieno!

    cio non toglie che il Comune debba provvedere a regolare l’attuale “anarchia” che regna sovrana dalle prime ore del mattino fino a tarda sera…per non parlare dei pazzi automobilisti e motociclisti che sfrecciano di notte per le via del nostro paese!

    ogni giorno vedo vigili urbani a spasso e macchine da ogni parte…concordo con la maggior parte degli utenti : MULTE MULTE MULTE!

  6. Silvia

    Scusate se mi intrometto ma vorrei far notare alcune cosette e proporre qualche soluzione…

    1. Girando per Monte d’estate ho notato che gli anziani sono quasi tutti in giro a piedi, passeggiano e chiaccherano e ogni tanto si fermano a guardare la gente che come loro passeggia e chiacchera….le macchine che sono parcheggiate, quindi, sono di proprietà di gente che di sicuro, per l’età che ha, non avrebbe problemi a farsi una passeggiata da casa al centro del Paese (stessa cosa vale per i motorini ed i loro conducenti..)

    2. Il Paese, per quanto caratterizzato da continue salite e discese, non è grande quanto Milano ma neppure quanto Matera o Bari e credo che per arrivare sul corso principale ci voglia più tempo in macchina che a piedi (certo a piedi si fa più fatica….ma nessuno ci obbliga a fare lo struscio 70 volte da una piazza all’altra….basta un giretto andata e ritorno giusto per incontrare gli amici e fermarsi a parlare)

    3. Avete mai calcolato il tempo che ci vuole, partendo da casa in macchina, per arrivare sul corso e trovare parcheggio?…quanti automobilisti conoscete che prendono, partono, arrivano lì e iniziano a girare (ovviamente con sottofondo di imprecazioni varie e sbuffi tipo vaporella) perchè non trovano dove mettere la macchina?…e quante volte, specie a ridosso delle feste patronali quando MOnte è piena di gente, dopo aver girato per un’ora ve ne siete tornati sconsolati sottoo casa e avete parcheggiato per poi tornare a piedi? (a me è capitato….quindi non dite di no!)

    4. Quante volte non risucendo a trovare parcheggio (vedi soluzione sopra) gli automobilisti hanno deciso di allontanarsi da Monte (cosa legittima) per andare altrove magari per passeggiare (mi riferisco al post u’ stradon…..) quello che fate altrove non lo potete fare a Monte?

    ….soluzioni…..

    1. lasciare la macchina a casa e usare quelle due buffe estremità chiamate piedi: questa è una soluzione economica (visto il costo della benzina), di estrema tranquillità (decidete voi a che velocità andare e vi godete il panorama e l’aria fresca della sera) e molto salutare (due passi a piedi facilitano la digestione…)

    2. questa è per i governanti:  delimitate l’area con paletti rimovibili (hanno lucchetti alla base e si possono togliere ad esempio per consentire il carico/scarico dei negozi) o panettoni (irremovibili!!!) e, soprattutto, posizionate delle panchine nella piazza o dove volete evitare/limitare il passaggio delle auto: di sicuro a chi è seduto non fa piacere trovarsi di fronte ad un metro una macchina parcheggiata (e neppure sentire i suoi gas di scarico al momento della partenza e dell’arrivo)

    …Scusate se mi sono intromessa ma da milanese che vive il resto dell’anno in mezzo alle macchine e allo smog e che per vedere un pezzo di cielo deve aspettare le vacanze l’argomento mi sta particolarmente a cuore (anche se conoscendo i Montesi l’idea di mollare la macchina per qualcuno è da paragonare ad una proposta di amputazione di un braccio……)Wink

    1. RAVILO

      Io dico finalmente , finalmente da oggi lunedi’ 28 luglio e fin dopo le festività patronali ci sarà l’isola pedonale in piazza roma che oggi abbiamo potuta ammirare piena di gente a piedi(nonostante il lunedi) e senza macchine , udite udite , non c’erano neanche auto parcheggiate in maniera incivile. Non sembrava vero poter guardare la piazza per intera senza vedere un’auto parcheggiata . Be che dire sicuramente e finalmente un’ottima cosa che toglie il vizio a chi aveva fatto l’abbonamento a parcheggiare la sua magica car nel parcheggio incivile , tolto il gusto la gente imparerà ad andare a piedi e ora si puo’ godere della nuova e bellissima piazza , che ora è davvero una piazza e non un parcheggio….

      1. falco

        Ravilo sono d’accordo!!

        Andiamo a piedi in piazza e passeggiamo in Corso Repubblica come si faceva anni fa senza subire il tanfo degli scarichi.

        E’ anche conveniente, per quello che costa la benzina.

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi