mercoledì 21 Agosto 2019

Si è conclusa la terza giornata di gare della 27° edizione del “Minibasket in Piazza”

Terza Giornata di gare.. e divertenti uscite!!

Si è conclusa la terza giornata di gare della 27° edizione del “Minibasket in Piazza” Trofeo Internazionale “Giardini d’Oriente”.
Il Tebessa team Algerino che per il secondo anno consecutivo viene ospitato a Montescaglioso, in famiglie montesi , hanno trascorso intere mattinate visitando l’abbazia e i tanti monasteri della città montese e le tante bellezze che circondano il nostro territorio. Inoltre nella mattinata di lunedì con una piacevole sorpresa presso la Casa Comunale i piccoli campioni dell Algeria hanno salutato gli amministratori comunali, per poi dirigersi con rilassanti e divertentissime mattinate al mare, seguiti dai loro istruttori e dal nostro staff, si sono sbizzarriti in nuotate e giochi organizzati.

Il pomeriggio è stato dedicato alla disputa delle gare. La giornata di oggi ha “chiuso” i gironi.
Si comincia a fare sul serio per le squadre che hanno raggiunto Matera con l’ambizione di salire sul gradino più alto del podio e portare a casa il prestigioso trofeo.
Disputeranno gli ottavi di finale, per poi tentare la scalata al trofeo, nove squadre italiane e sette squadre provenienti dall’estero. Per le italiane Petrarca e Virtus Padova, Bassano del Grappa, Anzio, Roseto degli Abruzzi, Virtus Bologna, Kioko Caserta, Basket Siena e Bees Pesaro, dominatrice delle ultime edizioni.
Mentre hanno chiuso in testa ai relativi gironi le straniere Toronto (Canada), Tebessa (Algeria), Podgorica (Montenegro), Riga (Lettonia), Tirana (Albania), Lagos State (Nigeria) e la squadra mista Grassano /USA, fortemente voluta da Bill De Blasio, Sindaco di New York, la cui nonna emigrò per gli “States” proprio dal centro della collina materana.

Ma al “Minibasket in Piazza” non si gioca per vincere, vincono tutti quelli che si divertono e domani, a parte le gare, sarà una giornata molto impegnativa per i minicestisti. In particolar modo per quelli ospiti a Matera che, divisi in gruppi, saranno ospiti nella caserme cittadine delle forze dell’ordine (Questura, Carabinieri, Polizia Stradale e Vigili del fuoco).


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi