mercoledì 21 Agosto 2019

Breve tregua del caldo intenso

A una manciata di ore dalla fine del mese di giugno possiamo tranquillamente dire che quello che ci stiamo lasciando alle spalle è stato un mese particolarmente caldo e, se vogliamo anche decisamente siccitoso. È vero che la quantità di pioggia in alcune zone è stata anche superiore alla media ma il tutto si riferisce alle giornate tra il 18 e il 19 quando, localmente , abbiamo avuto dei temporali particolarmente violenti. Per il resto a parte , a parte i primi due tre giorni del mese non abbiamo avuto altre precipitazioni significative. Questo andamento ha portato anche a un rapido riscaldamento della superficie delle acque marine che solo a fine maggio misuravano circa 18 gradi e che oggi risultano addirittura intorno ai 26 gradi! Sicuramente un trend del genere potrebbe portare i valori del mare anche oltre i 30 gradi (con conseguenze tutte da verificare in caso di arrivo improvviso di correnti fresche) ma si spera che luglio e agosto siano più clementi in quanto a caldo e siccità. Il caldo fa bene perché siamo in estate ma senza esagerare; così come qualche pioggia, di tanto in tanto è sicuramente salutare.
Previsioni per oggi : la situazione meteorologica rimarrà pressoché immutata con prevalenza di cielo sereno o poco nuvoloso ovunque. Avremo ancora delle correnti settentrionali ma in graduale attenuazione. Le temperature caleranno nei valori minimi ma aumenteranno di un paio di gradi in quelli massimi. I mari risulteranno poco mossi.

Tendenza successiva: da lunedì avremo un graduale ritorno del cuore caldo dell’ anticiclone africano che, giorno dopo giorno , si avvicinerà minacciosamente verso il sud Italia . Il caldo , quindi , tornerà ad essere piuttosto fastidioso specie nella seconda parte della settimana. Non si esclude qualche temporale di calore nelle zone interne . Questa situazione potrebbe durare fino verso la fine della prima decade di luglio, successivamente ci sono speranze di un abbassamento delle temperature.


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi