giovedì 14 Novembre 2019

Calcio, conclusa la prima parte di preparazione della Libertas Montescaglioso.

 

Rientrante Vincenzo Petruzzo

Si è conclusa la prima parte di preparazione in casa Polisportiva Montescaglioso. Queste prime due settimane sono passate all’insegna dell’entusiasmo e dalla voglia di alzare l’asticella, ma sono state anche abbastanza dure per i ragazzi montesi, che quotidianamente hanno svolto una seduta di allenamento sotto lo sguardo vigile di mister D’Adamo.


Il bilancio dei primi 12 giorni di lavoro appare alquanto positivo: il gruppo si mostra già affiatato e volenteroso, ma soprattutto mostra già un certo feeling con il suo allenatore. Per il rientrante Vincenzo Petruzzo “le prime due settimane di allenamento sono andate benissimo, sono molto soddisfatto: i ragazzi sono entusiasti a fine allenamento hanno sempre il sorriso sulle labbra e voglia di lavorare da vendere, nonostante i nuovi innesti, appaiono già tutti sulla stessa lunghezza d’onda.Sono molto contento di lavorare a stretto contatto con Nino Locantore e mister D’Adamo, mi stanno dando tanto. Con loro si respira calcio in ogni momento, credo che si possa costituire il vero valore aggiunto della prossima stagione”.

Sono giorni di intenso lavoro per la Prima Squadra allenata da Francesco D’Adamo , una formazione con un mix di gente esperta come Cifarelli, Mossuti e Ditaranto,(tra i riconfermati della vecchia guardia ) e altri come Leone , Touchant e Ingordino ecc. che cercheranno di fare da collante ai tanti giovani della rosa, come Mazzoccoli, Il portiere Rossetti, ed Eletto, e altri i quali arrivano dalle giovanili e altri invece che ritornano dopo esperienze positive maturate in altre squadre giovanili. Una scommessa fatta dalla società che ha voluto dare spazio come da mentalità ai tanti giovani del vivaio e visto l’età media molto bassa della squadra ci sarà sicuramente da lavorare sodo ” e già lo stanno facendo” per trovare la giusta amalgama tra vecchi e giovani. Senza dimenticare il rientro di Petruzzo e i volti nuovi come il difensore Francesco Angelino e l’attaccante Leonardo Perillo entrambi provenienti dal città Dei Sassi Matera , e il rientro dopo un lungo di infortunio del forte attaccante montese Angelo Motola.

Clima sereno e soddisfazione anche tra i ragazzi: “Abbiamo iniziato bene, sono contento. Il lavoro a cui siamo stati sottoposti è stato graduale e mirato. Non tutti eravamo nelle stesse condizioni fisiche e queste prime settimane ci sono servite.
Il rientrante Vincenzo Petruzzo ha spiegato: “Il gruppo si sta costituendo pian piano: io mi sono ambientato bene come tutti i nuovi che sono tutti : un motivo in più per fare bene”.


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi