venerdì 13 20 Dicembre19

Domenica una partita da amarcord tra Montescaglioso e Bernalda derby che riporta agli anni ’80


Squadre in forma: ospiti al comando, padroni di casa reduci da 4 vittorie di fila
Un derby che riporta agli anni ’80.Domenica una partita da amarcord tra Montescaglioso e Bernalda
MONTESCAGLIOSO -Cresce l’ attesa nella città dell’Abbazia per uno dei derby più antichi della provincia di Matera, un derby molto sentito negli anni 60 e 70 ma anche nei primi anni 80 quando le due squadre si giocavano da protagoniste, nella massima categoria regionale, il salto in Interregionale con la spinta di tremila spettatori che gremivano domenicalmen-
te il comunale di Montescaglioso spingendo
i propri beniamini molto spesso alla vittoria. Partita quindi che sa di amarcord e di tanti ricordi quella valida per la nona giornata delbcampionato di Prima categoria Girone B, chebandrà in scena domenica 17 novembre con calcio d’inizio alle 15 (anzichè alle 14,30) al comunale di Montescaglioso di Viale Kennedy.
Entrambe le squadre cercheranno di ottenere il risultato pieno. Il Montescaglioso vuole continuare la striscia
positiva fatta di quattro vittorie consecutive chebsta facendo risalire in
classifica i biancazzurri dopo una partenza ad handicap e può contare su giocatori esperti come il capitano Cifarelli ma anche su ottimi elementi provenienti dal vivaio. Il Bernalda da par suo, è pronto alla sfida forte del primato in classifica e dalla sua imbattibilità in questo avvio di stagione fatto di un pareggio e sette vittorie consecutive frutto di un attacco davvero forte con il trio Margarita, Musillo e Gioia.
Quella di domenica sarà una sfida tra due
società di paesi limitrofi che vedrà coinvolte le due cittadine in una bella giornata di sport . Il Montescaglioso prove-
rà a vincere il derby e,per farlo, il presidente Locantore sta spronando in questi giorni i suoi ragazzi che stanno ultimando la preparazione con un’amichevole infrasettimanale con
il Miglionico, formazione di Promozione, sotto l’attento sguardo di mister D’Adamo.
La società intantovchiama a raccolta i tifo-
si: “Siamo sicuri che i ragazzi ci metteranno tutto il loro impegno,
speriamo anche di recuperare qualche atleta come Didio uscito anzitempo durante la partita a Laino, e poi i lun-
godegenti Mazzoccoli ebPietro Eletto, tutti ragazzi 2002 molti bravi e importanti per noi. Mi auguro che sia una bella giornata di sport, del resto i derby dalle nostre parti sono semprenmolto sentiti. Per noi la gara di domenica è molto importante anche perché vogliamo continuare la striscia positiva ,penso che anche per loro varrà la stessa cosa. Tutti vogliono fare bella figura”. Il presidente Locantore: “Abbiamo nei confronti della squadra avversaria grande rispetto, ma domenica vogliamo fare una grande partita e, per farlo, serve il supporto del nostro pubblico che mi auguro cibspinga alla vittoria” ha concluso il presidente.
Quello di domenica è un derby molto importante e ricco di storia e tradizione: sentitissimo. Specialmente nei primi anni 80 con partite epiche e con campionati di altissimo livello come quella del 23 novembre 1980, il giorno del tragico terremoto che colpì la Basilicata e
al comunale di fronte a quasi tremila spettatori, quella partita fini 1-0 per il Montescaglioso,vincitore grazie a un
gol di Sciacoviello su assist di Galante. A Bernalda,invece, fini 1-0 per i rossoblù. Ricordi di un tempo ormai passato ma sempre ben impressi negli occhi di chi
ha vissuto quegli annibd’oro del calcio montese, che avrebbe meritato, proprio in quell’ anno di approdare nella Serie D, allora chiamata Interregionale.


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi