venerdì 13 20 Dicembre19

“Libriamoci” a Montescaglioso Lacava entusiasma gli studenti


MONTESCAGLIOSO- Quanti di noi lo hanno incrociato almeno una volta lungo le strade lucane e oltre: Antonio La Cava, è il maestro in pensione,che negli ultimi venti anni ha girato per colline e montagne della Basilicata, distribuendo libri e raccontando storie ai bambini di località remote. Dopo essere risultato tra i vincitori del Premio internazionale “Elisa Frauen felder” per la sezione Maestri d’Italia, è stato insignito del titolo di Commendatore dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Di lui e della sua storia il Corriere aveva raccontato su Buone Notizie, e ne ha parlato anche la Bbc, con un video reportage sulla sua Biblioteca, ribattezzata la «più piccola d’Italia». Antonio La Cava raggiunge i paesi più impensabili a bordo del suo «bibliomotocarro»: è una biblioteca viaggiante, che porta i libri dove ce n’è più bisogno, un Apecar trasformato per trasportare libri dove serve, da regalare, prestare, far leggere ai bambini incuriositi «perché ogni bambino abbia il diritto di avere tra le mani il libro che desidera». Il maestro si spinge fin nei paesini più isolati realizzando laboratori di lettura, scrittura creativa e piccole piece ispirate ai libri. La Cava è stato il protagonista, insieme al suo Bibliomotocarro e ai libri, della penultima giornata di ‘Libriamoci a Palazzo’. Alle 8 del mattino era già davanti alle scuole che lo hanno accolto con grande entusiasmo, in un clima di festa. Il maestro ha visitato tutti i plessi dell’Istituto comprensivo ‘Palazzo Salinari’ di Montescaglioso, da ‘S.D’Acquisto’, a ‘Via Palermo’, a ‘S.Pellico, fino a terminare la giornata a ‘M.Polo’, accolto dalla dirigente scolastica professoressa Antonia Salerno, con il pranzo insieme ai bambini nella mensa scolastica e una calorosissima festa.
Onstancabile, ha raccontato storie diverse per ogni classe, consigli, insegnamenti, chicche letterarie, di grande valore intellettuale e morale, il più bello sicuramente l’insegnamento di ‘alzare sempre lo sguardo verso l’alto per cercare quanto di più bello e nobile c’è nell’universo’. Quando i libri mettono le ruote… un’avventura indimenticabile


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi