Marco Giungi e Agnese Ragonesi Stelle del Grand Prix Mediterraneo Walking London 2012

marciaecorrimonte2008: i vincitori Marco Giungi e Agnese Ragonesi sul podio con la beniamina locale Lidia Mongelli e lo speaker della manifestazione Tommaso Caravella.marciaecorrimonte2008: i vincitori Marco Giungi e Agnese Ragonesi sul podio con la beniamina locale Lidia Mongelli e lo speaker della manifestazione Tommaso Caravella.

E’ andato a Marco Giungi – Fiamme Gialle ostia e Agnese Ragonesi – San Pietro Clarenza la XII edizione del MarciaeCorriMonte 2008, edizione storica e stellare della rassegna di marcia Internazionale divenuta ormai una delle classiche della marcia nel panorama nazionale. Marco De Luca e Jean Jacques Nkouluokidi, appena  reduci da Pechino e ben 10 atleti azzurri hanno entusiasmato per tutto il pomeriggio di ieri oltre un migliaio di persone accorse in massa a ad assistere ad uno spettacolo unico nel suo genere , oltre che a sostenere i propri beniamini locali.  Per la Basilicata, onorevolissimo  bronzo per Lidia Mongelli, in giornata decisamente negativa e eccellentissimo 4° posto per l’altro lucano in gara, il bernaldese Ruggero D’Ascanio, in forza alla gloriosa Scotellaro di Matera, che ha battuto ben 5 atleti azzurri di grosso calibro, mettendo una seria ipoteca sul podio finale del Grand Prix di Roma del 21 settembre prossimo.

  Tornando alla gara, parte deciso il trio delle fiamme gialle, con Giungi che gioca di anticipo, deciso a difendere la leadership del grand prix che fra 15 giorni assegnerà i titoli nella finale di Roma. La strategia si rivela subito vincente, in quanto gli Olimpici che ovviamente, dopo Pechino, si sono giustamente concessi una pausa, non tengono il ritmo sostenutissimo del finanziere. Già al 3° km infatti è solo con il suo compagno di squadra  Nkouloukidi, vincitore del marciamonte 2007 a tenergli testa. Giungi chiude  i 10 km certificati dal misuratore nazionale in 42’ 09” , tempo di assoluto valore Internazionale  con i due Olimpici staccati rispettivamente argento e bronzo.  13 secondi il ritardo di  Nkouloukidi che ha chiuso in 42’ 22 e un minuto  per  De Luca 3° in 43’ 09. Più combattuta la gara femminile , con Mongelli, Marcolini e Ragonesi affiancati fino a 4 giri dal termine , quando la siciliana decide di allungare e fare il vuoto chiudendo in un discreto 48’ 49”. Argento per Marcolini in 48’59” che nel finale stacca Mongelli bronzo in 49’04”.  “ Ero stanca “ commenta Lidia alla fine “ ero stanca fin dal primo giro, decisamente in giornata no. La voglia di riprendere la forma e livelli del  2007 a volte mi carica troppo e va a finire che forzo anche gli allenamenti di rigenerazione. Da domani farò più attenzione alle disposizioni del mio tecnico Angelo Dichio” . “  Quasi  200 i partecipanti in rappresentanza di oltre 40 team per una edizione che per adesso è storia “ commenta il presidente di Euroatletica ’96 Schiavone Margherita .“Lo stupore e la meraviglia di tutti i big presenti alla manifestazione è la conferma che stiamo procedendo sulla strada giusta, vuoi per il giusto montepremi assegnato ai primi 6 classificati delle 2 sezioni, vuoi per la ricchezza artistica dei premi consegnati, vuoi per la grande partecipazione di pubblico che rende il tutto più suggestivo”. “ Non ultimo  l’ospitalità di alberghi, agriturismi  e ristoranti, definita eccellente da tutti i partecipanti a cui sono stati offerti prodotti tipici del luogo. “ hanno presenziato la premiazione il senatore Filippo Bubbico, l’Assessore Provinciale Cosimo Pompeo e l’Assessore allo sport di Montescaglioso Michele Zaccaro. “ Desidero per tutto questo “ conclude il presidente di Euroatletica “  ringraziare il nostro Presidente Onorario della manifestazione Franceco Bitondo che da sempre ci accompagna in questa splendida avventura, la Provincia di Matera, sponsor storico, nelle persone del Presidente Carmine Nigro, del Vice Presidente  Giovanni Iannuzziello   e l’Assessore allo Sport Giuseppe Digilio”.  “ Spero proprio “  conclude  Margherita Schiavone “ che l’evento possa rientrare , per la sua riuscita sportiva, turistica e culturale nella lista degli eventi lucani 2008 della regione Basilicata.  Abbiamo curato tutto nei minimi particolari e crediamo proprio che meglio di così sia difficile fare” . Un ringraziamento va anche alla Amministrazione Comunale di Montescaglioso, al CONI Regionale  e alla Fidal Regionale,  a Pamar Ceramiche, Linea Sport , Segnaletica di Nico e Parisi e a tutte le aziende che con i loro piccolo sostegno hanno permesso questo grandissimo e storico evento “ . Questi i vincitori delle 14 gare del  programma tecnico: MARCIAMONTE – Grand Prix nazionale km 10 : Giungi Marco- Fiamme Gialle, 42’ 9” e Agnese Ragonesi- S.P. Clarenza. VII Trofeo delle Regioni  Mediterranee , km 3 cadetti/e : Serra Leonardo 13’ 53” e Anna Clemente 15’ 55 entrambi della Don Milani Mottola. Km 1,5 ragazzi/e : Napoli Marco 7’ 03 e Ponticello Rosanna 7’ 53 , entrambi della San Salvatore di Baronissi. MetrI 800 esordienti M/F : Canzio Brigida 3’ 49” e Fanelli Nicolas 3’ 37 , entrambi dell’Atl. Amatori Cisternino. CORRIMONTE : 1500 cadetti/e  – Laurieri Michele Atletica Altamura e Angelini Anna Alteratletica Locorotondo; 1000 metri ragazzi/e : Ninnivaggi Roberto Atletica Altamura e De Bonis Angela Atletica Agropoli ; 500 esordienti M/F : Lorusso Mirko Atletica Altamura e Ricciardiello Maria Teresa Cus bari.


Commenti da Facebook

1 Commmento

  1. Gabbiano

    complimenti al Professor Dichio che solo con il suo entusiasmo e voglia di fare, oltre che con le indubbie capacità da allenatore e uomo mediatico, è riuscito a trasformare il marcia monte da semplice gara di importanza regionale a a placoscenico di atleti olimpionici e gara valida per il Campionato Italiano.

    Complimenti anche alla nostra beniamina di casa LODIA !!!che nonstante il grande stato di forma è riuscita a sfoderare una gara cmq di buon livello lasciando la vittoria alla sua amica-avversaria Agnese.

    ..e che dire di Fancesco Montesano che tra una birra e l’altra trova anche il tempo di farsi una bella 10Km cosi “en passant”…eceezionale Poi sottolinerei la presenza delle vallette in maglietta rosa che con la loro insostituibile opera e presenza hanno certamanente contribuito a rendere la manifestazione molto piu gradevole …senza fare nomi: AnnaRita Didio, Giusy Ditarantò, “je suis AnaSorano” e Giulia Locantore.

    un abbraccio vostro Peppino Calamita….

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi