venerdì 03 Dicembre 2021

I montesi nel New Jersey

Angelo Andriulli, un nostro concittadino (nonchè cugino di mia madre, onde i saluti alla famiglia Suglia, n.d.r.) che vive negli Stati Uniti, precisamente a Paterson (New Jersey), ci scrive con preghiera di pubblicazione.
Riporto il suo messaggio perchè testimonianza diretta di una persona che – nonostante gli anni trascorsi oltreoceano, il passaporto e la cittadinanza americana – si sente ed è fiero di essere montese.
In più, a distanza di qualche mese dall’Election Day che incoronerà il nuovo Presidente degli Stati Uniti d’America, sarebbe interessante riflettere su quanto sia attuale e vivo il Sogno Americano, anche e soprattutto per noi ed i nostri conterranei che hanno stabilito la propria dimora nel Nuovo Mondo.

“I Montesi del New Jersey sono per la grande maggioranza di prima generazione emigrati negli anni 60 e 70, la maggioranza venivano a Paterson, ma negli anni 80 c’e stato un esodo da Paterson verso le citta’ confinanti (Totowa, Wayne e Fairfield) man mano che emigranti di altri paesi si stabilivano in Paterson, comunque a Paterson e’ rimasto il club di Montescaglioso (purtroppo con pochi soci), e alcune famiglie per lo piu’ di pensionati. Economicamenti i nostri paesani stanno abbastanza bene, vivendo il sogno della classe media Americana. Un sogno che purtroppo si sta’ lentamente allontanando, il costo della vita che aumentato in modo sproporzionato e le paghe con sono certamente adeguate.

Come vedete abbiamo gli stessi problemi che avete voi che vivete in Italia. Comunque cerchiamo di mantenere vive le nostre tradizioni di Monte, il 17 di Agosto abbiamo celebrato anche noi la festa di San Rocco, con processione di mattina e’ il pranzo con ballo di pomeriggio in un ristorante Italiano. Nei primi anni di emigrazione si sentiva molto la manchanza del paese nativo, ma adesso con la venuta di Internet, Montescaglioso.net, RAI International e’ il venire a Monte piu’ spesso, questa mancanza non si sente tanto.

Un problema di fondo che abbiamo noi Italiani in America e’ che i nostri figli essendo nati qui’ non hanno molte interesse per l’Italia, e man mano che passa il tempo si demendicano anche la lingua e la cultura Italiana, ma devo dire che ci sono eccezzioni che confermano la regola.

Fra qualche mese faremo il gemellaggio fra Monte e Paterson, avremo l’onore di nominare la strada del club di Monte (Via Montescaglioso), come abbiamo fatto lo scorso anno a Monte (Viale Paterson).

Scusa per averti scritto con ritardo, e spero che publicate questa lettera.

Un saluto ai mie cugini, famiglia Suglia.

Ciao da Angelo Andriulli”


Commenti da Facebook

7 Commenti

  1. tm

    ciao angelo ho letto volentieri la tua lettera, quest’anno purtroppo non ci siamo incontrati ma posso dirti che mi avrebbe fatto nuovamente piacere poter bere una birra con te come ai vecchi tempi.

    perchè non ti registri come utente su montenet, magari potremmo scambiarci dei saluti sul guestbook e stare un pochino più in contatto.

    comunque tanto per non farti sentire solo ti mando una foto dei nostri vecchi amici e ti ricordo che tu mi devi spedire sempre quel video della mangiata a mattamone,

    salutami tanto Michele ciao e a presto tonino

    1. ZODD
      il signor Angelo è gia registrato
      porta i suoi stessi dati anangrafici , lo trovi benisimo sul sito cerca utente 😀
      di li io lo cercato e ho inziato a scrivergli 
      buon prosegui a tutti vo a farmi due passi 🙂
      1. tm

        non so se fosse tuo cugino però era proprio Michele P un nostro carissimo amico che purtroppo non c’è più materialmente ma che è sempre presente in tutti noi che lo abbiamo avuto come amico e che continuiamo ad apprezzare le sue doti di bontà ed umanità che lo rendevano unico in tutto il gruppo.

        ciao tm

        1. LM 2500

          LO e’…..Si era e lo e’ ancora…..Troppo bella la foto…Sono stato un un bel po’ di tempo a vederla…..Era troppo buono Juventino come te e come me…….Di che anno e’ la foto?Mi sa che io ero prprio piccolo perche’ con i baffi non me lo ricardavo….Grazie tonino conunque se non hai capito chi sono io sono emanuele la carona ciao a presto…..

          1. tm

            ciao emanuele ora che ho capito chi sei ti dico si era tuo cugino.

            la foto in qurestione è stata scattata se non ricordo male il 5 o 6 giugno dell’80 e quindi 28 anni fa. si dovevi essere proprio piccolino.

            eravamo nel pieno della campagna elettorale per le amministrative dell’80 e proprio in quei giorni era morto Giorgio Amendola uno dei leader storici del PCI. da quelle elezioni venne eletto per la prima volta sindaco minoritario Filippo Bubbico, amministrazione che durò 8 mesi in quanto non aveva la maggioranza in consiglio.

            ciao ancora tonino

  2. Wiseman

    Angelo, sono contento che tu abbia scritto . I cugini Suglia ricambiano i saluti.

    Mi fa piacere che mantieni i contatti con il nostro paese, a differenza di alcuni  montesi ,residenti in USA, che non vogliono sentire parlare di Montescaglioso, infatti per loro è un paese arretrato, con tantissimi difetti.

    Per quanto riguarda la situazione politica-economica degli States, sappiamo quasi tutto, appredendo le notizie dai telegiornali della CNN, NBC ecc..

    Naturalmente anche qui risentiamo delle varie crisi internazionali.

    Spero che continui a scrivere su questo sito con piu’ frequenza, approfitto per salutare tutti gli amici montesi e non che ho frequentato quando vivevo in America.

    Ciao Aldo

    P.S. Mi hai salutato Larry e Ken?

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi