Coronavirus a Montescaglioso un altro caso positivo ma anche la prima guarigione

15 positivi (8 Matera, 2 Potenza, 2 Bernalda, 2 Montescaglioso, 1 Rotonda): morto all’ospedale di Matera anziano di Pisticci ricoverato al centro Don Gnocchi di Tricarico, 14 decessi di cui 13 in Basilicata, 264 contagiati
 

Il sindaco di Montescaglioso Vincenzo Zito ha informato questa sera su facebook che è stato registrato un caso positivo legato alla famiglia della donna di 40 anni contagiata da Coronavirus. La donna di 40 anni risultata positiva svolge il suo lavoro in un’attività commerciale molto frequentata dai cittadini di Montescaglioso. C’era preoccupazione nella comunità montese ma i tamponi sono risultati tutti negativi per le persone che lavorano all’interno di questo esercizio commerciale.

Tra tutti i tamponi effettuati invece in ambito familiare un’altra persona è risultata positiva, anche se asintomatica. La buona notizia riguarda invece il primo contagiato di Montescaglioso, che risale a tre settimane. Oggi il tampone è risultato negativo e quindi Montescaglioso può registrare la prima persona guarita da Coronavirus.

Di seguito il bilancio aggiornato dopo il nuovo caso registrato a Montescaglioso

La task force regionale comunica che in tutta la giornata di ieri, 4 aprile, sono stati effettuati 167 test per l’infezione da Covid – 19.

Di questi: 152 sono risultati negativi e 15 positivi. Sono salite a 14, di cui tredici in Basilicata le persone decedute per Coronavirus. Si tratta di un anziano di Pisticci, di 85 anni, già ricoverato al centro Don Gnocchi di Tricarico con diverse patologie ricoverato al reparto malattie infettive di Matera, dove è deceduto. Lo ha annunciato la sindaca Viviana Verri.

I casi positivi riguardano: 2 il Comune di Bernalda; 8 il Comune di Matera; 1 il Comune di Montescaglioso; 2 il Comune di Potenza;
1 il Comune di Rotonda.

Con questo aggiornamento i casi di contagio confermati in tutta la regione sono 255 su un totale di 2931 tamponi analizzati. Ieri erano 245, ai quali vanno aggiunti i 14 positivi di oggi e sottratti i due guariti e le 2 persone decedute ieri.
Ai 256 positivi vanno aggiunte 13 persone decedute (4 di Potenza, 2 di Paterno, 1 di Spinoso, 1 di Moliterno, 1 di Villa d’Agri, 1 di Rapolla, 1 di Irsina, 1 Montemurro, 1 Pisticci), 12 persone guarite, 1 paziente di Gravina di Puglia riscontrato dall’Asm, 1 paziente di Gioia del Colle e 8 pazienti diagnosticati in altre regioni, residenti in Basilicata dove attualmente si trovano in isolamento domiciliare.
Attualmente in Basilicata i pazienti ricoverati presso le strutture ospedaliere di Potenza e Matera sono 64 così suddivisi:
Azienda ospedaliera San Carlo (Potenza): malattie infettive 19, terapia intensiva 11, pneumologia 9; Ospedale Madonna delle Grazie (Matera): malattie infettive 18 e terapia intensiva 7.
Tutti i test positivi verranno inviati all’Istituto superiore di sanità per la conferma di seconda istanza. I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti avuti dalle persone risultate positive. Il prossimo aggiornamento domani, 6 aprile, alle ore 12,00. In allegato il bollettino quotidiano con tutti i dati riassuntivi.

Di seguito il riepilogo dei casi, città per città.
I casi sono 256, così suddivisi: 67 casi a Potenza, 44 a Matera (compresi quelli registrati fuori regione), 8 a Policoro, 14 a Moliterno, 10 a Irsina ((uno dei due contagi è stato accertato a Catanzaro), 9 a Rapolla, 9 a Montescaglioso, 8 a Tricarico, 8 ad Avigliano, 5 a Marconia di Pisticci, 5 a Grassano, 5 a Marsico Nuovo, 5 a Salandra, 5 a Ferrandina, 5 a Montemurro, 4 a Pisticci, 4 a Bernalda, 4 a Nova Siri, 4 a Tramutola, 4 a Rionero in Vulture, 4 a Villa d’Agri-Marsicovetere (1 deceduto), 3 a Santarcangelo, 3 a Valsinni, 2 a Genzano di Lucania, 2 a Garaguso, 2 a Melfi, 2 a Venosa, 1 a Rotonda, 1 a Spinoso, 1 a Paterno, 1 a Terranova del Pollino, 1 a Viggiano 1 a Teana, 1 a Pignola, 1 ad Aliano, 1 a Tolve, 1 a Latronico, 1 a Rotondella, 1 a Tinchi frazione di Pisticci, 1 a Barile, 1 a Trecchina, 1 a San Paolo Albanese, 1 a San Chirico Nuovo, 1 a Corleto Perticara, 1 ad Atella, 1 di Gravina in Puglia, 1 di Gioia del Colle (ricoverato presso Fondazione Don Gnocchi Tricarico-tampone Matera). Ai 233 contagiati vanno aggiunti 11 deceduti (di cui 10 in Basilicata), dieci guariti ed 8 positivi diagnosticati in altre regioni ma residenti in Basilicata (tra questi il caso della persona di Bernalda-Metaponto registrata in Puglia) e in isolamento in Basilicata.
Non viene considerato in questo conteggio l’uomo contagiato di Nova Siri perchè risulta in cura in una clinica fuori regione.

Il sindaco di Montescaglioso Vincenzo Zito ha informato questa sera su facebook che si registrano altri due casi. La persona svolgeva un’attività in un esercizio molto frequentato dai cittadini di Montescaglioso. C’era preoccupazione ma i tamponi sono risultati tutti negativi per le persone che lavorano all’interno di questa attività.

Purtroppo di tutti i tamponi effettuati un’altra persona è risultata positiva ma asintomatica. Auspichiamo che entrambi possano guarire al più presto. La situazione

sono stati fatti accertamenti sia sui familiari della persona interessata sia i contatti che ha avuto questa persona nei 14 giorni precedenti


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi