Boato a Montescaglioso, paura in città. “Un fulmine prende in pieno la torre dell’orologio in corso Repubblica

La torre dell’ Orologio di corso Repubblica colpito da un fulmine

Montescaglioso, 10 giugno 2020 – Un bagliore, seguito da un boato. C’è chi ha pensato a un’esplosione, chi a una bomba. Ma era soltanto un fulmine, che è caduto vicinissimo alla piazza principale della città , facendo cadere la croce e la rosa dei venti situata sopra la torre dell’orologio in corso Repubblica danneggiando uno dei segni identitari della città  facendo cadere grossi calcinacci cornici e dei grossi pezzi di cupola. Erano le 15,37 quando i cittadini residenti in zona hanno fatto scattare l’allarme allertando i centralini dei vigili del fuoco dei carabinieri e della polizia municipale che hanno iniziato a squillare perché i cittadini volevano segnalare il fortissimo rumore, simile a quello di un aereo che rompe la barriera del suono.
Poi, su Facebook, Twitter e sugli altri social, sono partiti i commenti. “Si è vista una gran luce eseguita da un forte boato”, scrive una utente su Twitter. “All’improvviso un lampo e poi uno scoppio come una deflagrazione”, ha continuato, spiegando che non era in cielo, ma “tra gli edifici”. “sembrava una bomba”, le risponde un’altra. siamo stati tutti spaventati”, si conclude la conversazione. Perché poi la pioggia ha iniziato a cadere in città , e con lei la consapevolezza che si fosse trattato solo di un fulmine anomalo, immediseo l’intervento dei vigili del fuoco e dell’ufficio tecnico comunale e dei carabinieri. Con l’ausilio dell’autoscala la squadra dei Vigili del Fuoco hanno effettuato un sopralluogo constatando il distacco di alcune porzioni di muratura. Nessun grave danno strutturale.
Presente sul luogo il sindaco Vincenzo Zito che ha commentato così :
Un fulmine ha danneggiato uno dei segni identitari della nostra Comunità: la storica Torre dell’Orologio sita in Corso della Repubblica.

Ma, come insegnatoci dall’ultima emergenza sanitaria, ogni negatività può trasformarsi in una nuova opportunità per ricominciare.

Anche questa volta la nostra Comunità unita e laboriosa ripartirà con la sua proverbiale testardaggine.

Raffaele Capobianco 


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi