Lavori pubblici: acquedotto e lottizzazione.

SerbatoioL’Assessore ai Lavori Pubblici e Urbanistica del Comune di Montescaglioso, Nunzio Nicola Pietromatera, ha inviato una comunicazione al Dirigente Generale dell’Acquedotto Lucano sede di Potenza, al Dirigente Tecnico dell’Acquedotto Lucano di Matera e al Dirigente della Protezione Civile presso la Prefettura di Matera, nella quale sollecita l’approvazione del progetto per il rifacimento delle condotte idriche e fognarie del Comune montese.
Nel documento Pietromatera ricorda che ha assunto da poco più di un mese l’incarico assessorile comunale e che uno dei problemi accusati dal Comune di Montescaglioso è proprio quello concernente il rifacimento della rete idrica e fognaria del centro abitato, definita “obsoleta, in svariate zone della città con punti notevoli di criticità e in gran parte risalente agli anni Trenta”. L’Assessore informa i dirigenti destinatari la comunicazione che “ogni giorno diversi cittadini di diversi quartieri della città segnalano infiltrazioni di acqua e fogna all’interno delle proprie abitazioni”, con richieste di intervento ai tecnici comunali oramai giornaliere. Pietromatera afferma di aver preso visione di un progetto di rifacimento delle reti idrica e fognaria depositato presso l’Ufficio Tecnico Comunale, di un importo di € 5.000.000,00 e chiede espressamente che a questo progetto sia data priorità di approvazione e di finanziamento per consentire il relativo appalto e non nasconde che “il mancato intervento in tempi brevi potrebbe causare danni ingenti”. Una seconda comunicazione, attraverso la quale si sollecita la presentazione delle lottizzazioni, è stata indirizzata alla cittadinanza di Montescaglioso. Pietromatera informa che il comune montese, in base alla normativa regionale, sta predisponendo il Nuovo regolamento urbanistico e tutti i restanti atti previsti e pertanto informa la cittadinanza che per conservare il diritto ad essere inclusi nelle lottizzazioni dell’abitato di Montescaglioso è necessario presentare la stessa lottizzazione “in tempi brevissimi”. L’Assessore comunica che giovedì 27 Aprile prossimo si terrà il secondo incontro con tutti i tecnici incaricati di preparare le varie lottizzazioni da inserire nel nuovo regolamento urbanistico. Il documento si conclude con l’avvertenza che la mancata presentazione della lottizzazione sarà considerata rinuncia e i terreni ritorneranno ad essere considerati agricoli e non più inseriti nel perimetro urbano, perdendo la destinazione di suoli edificatori.


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi