Consiglio comunale deserto

Il Consiglio Comunale di Montescaglioso, convocato in seduta ordinaria per le ore 16.00 del 30 Novembre, non ha raggiunto il numero legale ed è stato, pertanto, fissato per le ore 17.00 del 01.12.2005. Alle ore 17.00, un’ora dopo l’orario di convocazione, il Segretario Comunale Nicola Ricci ha provveduto al secondo appello dei presenti ed ha costatato che la Maggioranza aveva in aula nove dei suoi quattordici componenti. Erano, infatti, assenti i Consiglieri di Maggioranza Nobile Rocco, Pietromatera Nunzio Nicola, Mianulli Rocco, Dichio Angelo Raffaele e Gallipoli Francesco, mentre anche l’Opposizione non ha risposto all’appello. Il Presidente di Consiglio Comunale Domenico Buonsanti non ha potuto far altro che rimandare al giorno successivo i sei punti all’ordine del giorno, che erano: 1) Lettura dei verbali della seduta precedente; 2) Conferimento della cittadinanza onoraria di Montescaglioso a Sua Altezza Reale il Principe di Piemonte e Venezia Emanuele Filiberto di Savoia; 3) Adesione del Comune al progetto di costituzione di un Centro Servizio Territoriale da candidare secondo l’avviso pubblicato dal C.N.I.P.A. (Centro Naz. per l’Informatica nella Pubblica Amministrazione) e da attuare a valere anche sulle concorrenti risorse della Regione; 4) Assestamento generale del Bilancio di Previsione 2005; 5) Strade di collegamento Ginosa-Montescaglioso e Ponte Cinque Bocche; 6) Abitazione di proprietà della sig.ra Bitondo Maria. Questi ultimi due punti all’ordine del giorno sono stati richiesti da un’interrogazione, presentata in data, 19 Ottobre 2005, dal Consigliere di Minoranza Giovanni Mianulli.


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi