Orgoglioso di essere interista.

Quello che sta succedendo in questi giorni al nostro calcio non mi meraviglia affatto; mi sembra l’ennesima storia italiana, tipica della nostra cultura e del nostro modo di fare, di volere a tutti i costi qualcosa. Uno striscione iuventino, domenica scorsa in quel di Bari, diceva: “Il fine giustifica i mezzi”; credo che da Machiavelli ad oggi non sia poi cambiato molto. Quella mentalità tipicamente della nostra cultura di voler raggiungere un obbiettivo a qualsiasi mezzo è un qualcosa che sembra far parte del nostro DNA. Dicendo questo non voglio fare di tutta un’erba un fascio, perchè per fortuna in giro c’è ancora gente corretta. Voglio solamente che si finisca una volta per tutte di parlare di stile juve, di signorilità e quant’altro di più ridicolo si possa ormai dire su questa squadra, ormai assunta a vergogna nazionale. Se anche il famigerato arbitro ecuadoregno Byron Moreno si sia giustamente preso “la pizzicata” e si sia permesso di affermare che il corrotto non era certo lui, allora siamo alla fine. “game over”, recitava un altro striscione, questa volta di qualche squadra avversaria alla juve; il giocattolo si è rotto. Finiremo di vedere quelle facce arroganti e presuntuose di personaggi ormai colte da delirio di onnipotenza, alle quali era difficile rispondere per le rime, perchè loro erano vincenti, e ai vincenti bisogna solo portare rispetto.
Che bello noi dell’inter sapere di aver vinto e perso sul campo; si, forse noi un gioco non ce l’avremo, ma sicuramente stile e correttezza si.


Commenti da Facebook

18 Commenti

  1. ciffo

    Fino a pochi giorni fa ero uno juventino fiero e orgoglioso. Guardavo con passione le partite della mia squadra esaltandomi con le magie di Zinedine o DelPiero. E difendevo a spada tratta la dirigenza juventina quando tra amici, al bar dello sport, si discuteva dell’ennesimo rigore dubbio o cartellino mancato. Questo perchè i sospetti, i "se" e i "ma" sono chiacchiere e niente più. Ora ci sono i fatti. Il rigore dubbio non era tale, il cartellino non dato era strameritato e non mi meraviglierei se si scoprisse che la porta delle squadre avversarie veniva allargata di qualche centimetro all’occasione.
    La juve quindi era in mano a una banda di cialtroni. Anche nello sport quindi prevale la triste legge italiana che il più forte è sempre quello che bara, che usa mezzi immorali pur di vincere… anzi la vittoria forse non conta neanche poi tanto… basta far soldi!
    Un altro duro colpo al mio orgoglio di italiano. Quello di juventino invece rimane intatto! Quando DelPiero la metteva all’incrocio o quando Ibra costringeva Materazzi a inventarsi colpi di karate non c’erano nè Moggi nè Giraudo in campo. Rimango orgoglioso della juve come squadra, intesa come gruppo di giocatori che ha sempre regalato soddisfazioni ai propri tifosi dal punto di vista dell’impegno sul campo. Raramente uno juventino ha subito la vera batosta di vedere 11 bambole strapagate in campo annientati da una squadretta stile Villareal. Sono straconvinto che i mezzucci di Moggi & C erano inutili… poco male… ci sono stati e le vittorie non erano meritate. Ripartiamo dalla B e speriamo che qualcosa cambi non per il popolo juventino ma per tutta l’Italia.
    E auguro agli interisti di non vedere coinvolti i loro dirigenti così potranno godersi il MERITATO gradino più alto sul podio dell’onestà. Sempre che qualcuno non rovini loro la festa ricordando come proprio qualcuno dei loro dirigenti qualche anno fa aveva addirittura falsificato dei passaporti… tutto il mondo è paese.

    1. erredi

      Sei assolutamente fuori strada caro mio…il marcio è sempre è stato vostro sin dai sospetti ad arrivare alla realtà. Volevo intanto precisarti che coloro i quali hanno giudicato la storia dei passaporti all’inter sono gli stessi che vi hanno assolti dal doping..(per motivazioni assurde) in secondo grado..(amici del tuo caro dirigente tuttofare)e visto quanto sta emergendo credo che al terzo ed ultimo grado ci sarà da ridere…Inoltre, povero Juventino devi delle scuse non solo all’interista frustrato come potrei essere io, ma anche a un certo Zeman che ha sempre avuto il solo nome Juve in bocca e non mi risulta mai Inter, già, quello che secondo Moggi meritava qualcosa di grosso perchè rompeva.Eppoi non capisco perchè parli di serie B per la Juve visto che per molto meno Il Genoa di Preziosi è finito in C…per la Juve minimo la C2.

      1. RogoR

        Il caso Genoa è un tantino diverso, nello specifico furono sorpresi a scambiarsi una valigetta zeppa di quattrini.
        Comunque a parte le scuse, orgogliosi sì, onesti anche….ma schiappe….parecchio!!!!!!!

        1. erredi

          Non so caro Rogor quale delle due è più grave, ovvero comprarsi una partita pagandola contanti ed essere scoperti, oppure “comprarsi” quello che deve giudicare le partite e non per una ma per interi campionati ed essere comunque scoperti…cero nel caso specifico senza valigia ma con appena 6 telefonini e 416 telefonate medie al giorno per un totale di appena appena 10mila telefonate…se questo ti sembra meno peggio…
          Stando invece al discorso “schiappe”, anche qui vorrei dire la mia ovvero mi spieghi come si fa a vincere un campionato sapendo che già è stato precedentemente assegnato?Non c’è Ronaldo che tenga o Chi per lui…tanto poi incontri il Ceccarini di turno…che ti “aggiusta” la partita.Con ciò non voglio dire che tutti i campionati l’inter li ha persi per l’arbitro…ma di certo non li ha potuti vincere anche perchè c’era l’arbitro. Un esempio su tutti…il famoso gol dell’Udinese fatto a Torino. Bene la palla era entrata metri dentro la porta della Juventus e non centimetri…Lo scudetto è stato assegnato alla Juventus per qualche punto in più…magari proprio quelli derivanti da quella partita.NOn tocchiamo l’argomento Doping…anche li…se tu vai a 1000 e io posso andare a 10…il più forte sei Tu?Il migliore sei tu?In questo modo certo che la Juve ha potuto avere il miglior bilancio societario della serie A, ha potuto dire in giro di saper fare i migliori acquisti..ecc… ecc… certo con questi metodi forse ci riusciva anche L’inter. Forse!!

          1. RogoR

            😮 “…nel caso specifico senza valigia ma con appena 6 telefonini e 416
            telefonate medie al giorno per un totale di appena appena 10mila
            telefonate…se questo ti sembra meno peggio…” 😮

            Mettere sullo stesso piano una valigia piena di soldi con 416
            telefonate al giorno………..
            io sono un signor nessuno ed ho 3 numeri di telefono(senza contare
            quello di casa), il mio traffico è di circa 30 telefonate al giorno(fra entrate ed uscite) che moltiplicate per 365 giorni l’anno fa più di mille telefonate, quindi, circa un decimo di quelle di Moggi; se tanto mi dà tanto, secondo il “teorema dell’interista” e se la matematica non è un’opinione, nel momento in cui condanneranno Moggi, devo preoccuparmi(!?!?!!) potrebbero condannare anche me ad un decimo della sua pena 😮 ……………..siamo al delirio.

            Lasciando perdere le chiacchiere e parlando di calcio giocato
            “l’orgoglioso interista” si è mai chiesto perchè la propria squadra del cuore è dai tempi dei vari Zenga, Bergomi, Ferri, ecc.ecc. che non
            centra un obbiettivo??
            Forse in tutti questi anni all’inter è mancato un gruppo immagine, una
            bandiera????..Nooooooooo….secondo il famoso “teorema Interista” è
            tutta colpa di Moggi e della Juve!!!

            Lucia come ti capisco,anch’io ho un interista in casa: mia
            moglie…….Vabbè consoliamoci tanto è tutta colpa di….Moggi :).

          2. gbraddi

            Caro Rogor, senza andare troppo lontano, in un  campionato "normale" senza De Santis o Ceccarini, magari saresti tornato indietro nel tempo ricordando Ronaldo o Gresko, invece di Zenga e Ferri, per rimembrare una vittoria interista. Che ne dici?Laughing
            In ogni caso non voglio con questo dire che le nostre performance più squallide siano frutto di una macchinazione esterna; certo l’orrenda prestazione del madrigal con quei 4 beduini del Villareal non fu certo opera di moggi e amici di merende.
            Ma prendendo la palla al balzo (in tutti i sensi) e viste le tue affinità telefoniche con don luciano, vorrei chiederti di farmi vincere il campionato di prima categoria lucana. Grazie.   

          3. erredi

            Rogor…la sveglia è suonata???Mi sembrerebbe di no…a vedere quanto scrivi.Se non è colpa di Moggi& Co. vuoi vedere che la colpa è mia???
            Da buon frustrato non vedo l’ora di vedere la Juve in c2…sarebbe il minimo.
            Non commento il tuo paragone tra le tue telefonate e quelle di don Luciano…evidentemente non ci capiamo, anzi non mi so esprimere, forse!
            Attendo con impazienza l’incontro di calcio valido per la serie c2 Rovigo-Juventus…non me la perdo mica!!!!

            Se ciò non dovesse accadere….beh evidentemente il giocattolo si sarà veramente rotto.
            Orgoglioso di essere interista…fatevene una ragione.

          4. RogoR

            Buonanotte……….. 🙂
            Non so se ho capito male io o ti sei spiegato male tu sta di fatto che
            da quanto hai scritto nel precedente post deduco che per “l’orgoglioso
            interista” scambiarsi una valigia piena di soldi prima di un incontro
            di calcio ha lo stesso peso penale di 416 telefonate al giorno
            effettuate….
            chiedo: quale il limite di telefonate giornaliere da
            poter effettuare per non cadere in reato????…
            questa era l’essenza dell’esempio fra il numero di telefonate fatte dal sottoscritto e quelle di Moggi. (anche se, sia io che tu, abbiamo
            sbagliato le moltiplicazioni). 😉

            Se retrocedere la Juve in serie C2 servisse a far pulizia nell’ambiente, sono il primo ad essere d’accordo, se servisse solo
            “all’orgoglioso interista” di poter finalmente sperare di conquistare il sospirato scudetto…bhè mi sa che dovrebbero
            retrocedere il 50% delle squadre di serie A perche ciò possa accadere. 👿

            Caro Gbraddi, purtroppo il “peso” delle mie telefonate nulla hanno a
            che fare con quello del Lucianone nazionale pertanto mi sa che che ti
            tocca ancora…. “arare profondo”. 😉

          5. Roberto

            voglio spezzare una lancia a favore di erredi e degli altri amici interisti…

            ….quello che si legge sui giornali in questi giorni è semplicemente allucinante!!!!!

            il sequestro di persona (paparesta), le minacce (agli arbitri in cambio della loro carriera, alla Roma in cambio dei diritti tv, ecc.), i bilanci truccati con fondi neri che finivano nella banca del Vaticano (cfr. Repubblica 19.05.06), la truffa ai danni degli scommettitori totocalcio o Snai, e tanto altro ancora…. sono REATI da CODICE PENALE!!!
            ….altro che “giustizia sportiva”!

            Senza stare a fare tanta filosofia la Juventus e non solo il “povero” Moggi (perché è impossibile che la società non sapesse), dovrebbe essere radiata da tutti i campionati federali. Potrebbe poi rifondarsi ed inziare come tutte le nuove società dai dilettanti e, fra sei o sette anni, potrebbe tornare in Serie A dopo essersi purificata di tanto male.

            Ma visto che l’Italia NON è un paese normale tutto questo non succederà. I gobbi hanno il sacrosanto diritto di continuare a tifare Juventus ma sappiano pure di farlo con la stessa consapevolezza dei fan di provenzano ecc ecc.

    2. gbraddi

      Caro Ciffo, le tue parole ti fanno onore a differenza di quell’arrogante di Mughini a cui non mancano certo le ventose per arrampicarsi sugli specchi. Vorrei però porti un quesito: non è che il cigno Ibra avesse preso le bustine sapendo che il controllo antidoping per la Juve sarebbe stato un optional? Non te ne venire con il fatto che la sentenza di appello ha dato ragione allo Juve; la cassazione alla luce delle nuove intercettazioni spero la farà pagare cara a quel pupazzo di Agricola e a tutti quelli che si cucinavano prima delle partite.
      Le bustine sono finite, come pure i De Santis, i Dattilo, i Palanca, i Ceccarini ecc……………… 

      1. lucia

        Lo stile juve c’è stato e ci sarà , non sarà sicuramente quello dell’ultima dirigenza ma quello dei vari Agnelli, Boniperti alla regia e Platini Zidane e lo stesso Del Piero (Chiedi di Cufrè)in campo.
        ti ripeto caro erredi e caro marito mio, ebbene sì ho un interista in casa, che la juve vinceva anche prima. Prima delle bustine, prima delle combine ed è ridicolo che voi non riusciate a farvene una ragione; non è certo colpa dei vari de Sanctis o Agricola che siano se il vostro Ronaldo ha fatto ben poco nella vostra amata inter.
        so già che ve ne verrete fuori che magari la Lazio in quel 5 maggio ormai storico ha DOVUTO fare la partita della vita e che era già tutto premeditato…Se questo vi fa sentire meglio continuate pure a crederlo ma non penso che le cose stiano proprio così.
        Badate bene, non giustifico assolutamente gli ultimi eventi, anzi li condanno da tifosa juventina e da italiana (bella figura alla vigilia dei Mondiali 2006)ma non posso permettere prima a Moggi & company e poi a voi di infangare tutta la storia della Juventus.

        1. erredi

          Povera patria! Schiacciata dagli abusi del potere
          di gente infame, che non sa cos’è il pudore,
          si credono potenti e gli va bene quello che fanno;
          e tutto gli appartiene.
          Tra i governanti, quanti perfetti e inutili buffoni!
          Questo paese è devastato dal dolore…
          ma non vi danno un po’ di dispiacere
          quei corpi in terra senza più calore?
          Non cambierà, non cambierà
          no cambierà, forse cambierà.
          Ma come scusare le iene negli stadi e quelle dei giornali?
          Nel fango affonda lo stivale dei maiali.
          Me ne vergogno un poco, e mi fa male
          vedere un uomo come un animale.
          Non cambierà, non cambierà
          sì che cambierà, vedrai che cambierà.
          Voglio sperare che il mondo torni a quote più normali
          che possa contemplare il cielo e i fiori,
          che non si parli più di dittature
          se avremo ancora un po’ da vivere…
          La primavera intanto tarda ad arrivare.

  2. u biond

    Carissimi erredi e gbraddi fin ‘ora ho taciuto un po’ per vergogna un po’ per delusione(potevo continuarlo a fare direte voi!!!!)… ma non ho paura di mostrarmi…sono qua a prendermi tutti gli sfottò…non mi tiro indietro davanti a tanta schifezza che è uscita! Qualunque sarà la serie in cui verrà retrocessa la Juve io continuerò a tifare e a sperare in una Società nuova, libera da questo marciume, che saprà ripartire e non avere più l’etichetta(a questo punto più che giusta) che l’ha caratterizzata per anni..
    La juve ha sbagliato molto negli ultimi 10 anni o meglio, scusate, non ha sbagliato la Juve ma MOGGI GIRAUDO e BETTEGA e sé per ricominciare a credere nel calcio la juve deve andare in serie B scenderemo di categoria, ma sempre con l ‘orgoglio di essere JUVENTINI, perché noi non cambiamo idea dopo una sconfitta o dopo una prestazione non buona (vedi erredi).
    Ma per favore non crediamo che in mezzo al campo sono andati Moggi, Giraudo e Bettega eh! Non capisco perchè si deve cancellare tutto quello che ha fatto la squadra sul campo per vincere! Prendiamocela quanto vogliamo con i dirigenti e gli addetti ai lavori ok…ma non è giusto però che ci si scagli cosi terribilmente contro anche coloro che hanno fatto le cose giuste e che hanno lottato lecitamente per questo club, sembra che ora tutti si divertono ad incriminare e ad attaccare…Già che ci siamo eliminiamola proprio a sto punto no? Facciamola scomparire direttamente…così come se non fosse mai esistita questa Società e cancelliamo tutto quello che ha guadagnato lecitamente negli anni passati.
    Comunque prima di dare sentenze ed incolpare persone aspettiamo che la Giustizia faccia il suo corso e che chiarisca tutto veramente perché non credo che dietro tutto questo vergogna ci sia solo Moggi….vi ricordo che sono state intercettate anche telefonate di dirigenti del Milan e del Presidente dell’ Inter fatte a dirigenti arbitrali (era sotto controllo il telefono del manager arbitrale)….quindi aspettiamo e chi ha sbagliato, sono d’ accordo con voi, paghi seriamente perché il calcio è bello e divertente solo se è pulito.
    Ci aggiorniamo…..

  3. Mr. Ice

    Dico solamente che qui si sta facendo troppa giustizia sommaria, giungendo sino allo sventolìo di patenti di moralità di tifo. Si emettono condanne preventive quando prima di tutto la giustizia penale ha ARCHIVIATO il caso intercettazioni ritenendo NON ESSERCI GLI ESTREMI per qualsiasi sanzione, e, secondo, la giustizia sportiva non ha ANCORA EMESSO IL SUO VERDETTO.

    Vedremo alla fine di tutto chi e quanto pagherà. Troppo facile parlare ora ed emettere sentenze sommarie. Tanto è venuto fuori ma altrettanto ed ancora di più deve fuoriuscire. Dopo si sarà liberi di giudicare. Serenamente.

    Una cosa è certa: al tifoso VERO la patente di juventinità non la leverà nessuno. Tantomeno tramite l’utilizzo di giudizi sommari.

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi