martedì 19 Febbraio 2019

Partiti lontano dalla gente.

Sembra ormai un dato di fatto avere partiti politici che sono totalmente scollegati dai bisogni della popolazione, ma a volte questa discrepanza diventa davvero imbarazzante.
E’ a mio avviso emblematico quello che è successo al convegno dei circoli del PD, dove una certa Debora S sale sul palco e bacchetta i vertici del partito con franchezza e decisione. Di seguito il video.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Noterete come basta che qualcuno si ponga con decisione e chiarezza sui problemi fondamentali che risulta nettamente più credibile di tutte i “dirigenti incravattati” messi insieme. Si capisce che la gente non ne può più delle chiacchiere, infatti Debora S riceve una standing ovation solo per aver fatto il primo discorso coerente e deciso da quando hanno fondato il PD. E’ ormai una eroina in questa sinistra stanca di idee e povera di contenuti. Chiaramente è il destino a cui va incontro anche il PDL del dopo Berlusca.
A quanto dice il caro Tonino la situazione locale è parente di quella nazionale: quindi cosa ne pensa il montese medio delle risposte che la partitocrazia da alla gente e dei leader di cartepesta che partorisce??


Commenti da Facebook

8 Commenti

  1. PIERO La CARONA

    Beh,finalmente una prova di intelligenza e di coraggio all’interno del PD, cosa che aimè, non si ripeterà in basilicata (quanto vorrei esser smentito!!!)…chi riuscirà a liberarsi dai fili bei burattinai?e quando i burattinai smetteranno di far politica solo per accapararsi un posto?…quando finiranno di nascere enti, sub-enti pubblici, prettamente tecnici e gestiti da politici? Stanno consegnando la regione alla destra…offrendole anche un bicchiere di champagne…..E LA DESTRA RINGRAZIA….senza far niente!!!

     

    1. tm

      certo che esistono anche in Basilicata le Debora, e anche a Monte, e non solo nel PD ma anche nel PDL e nella cosiddetta sinistra antagonista e in tutti i partiti e le tante associazioni. Solo che spesso sono nascoste, sommerse da un sistema politico che non permette loro di emergere perchè tanto forte è la volontà della vecchia politica di non permettere un reale ricambio generazionale.

      Auguriamoci solo che come la Debora friulana anche le lucane e le emiliane o le milanesi e tutte quelle di ogni parte d’italia trovino il coraggio di ribellarsi  a questo sistema per poter far si che anche la politica italiana vivi una nuova primavera.

      Auguri Debora e in bocca al lupo

      1. justice4all

        per tm e la carona, devo comunicare che in tutto il Sud Italia, l’unica Debora di cui si ha notizie, è della protagonista di una celebre omonima canzone di Fausto Leali e Wilson Pickett che presentarono ad un festival di Sanremo oltre 40 anni fa. Dopodiche il nome si è estinto! e, purtroppo anche nei fattiFrown

          1. girasole

            Io penso che di "Debore" c’è ne abbastanza persino in Basilicata e anche a Montescaglioso, il problema è ben diverso sono i partiti  o meglio i politici che non le vedono o meglio si tappano le orecchie e non sentono.A proposito della partecipazione delle donne ai partiti noi non partecipiamo perchè i luoghi e i tempi della politica non sono i nostri luoghi e i nostri tempi , con questo non significa che non diamo il nostro contributo , anzi siamo presenti nella famiglia  e lavoriamo per non perdere quello che abbiamo conquistato in questi anni , siamo presenti nelle associazioni e abbiamo un unico obiettivo: migliorare la qualità della vita.Non penso che questo sia poco.

  2. vince_ditaranto

    Sarò scettico di natura ma mi viene difficile pensare che ci siano "tante Debore", anche in Basilicata, come dicono TM e girasole.

    Sicuramente ci sono persone valide, ma ci sono persone (donne o uomini) che hanno il coraggio e, lasciatemi dire, lo spessore di avere un proprio pensiero all’interno di queste macchine "da lavaggio del cervello" che sono ormai i partiti?? Ci sono persone che criticano le decisioni delle dirigenze?

    Visto il periodaccio delle sinistre montesi mi aspetterei che qualche Debora S, visto che dite che ci sono, si ponga come elemento di rottura e dia una svegliata alla combriccola. Invece tutto tace.

    Ma anche a destra non ho mai sentito voci esplicitamente dissidenti, nonostante situazioni politicamente criticabili non sono certo mancate.

    Siamo arrivati al colmo di avere assenza di "opposizione" (a tutti i livelli) in Italia, figuriamoci se ci sono posizioni critiche interne agli schieramenti.

    A meno che non si debba litigare per una poltrona…… 😉

    1. tm

      è vero, sei scettico per natura, e il tuo scetticismo ti porta purtroppo a non vedere perchè quando si è cosi scettici è facile non accorgersi di quello che avviene intorno a noi.

      Forse le Debore lucane non saranno altrettante loquaci come quella di udine (a proposito la battuta di justice4all è veramente di cattivo gusto e se la poteva risparmiare) ma esistono e sono tante.

      Io ne conosco diverse e che anche all’interno del PD montese conducono avanti delle battaglie spesso personali che cozzano quotidianamente contro il muro opposto da una classe politica maschile che non permette purtroppo ancora oggi che espressioni femminili di grande rilievo possano imporsi nella politica locale.

      Sarà anche una questione di territorio o di cultura ma è un dato di fatto che le donne del nord riescono ad esprimere un valore aggiunto alla politica rispetto a quelle del sud e questo anche perchè nei nostri paesi siamo ancora abituati ad avere dei pregiudizi discriminatori nei confronti delle donne che si avvicinano alla politica.

      Questa è la cosa più sbagliata che si possa immaginare perchè non è un segreto per nessuno che sono proprio le donne le protagoniste dei più grandi cambiamenti rivoluzionari della storia.

      L’attacco ala bastiglia, come anche le barricate di napoli, la resistenza e per arrivare a noi le occupazioni delle terre sono state condotte in prima fila dalle donne che spesso trascinavano i mariti.

      La storia è piena di Debore e anche oggi ce ne sono tantissime, hanno solo bisogno di covare la rabbia ancora di più e quando sarà il momento vedrai che saranno proprio loro a trascinare noi uomini che soltamente abbiamo più paura.

      ciao  tonino

      1. justice4all

        "Io ne conosco diverse e che anche all’interno del PD montese conducono avanti delle battaglie spesso personali", certo tm,in quanto a gusto siamo almeno alla pari!

        anche io ne conosco diverse "eroine" che sono entrate nei partiti solo ed esclusivamente per poter trovare un lavoro che, spesse volte non è indispensabile in quanto già ci sono i mariti ben sistemati! quanto alle donne che si costituiscono in associazioni, a loro va tutto il rispetto e la nostra solidarietà. Ma questa è un’altra storia!

        L’ineluttabile verità odierna è che le donne sono ai margini della politica sia a dx che a sx, ammesso che ci siano ancora differenze tra gli schieramenti e , quello che io auspico è che nascano 10,100,100000 debore, non solo al Sud o a Monte e che finalmente si possa vivere in un mondo migliore e più onesto!

        Tanto volevo puntualizzare, senza alcun astio, ti saluto tm e tutta la compagnia

        buon weekend a tutti

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi