The berlusconisation of Italy

A chi mastica un po di inglese consiglio di leggere un articolo del "The Economist" del 30 Aprile.

http://www.economist.com/world/europe/displayStory.cfm?story_id=13576329

In breve il giornalista descrive il potere di Berlusconi instauratosi come un nuovo totalitarismo.

Grazie alla forza dei mezzi di comunicazione, avrebbe abituato le masse alla sua leadership, tanto che per buona parte degli Italiani la sua leadership è scontata, come se fossero quasi assuefatti alla sua presenza.

Come totalitarismo che si rispetti, il consenso delle masse è reale. E il controllo è tenuto attraverso buona parte dei mezzi di informazione. Una dittatura moderna, come lo stesso giornalista la definisce: la berlusconizzazione dell’Italia.

La nascita del PdL e la sua nomina a capo del nuovo partito, per acclamazione, sarebbero segni evidenti di un nuovo populismo e di questa berlusconizzazione…

Cosa ne pensate?

 

 


Commenti da Facebook

2 Commenti

  1. RoKKo77

    Cosa ne penso?Cento di questi anni!!!altrimenti se tornano i ladri vagabondi che nella vita per guadagnare i soldi hanno bisogno di mettersi in politica allora è meglio fare le valigie!ai voglia a scrivere contro berlsusconi!piu lo nominate e piu le cose gli vanno bene!

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi