mercoledì 14 Aprile 2021

AAA….SALVIAMO PIAZZA ROMA…DA QUESTO SCEMPIO..

Molte  volte esponenti di un partito non muovono mai critiche per il loro partito , o gente esponente di un’amministrazione non muove critiche verso la stessa , ebbene io credo che le grandi cose nascono dalle critiche , perciò non posso che invitare tutti i montesi , me compreso ad unirci e a far togliere quello scempio che ieri sera ho visto mettere sulla nostra PIAZZA…Infatti , per chi non l’ha visto(BEATO LUI) , al centro di PIAZZA ROMA , è stata fatta un’aiuola . Ok ci vuole il verde cosi e cola , ma CARO SINDACO , un’aiuola di quelle dimensioni non è altro che uno scempio enorme. Infatti l’aiuola è di una grandezza inaudita che fa perdere alla PIAZZA TUTTA LA SUA BELLEZZA , ma mi spiega che fine farà quell’aiuola a SAN ROCCO , O MI SPIEGA DOVE ANDRANNO A GIRARE I SUOI TANTO DECANTATI CARRI DI CARNEVALE????.. Un’aiuola di dimensioni enormi e di forma triangolare posta al centro della piazza , in corrispondenza della colonna DI SAN ROCCO fino a C.SO REPUBBLICA. UNA COSA DEL GENERE E’ INECCEPIBILE E VERGOGNOSA SECONDO ME , PERCHE’ SAREBBE PEGGIO DI CHIUDERE LA PIAZZA . INFATTI QUESTA CARA AIUOLA , NON SOLO NON SERVE A NIENTE , MA SOPRATTUTTO NEL PUNTO DOVE E’ STATA POSTA , NON PUO’ FAR GIRARE IN PIAZZA NESSUN AUTOMEZZO , MA NON SOLTANTO AD OGNI FESTA , SOPRATTUTTO LE MAGGIORI FESTE , TUTTI DEVONO STARE ATTENTI A QUESTA BENEDETTA AIUOLA…ALLORA CARO SINDACO SE AMA DAVVERO MONTESCAGLIOSO FACCIA UN GESTO CONCRETO , FACCIA ELIMINARE SUBITO QUEL RECINTO DI PECORE , CHE DA IERI STA FACENDO VERGOGNARE I MONTESI , LA PIAZZA E’ BELLA SENZA QUELLA AIUOLA , IL BASOLATO SI MA L’AIUOLA NO , VOGLIAMO SOLO LA NOSTRA PIAZZA NIENTE DI PIU’ , PERCHE’ NOI AMIAMO MONTESCAGLIOSO E RIVOGLIAMO LA NOSTRA PIAZZA ROMA……IO CREDO CHE LEI COME NOI AMI IL SUO PAESE CARO SINDACO , QUINDI SI METTA UNA MANO SULLA COSCIENZA ELIMINIAMO QUELL’AIUOLA , CHE NON E’ ALTRO CHE UN CLAMOROSO ABBAGLIO E LASCIAMO LA PIAZZA LIBERA , SENTA I SUOI CITTADINI SINDACO , QUELLI CHE NON LE HANNO MAI MANCATO IL CONSENSO E LA STIMA……ELIMINI L’AIUOLA E LASCI LA PIAZZA LIBERA , MONTESCAGLIOSO LE DIRA’ GRAZIE….LO FACCIA PER IL SUO PAESE


Commenti da Facebook

31 Commenti

  1. vince_ditaranto

    Ciao Ravilo,
    sinceramente da quando mondo è mondo
    nessuna aiuola ha mai rappresentato uno “scempio” urbano.
    Premetto che non ho visto la situazione (potresti pubblicare qualche foto??) ma mi sembra esagerata la tua reazione, soprattutto quando dici che lo scempio è dato dal fatto che non possono girare i carri di carnavale, le macchine e i mezzi pesanti!
    Cioè siamo arrivati al paradosso che il verde (se pur mal organizzato) toglie spazio alle macchine?? Sono abbastanza sorpreso dalle tue affermazioni….quasi quanto la ribellione alla tua fede partitica :wink:!!!!
    Magari se vedo qualche foto potrei anche avvicinarmi alle tue considerazioni.
    Ma detta così e con quelle giustificazioni non si vede davvero dove sia lo scempio. Tra l’altro sono anni che una grossa parte del paese chiede la chiusura programmata del corso per ridare dignità urbanistica ad una zona invasa dalle auto.
    Vedremo

    1. RAVILO

      Indubbiamente credo che chi ha visto , si sta ribellando come me , qui non si critica l’aiuola o il verde , ma bensi’ , il posizionamento e la grandezza di questa aiuola…comunque è normale che chi non ha visto non puo’ ben capire cerchero’ di chiarirti le idee corvo…Allora se chiudiamo la piazza a tutto è un conto chiudiamola è basta , a quel punto credo che neanche il camion delle luminarie di San Rocco possa passare , il fatto è che anche andando a piedi la grandezza di quest’aiuola crea problemi , non stiamo criticando l’aiuola o l’isola verde , ma bensi il modo in cui è stata concepita…

      1. Ombra

        Ciao Ravilo a sentire le tue parole non posso che immaginare che la difesa San Biagio è stata spostata in piazza Roma.

        Comunque questa storia mi incuriosisce, non vaglio fare considerazioni se prima non ho constatato con i miei occhi.

        1. RAVILO

          Allora . l’aiuola non e’ unica ma divisa in due pezzi che vanno a finire quasi a corso repubblica partendo da vicino la colonna di San ROCCO , inoltre se c’era questo progetto perchè spendere soldi per le basi se in quei due punti non servono???…magari lasciavamo tutto di cemento e poi veniva messa la terra…alibito

  2. giulianob83

    Vorrei vederla finita prima di giudicare, magari sembra anche bella…cmq da quello che ho sentito corso repubblica diventerà a senso unico, ed forse questo il motivo per cui metà piazza è stata adibita ad aiuole, e non ci sono i marciapiedi…e i commercianti come la pensano?

    giuliano

  3. drago88

    oggi pom h17.30 presso la sala consiliare riunione con i commercianti…

    cmq prima di parlare aspettate la fine dei lavori in piazza,altro ke scempio… 

    Non esiste notte tanto lunga che impedisca al Sole di risorgere.

  4. gbraddi

    Ieri mattina ho visto l’aiuola e devo purtroppo concordare con Ravilo. A me sembra assolutamente penalizzante per la piazza avere un vincolo di quel tipo per tutti gli eventi che si tengono in quel luogo. Iniziamo anche a contare i vari ubriaconi (per non dire altro) che puntualmente si schianteranno sull’aiuola dopo aver percorso a tutta velocità Corso Repubblica.

  5. vince_ditaranto

    …..questo è il vero problema.
    Può darsi anche che il risultato sia splendido ma il vero problema è che quando si decide di intervenire su luoghi e/o edifici così importanti per tutta la comunità, i cittadini devono essere informati sulle intenzioni di chi mette mani a modifiche così importanti, sia estetiche che strutturali.
    Lo so che queste cose sono “astratte” per molti amministratori del sud Italia, ma ormai in molti comuni se si interviene così pesantemente sull’edilizia pubblica si fanno (anni prima) “concorsi per idee”, ovvero il comune vaglia più progetti presentati da studi di architettura, liberi professionisti, piccole aziende. Non è soltanto un fatto di costi, ma di reale validità del progetto. Spesso ci sono anche compensi in denaro per il progetto vincitore, che poi lo realizzi la ditta x o Y è un’altra cosa.
    Qui c’è sempre la solita storia, da un giorno all’altro vedi nascere un cantiere e non si sa minimamente cosa accadrà alla fine, e ammesso che si sappia certamemente alla cittadinanza non dato vagliare più soluzioni.
    Ultimamente i politici parlano di democrazia partecipata perchè hanno visto che è argomento che tira.
    In realtà non sanno minimamente di cosa stanno parlando, convinti di essere depositari delle verità e aggressivi verso chi la pensa diversamente.

    1. nemesi

      mi hai rubato le parole di bocca caro corvo! sottoscrivo tutto il tuo intervento!

      senza aver ancora visto cos’hanno combinato in piazza, leggendo le parole di ravilo, ho pensato anch’io: ma perchè  non si ha mai la possibilità di esprimere la propria opinione prima? perchè solo ad opera conclusa dobbiamo manifestare la nostra approvazione o il nostro dissenzo?

      purtroppo da quasi addetta ai lavori mi sarebbe piaciuto esprimere la mia idea, eventualmente in un concorso, e sottoporla al giudizio della cittadinanza tutta!

      in tantissime città al mondo, quando l’oggetto d’intervento è un luogo fulcro della vita sociale della città o a cui i cittadini sono particolarmente legati per ragioni storiche e sociali, i concorsi di idee e la conseguente partecipazione attiva della collettività all’iter progettuale portano a soluzioni funzionali e formali adeguate!

      senza contare il fatto che, avendovi partecipato in prima persona, i cittadini mostrano un nuovo senso di appartenenza a quel luogo…

      non aggiungo altro…quando avrò visto l’intervento vi darò il mio giudizio!

      speriamo bene!

      1. Ombra

        Ravilo è stata così tanta la curiosità che hai suscitato per le tue aiuole, che oggi non ho potuto fare a meno di andare a vedere.

        Mi dispiace contraddirti ma secondo me hai parlato troppo presto, forse dovevi aspettare che i lavori fossero finiti.

        Comunque penso che delle aiule piene di fiori siano sempre meglio di un accumulo di macchine che sostano inutilmente in piazza, intasando il traffico.

        Dai Ravilo pensa ai bambini che potranno giocare con più tranquillità e a quanti finalmente riscopriranno il piacere di farsi una bella passeggiata.

         

    1. drago88

      veramente assurdo…non si devono fare le opere perchè magari qualke pazzo la sera correndo come un cretino si va a schiantare????a questo punto leviamo l’obelisco di san rocco non si sa mai va a schiantarsi qualcuno…

      x quanto riguarda falco:commenti?certamente positivi…finalmente un pò di verde…meno male che criticavate la cementificazione portata avanti da questa amministrazione…vabbè sarà ke ieri nn ti interessava la partita,come a me del resto,visto ke alle 21.15 scattavi foto…la prox volta a quell’ora visto ke nn hai niente da fare ti manderò a ZAPPARE le mie pecorelle…non vedo l’ora di vedere tuo figlio scorazzare nella piazza senza le automobili,poi ne parleremo…

      2 giugno 2009:piazza roma finalmente ritornerà a pulsare………

      dall’8 giugno 2009:molte persone della sinistra andranno a ZAPPARE le pecore o a PASCOLARE la terra…

      si lo so cari amici,la triste realtà…un ringraziamento al sen. d’anzi per aver contribuito alla realizzazione dell’opera(500.000eur con un emendamento alla finanziaria 2005) ed al NOSTRO sindaco Mario Venezia…  

      Non esiste notte tanto lunga che impedisca al Sole di risorgere.

      1. lomfra

        che piazza roma torni a pulsare avrei qualche dubbio, ammesso che abbia mai pulsato..

        a parte il periodo elettorale quando escono i cosiddetti cuzzuloni a nut ed un paio di mesi in estate, piazza roma è popolata soltanto di vecchi (e meno male che ci sono loro) te li posso nominare uno ad uno.. 

  6. falco

    Vedo, caro drago 88, che hai la coda di paglia. Nonostante non avessi fatto alcun commento in merito, anzi lo chiedevo agli utenti, avendo, finalmente, fornito a voi tutti e a me, sebben approssimata, non sono un fotografo, documentazione fotografica per dare la possibilità a tutti di poter dare un proprio parere.

    La ovina zappatura solo una battuta, più per sdrammatizzare che per offendere, visto che è una frase ricorrente su questo sito e, ormai, sulla bocca di tutti a Monte. Pare fosse attribuita ad un candidato alla provincia del centro destra, che tra l’altro conosco bene e stimo moltissimo. Se fosse vera conoscendolo bene, appunto, credo l’abbia detta deliberatamente per provocare e non, come si può credere, un semplice lapsus.

    Premesso questo, vengo a dire la mia. Non sono architetto ne ingegnere però, così a prima vista, credo che quest’aiuola sia, in quel posto, del tutto inopportuna per motivi storici e pratici.

    Storici perchè non ricordo documenti, fotografie o manoscritti che menzionino una Piazza Roma con aiuole.

    Pratici perchè da sempre Piazza Roma è teatro delle più importanti manifestazioni a partecipazione di popolo nonchè, da come il nostro paese è morfologicamente composto, tutto ristretto e angusto, unico punto di vera decongestione per chi deve, con automezzi di larga portata necessariamente operare in zona centro storico.

    A prescindere da chi fosse ad amministrare, destra o sinistra, io penso che gli amministratori in genere sono sempre paradossali nelle loro scelte e certamente finiscono quasi sempre con lo scontentare un po tutti, anche quello sporco comunista di Ravilo.

    Dico io, abbiamo rifatto Piazza del Popolo, da sempre chiamata dai montesi "SU’S A’ VILL" lastricandola completamente togliendo le aiuole lì dimorate da sempre, come dimenticare la scritta BENVENUTI A MONTESCAGLIOSO magistralmente realizzata in piante di erba, dal giardiniere comunale "CIUMMUNER", per poi proporle in un posto dove sono più da intralcio che opportune. Mi sembra un paradosso.

    Comunque bisogna dare atto a questa amministrazione che ha finalmente reso  Piazza Roma isola pedonale. Anche se qualcuno ancora ci si vuol abituare. Un punto a favore. Speriamo duri.

    1. drago88

      caro falco proprio perkè ho capito ki sei e ti conosco bene ke mi sono permesso di fare una battuta circa il fatto di stare li’ a perder tempo…nn era mia intenzione offenderti anzi…cmq nn credo ke le aiuole tolgano molto spazio ad eventuali manifestazioni… invito tutti ad aspettare la fine dei lavori e poi commentare… 

      Non esiste notte tanto lunga che impedisca al Sole di risorgere.

    2. drago88

      caro falco proprio perkè ho capito ki sei e ti conosco bene ke mi sono permesso di fare una battuta circa il fatto di stare li’ a perder tempo…nn era mia intenzione offenderti anzi…cmq nn credo ke le aiuole tolgano molto spazio ad eventuali manifestazioni… invito tutti ad aspettare la fine dei lavori e poi commentare… 

      Non esiste notte tanto lunga che impedisca al Sole di risorgere.

  7. Bannìst

    Concordo pienamente con Falco per quanto riguarda il suoi parametri di valutazione del fatto: mancanza di riferimenti storici che possano giustificare la realizzazione dell’aiuola e soprattutto la scarsa, nonchè nulla, praticità della stessa.

    Detto ciò, non mi scandalizzerei tanto per ciò che è stato fatto, d’altronde l’intenzione dell’attuale amministrazione comunale è sempre stata quella di rendere Piazza Roma un’area pedonale e quindi qualsiasi intervento del genere (costruzione di aiuole, apposizione di alberi ecc.) è funzionale al raggiungimento di tale obiettivo.

    Forse, e riprendo la questione dei riferimenti storici, l’unico problema è quello dell’impatto di tali opere sulla "storicità" del luogo; si sarebbe dovuti intervenire in modo tale da alterare al minimo l’aspetto originario della piazza. Si tratta tuttavia di speculazioni filosofiche oramai tardive visto che, suppongo nessuno più ci faccia caso perchè metabolizzato, la piazza è dominata da molti anni da quel palazzaccio orrendo sede del maglificio in confronto del quale una semplice aiuola non può far altro che abbelire il luogo.

    1. drago88

      mannaggia mi costringete a dire una cosa ke preferivo evitare…allora l’aiuola partendo dall’obelisco di san rocco sotto forma di triangolo finisce nel punto in cui verrà collocato a terra l’antico simbolo dell’abbazia di san michele arcangelo…rappresenta il popolo montese ke gurda al futuro:la millenaria ABBAZIA…

      piazza roma rappresenta il cuore del paese l’abbazia la mente…

      adesso nn dite ke filosofeggio ma queste sono le intenzioni dell’amministrazione…

      confermi piero???

      Non esiste notte tanto lunga che impedisca al Sole di risorgere.

        1. Rosy

          Stamattina lo vista la piazza, stavano mettendo i fiori e bella questo si ma stringe troppo la strada e molte persone ho sentito che si lamentavano proprio dicendo che la strada se molto ristretta e poi mi sorge un dubbio lo sappiamo tutti che a san rocco e sempre pienissima piazza roma non e di intralcio tutte ste piante e poi secondo me durera’ poco sai quanti ragazzi pesteranno le piante!!!!

          Spero di sbagliarmi senno’ altri soldi dei Montesi bruciati!!!!!

  8. Ombra

    In questi giorni, si è parlato molto di piazza Roma: chi la voleva in un modo, chi nell’altro, chi preferiva una fontana a delle aiule, chi invece affermava che delle panchine erano più funzionali delle sfere, chi si preoccupava del passaggio dei carri di carnevale….comunque ieri sera ho potuto costatare solo una cosa: che alla gente Piazza Roma PIACE!

     

        1. RoKKo77

          Perchè ridevano?perchè tanta gente è ignorante e pensa che invece è l’assessore ad essere ignorante che non sa parlare in italiano capisci?putroppo viviamo in questa realtà dove molta gente fa le cose e non sa manco quello che sta facendo!

  9. Raf

    A me le aiuole sembrano un po troppo sproporzionate… un po’ troppo grandi rispetto al resto.
    Mi piace invece il richiamo all’Abbazia – il simbolo di monte – al centro della piazza principale. Su questo vorrei sentire un “esperto in materia”, uno su tutti Franco C.
    Spero, inoltre, che si colga l’occasione della nuova piazza per chiudere al traffico il centro starico. Questo sarebbe un buon salto di qualità.

  10. lomfra

    oggi leggevo sul Quotidiano del comizio dell’ ass.re zito, mario venezia ed emilio nicola buccico, ad un certo punto dell’articolo si legge una dichiarazione del Sindaco in merito alla nuova piazza Roma; Il nostro primo cittadino ribadisce l’utilità della piazza e di come essa sia stata fatta per il bene della cittadinanza, a somiglianza delle grandi piazza di tutte le città europee;

    Personalmente trovo piazza Roma migliorata, unico punto a sfavore sono le aiuole troppo grandi e sproporzionate, con una forma dalle linee troppo "dure", piuttosto, invece delle aiuole, avrei preferito un albero di ulivo secolare al centro, a richiamare la Città dell’olio, titolo attribuito al nostro paese. Inoltre credo che per fare davvero qualcosa  per il bene dei cittadini, sia opportuno coinvolgere le associazioni presenti sul territorio, quanto meno per capire qual’è il sentire della gente in merito ad un progetto che riguarda tutti.Spero che il progetto della consulta delle associazioni proposto dall’ ass.re Zaccaro vada in porto quanto prima.

    Per il resto, ho apprezzato molto l’idea del sindaco di riproporre le piazze come luogo d’incontro e scambio di opinioni.. 

  11. Franco Caputo
     

    Lo stemma dell’abbazia è una bella idea. Purtroppo in pochi giorni si è ridotto a punto di manovra per chi deve svoltare da Corso Indipendenza su via Cavour. La presenza dell’aiuola piccola schiaccia lo stemma che da potenziale elemento catalizzatore della piazza è diventato quasi marginale. La nota di colore delle aiuole ravviva la piazza. Ma resisteranno alla verifica degli eventi di massa ed alla necessità di una cura quotidiana del verde ? L’intento delle aiuole, credo, sia soprattutto favorire la pedonalizzazione della piazza. Solo l’esperienza potrà dirci se costituiscono la soluzione giusta. L’aspetto più problematico mi sembra il livello di sicurezza conseguente ai tanti oggetti collocati nella piazza. Apprezzo in particolare il reticolo geometrico della pavimentazione. Mi sembra un’operazione tipica di una piazza rinascimentale. Ovvero la trasformazione di uno spazio informe con l’uso di schemi geometrici. Il nome in dialetto di P. Roma significa " fuori la porta ". E questo era in antichità. Uno spazio informe più campagna che città appena oltre la porta più importane del paese. Solo nell’ottocento diviene piazza ed oggi potremmo dire che con il nuovo pavimento tutto il sistema si ricompone. Le aiuole se non dovessero funzionare si potranno sempre rimuovere. Provare il nuovo non nuoce e se si dovesse ammettere che magari non funzionano non è certo un dramma. I problemi della piazza sono altri. La bruttura dei due palazzi anni sessanta costruiti con la demolizione di metà castello (come qualcun altro ha già scritto) e dell’ufficio postale; la necessità di un parcheggio nelle vicinanze; l’invadenza del traffico; la inciviltà dei cittadini che non rispettaranno le ordinanze di pedonalizzazione. Soprattutto il traffico diventerà sempre più un problema e la bruttura maggiore man mano che aumenta il flusso turistico su Monte. Già oggi in abbazia rappresenta la lamentela maggiore dei visitatori. Il paese vive ingabbiato in una struttura da anni sessanta. Personalmente sono per soluzioni drastiche. Non si possono spendere milioni di euro per consentire di arrivare in auto dappertutto e quindi, centro storico solo per le auto dei residenti come in tutta l’Italia dei borghi antichi: già oggi il traffico sul Corso è di impedimento ad un ulteriore sviluppo delle attività commerciali e rende invivibile il passeggiare per il centro. Spostamento dell’UNIMED in zona più facilmente raggiungibile soprattutto per anziani e auto e dotata di parcheggio. Demolizione dell’Ufficio Postale e trasferimento del servizio nei locali UNIMED: il servizio resta a P. Roma, si recupera come sfondo della piazza la facciata della chiesa dell’Annunziata, si allarga la piazza magari con una zona verde e a quel punto si può anche fare a meno delle aiuole in centro-piazza. Parcheggio a porta Schiavoni con nuovo scavo archeologico sull’attuale parcheggio e struttura in c.a rimuovibile a raso che copra il vecchio e il nuovo scavo. Si ottiene così un parcheggio per oltre 150 vetture ad un costo molto basso e sotto si realizza anche un parco archeologico nel bel mezzo del paesello. Video sorveglianza sulla piazza e sul corso con " automatismi " sulle sanzioni verso chi non rispetta le aree pedonali. A proposito buona l’idea della sosta max 30 minuti su v. Cavour. Scusate per il troppo. Franco C.

  12. afide128

    Il mio non vuole essere un intervento polemico….

    Di certo per chi non vive più a Monte da un pò, tornare e vedere Piazza Roma "nuova", è una sorpresa entusiasmante, ma che lascia allo stesso tempo tanta perplessità….

    Ho visto  la piazza che era ancor aun cantiere poco più di una settimana fa e mi è venuta una tristezza la cuore…ora vedo le immagini definitive: devo dire che immaginavo peggio!!!! La pavimentazione ci sta tutta, sempre meglio dell’orribile asfalto, in più piazza roma in passato è sempre stata pavimentata…Ciò che mi sorprende sono alcune parole usate dal nostro primo cittadino: qual’è il nesso dell’implementazione dell’aiuola con il fatto ke una persona si sia schiantata; se cosi fosse anche LA Carrera dovrebbe essere per un tratto reso pedonabile, o almeno essere sorvegliata da telecamere, se il problema resta la velocità di qualke elemento diciamo cosi "ubriaco"… Caro sindaco, non le pare che le 500000 € spese, se non ho capito male dalla sua intervista, potevano essere distribuite anche in tal senso, se tanto le preme la salute dei giovani montesi…

    Quello ke mi kiedo soprattutto é: ma avete in mente chi è che curerà queste aiuole tra due mesi??? Se il verde, come sempre resta un optional nel nostro paese, quelle aiuole he fine faranno a breve??? Per non parlare della "civiltà" della popolazione montese (e di questo me ne rattristo molto…quanto immaginate ci metteremo a rendere pattumiere quelle aiuole??? 

    Poi il nesso cuore-mente io mica l’ho capito… chiedo gentilmente a chi conosce meglio di me la storia di Monte, di darmi spiegazioni in merito….

     

    Poi ultimo tono poco poco polemico: Complimenti per la data scelta per l’inaugurazione della Nuova Piazza Roma ( ma ce je dho…fascim l fess c no sci a uerr!?)

    Ciao a tutti, Giulia…

    PS: concordo con Checco….piazza Roma che pullula???muah bella utopia 

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi