Bianca Guidetti Serra, ho imparato tutto da una contadina

Fra le tante persone, anche anonime, che lei ha incontrato, ne ricordi una che le fa piacere, che la commuove ancora.
«Non è facile. Forse Vincenza Castrìa, una contadina meridionale che mi mandò questo libro, Montescaglioso 1949, sull’occupazione delle terre, cui aveva partecipato. Quando venne a Torino, per parlare di quel movimento, fu ospite a casa mia. Diventammo amiche, ci scrivevamo spesso, è stato per me un rapporto importante: faceva parte di quella gente che ha voluto dare senza che nessuno chiedesse».

una piccola ma significante nota su un personaggio storico della vita Montese.

vi allego il link:

 http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/cultura/200905articoli/44144girata.asp

Buona Lettura


Commenti da Facebook

2 Commenti

  1. j-pastorius

    Grazie Zodd per aver raccolto questi frammenti di storia di Monte.  Quando finiva la scuola e tornavo a Monte in “vacanza” sentivo i racconti dei nonni e degli anziani su questi avvenimenti. Ho anche letto con attenzione il racconto di tm nel suo profilo, ma quello riguarda la storia più recente di Monte. Sarebbe interessante conoscere e far conoscere come Monte ha vissuto la guerra, l’occupazione delle terre, la liberazione,la grande emigrazione, la contestazione giovanile e tutti gli altri avvenimenti, perchè abbiamo un’idea di Monte come lontana da questi avvenimenti. Probabilmente nella biblioteca del paese queste cose si trovano. Esiste anche un documentario della RAI, fatto negli anni ’60 da un regista, allora alle prime armi e poi diventato famoso (forse Monicelli) che parla della emigrazione partendo da Torino fino alla scuola rurale che esisteva nelle campagne di Monte. Ho provato a cercarlo nelle videoteche della RAI ma con scarsi risultati. Se qualcuno ha qualche notizia in più gli sarei grato. Purtroppo non abbiamo un Ascanio Celestini montese che ha rilanciato la storia tramandata oralmente.

    1. ZODD

      abbiamo Cristoforo Magistro , che ha gia discusso di questi avvenimenti , li trovi al link un Paese Unico. in più ci sono altri studiosi Montesi , ma che dirti o hanno da fare e non hanno tempo di scriverci o che. Io li ho contattati più volte e più volte li ho invitati a unirsi tutti assieme e fare un grande documento eletronico sulla storia Montese , da dedicare a chi come noi e chi dopo di noi. chissà forse un giorno … se nn è troppo tardi.

      ciao e buon fine settimana

Rispondi a

Info sull'Autore

io sono quello che faccio

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi