Intervista di Luttazzi a Travaglio

giusto per diffondere interviste poco diffuse:

 

 

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"


Commenti da Facebook

9 Commenti

  1. falco

    Vivono a lungo gli uomini che sposano donne molto più giovani di loro Lo indica, numeri alla mano, uno studio danese.

    Ma il motivo potrebbe essere una «selezione all’origine» Michael Douglas con Catherine Zeta-Jones (Reuters) ROSTOCK (GERMANIA) – Gli uomini che sposano donne giovani vivono più a lungo. Che scegliersi come partner una signora con parecchi anni in meno potesse essere «vantaggioso» lo hanno capito anche diversi personaggi dello star-system come il sessantacinquenne Michael Douglas, che da quasi dieci anni vive con la bellissima Chatherine Zeta-Jones, o come «l’icona» Hugh Hefner, patron di Playboy, che nonostante le ottantatrè primavere, da parecchio tempo ha al suo fianco donne poco più che ventenni. Adesso ad avvalorare in termini di «salute» la bontà della scelta di questi personaggi arriva una ricerca dell’accreditato «Max Planck Institute for Demographic Research» di Rostock, uno dei più importanti centri di ricerca demografica al mondo. In un articolo pubblicato sulla rivista online dell’Istituto il professore Sven Drefahl presenta infatti le conclusioni di un suo lungo studio intitolato «How does the age Gap between Partners affect their survival» (come la differenza di età tra partner influenza la sopravvivenza). I risultati? Gli uomini che sposano una donna più giovane hanno, statisticamente parlando, più probabilità di raggiungere la vecchiaia senza problemi, mentre per le donne, sempre stando ai «freddi numeri», pare un migliore affare unirsi in matrimonio con un coetaneo. GLI UOMINI – Lo studio ha preso in esame le persone decedute in Danimarca tra il 1990 e 2005. Secondo i dati raccolti gli uomini legati a donne più giovani di 7-9 anni hanno l’11% di probabilità in meno di morire prematuramente e questa cifra aumenta fino al 20% se la partner ha circa 15-17 anni meno. Ma quali sarebbero i motivi all’origine di questo vantaggio? Ovviamente la discussione è aperta, però una spiegazione plausibile potrebbe essere ricercata in una sorta di «selezione naturale all’origine». In altre parole è più facile che uomini di per sè in salute, di successo e con qualità singolari possono attrarre donne tanto più giovani. Naturalmente vi sono anche altre possibili spiegazioni. Ad esempio – secondo l’autore – una donna giovane potrebbe essere più efficiente nel prendersi cura di un partner anziano: «E innegabile – spiega il professore Drefahl – che una donna giovane abbia potenzialmente maggiori energie per offrire attenzioni al suo compagno». E ciò potrebbe avere ricadute sullo stato di salute del medesimo . Inoltre, secondo il professore, non bisogna dimenticare il fattore psicologico: avere una donna molto più giovane accanto trasmette spesso energia e voglia di vivere. LE DONNE – Se per la longevità dell’uomo avere una partner più giovane sembra quindi poter essere un buon investimento in termini di sopravvivenza, per le donne il discorso pare diverso. Per il gentil sesso infatti sposare un uomo più giovane o più anziano non si tradurrebbe in un vantaggio in termini di longevità. Le statistiche presentate dal professor Drehal sembrano spietate: le donne che hanno una differenza di età di 7-9 anni rispetto al partner hanno il 20% di possibilità in più di morire prematuramente. La percentuale arriva al 30% se la differenza di età tocca i 15-17 anni. Lo studio, invece, dimostra che per trarre giovamento da un matrimonio la donna debba sposare un uomo che ha su per giù la sua stessa età. Secondo il professor Drehal anche in questo caso una spiegazione può essere suggerita: «Le donne generalmente hanno più rapporti sociali degli uomini» scrive Drehal nel suo studio. «Ciò significa che sono molto meno dipendenti degli uomini per tutto ciò che è legato alla salute e alla socialità. Da ciò consegue che una partner giovane può influenzare la longevità di un uomo più anziano di lei , un marito giovane non sarà affatto indispensabile allo scopo a ruoli invertiti».

     Francesco Tortora 03 giugno 2009

  2. RoKKo77

    ma che fai rispolveri interviste del 2001? ahahahah.

    Gabbiano a prescindere dal tuo odio verso una persona come Berlusconi potrei sapere quale alternativa davvero concreta hai al posto di Berlusconi in qualità di Premier? vorrei conoscere il tuo parere o magari ancor meglio la tua idea di Governo Italiano!

    1. vince_ditaranto

      Caro Rokko77,
      mi intrometto nella discussione.
      Credo che certe cose vanno ormai dette senza più nascondere quello che è oramai evidente a tutti tranne che a buona parte dell’Italia.
      Berlusconi non è più l’uomo adatto a governare il paese…ammesso che lo sia mai stato.
      Le alternative?? Per ora non ce ne sono…ma iniziamo a dire quello che non vogliamo!!
      Per usare un paragone calcistico finchè Maldini non è andato via il Milan non ha mai cercato un suo sostituto!!!
      Se qualche anno fa Berlusconi poteva essere un buon controaltare alla sinistra corporativista e statalista, oramai le cose sono cambiate. Il suo governo, forte di una larga maggioranza, tiranneggia il paese, irride il parlamento e si fa le leggi da solo.
      Credo sia giunta l’ora di cambiare.
      Avrei dovuto premetterlo ma lo dico alla fine…..io non odio Berlusconi…anzi mi sta pure simpatico!!
      Ma la simpatia è un’altra cosa!!

      1. RoKKo77

        Mi dici che alternative non ce ne sono perchè è cosi evidente ma mi spieghi dove sia questo tiranneggiare?il suo pensiero è fatto cosi, se esiste un governo in italia dovrebbe cercare di governare, il problema italiano è che siamo rimasti ancora con le leggi fatte in modo che il premier non deve essere comunicato prima che vengano votati i partiti i quali a loro volta devono comunicare al presidente della repubblica la loro preferenza ed esso deve approvare o meno la eventuale designazione.invece in italia si opera diversamente ovvero che il premier viene comunicato prima cosi che i cittadini lo eleggano ma questa riforma non è ancora stata approvata perchè ci si oppone in quanto potrebbe dare troppo potere al premier, potere che gia ha, è chiaro che quando si ha matematicamente una larga maggioranza, il parlamento non ha piu senso perchè ogni provvedimento viene votato e in questo modo il doppio passaggio in parlamento oggi diventa solo e soltanto del tempo perso, qualcuno ora potrà dire che io vado contro la costituzione attuale, certo che si!ma questo perchè sappiamo bene che i parlamentari sono troppi e due camere sono inutili, sia per il fatto da me citato prima sia perchè i costi delle due camere superano il debito pubblico italiano per ogni anno che passa, adesso non mi va di elencare le varie cose positive fatte dal governo ma dico solo che l’ultimo atto piu palese ed evidente è l’intervento in Abruzzo, intervento cosi veloce che nemmeno la sinistra è stata capace di trovare qualcosa a cui appellarsi!questo è stato fatto dal tiranno che ci governa!un tiranno se ne sarebbe strafottutto penso!concordi?

    2. Gabbiano

      Caro Rocco ti stavo aspettando; ero (quasi ) sicuro che a te questo post non sarebbe passato inosservato e magari non ti sarebbe andato giu. 

      allora , andiamo per parti: 

      1)si l’intervista è del 2001 e l’ho rispolverata perchè credo che non abbia avuto la giusta diffusione…chissa come mai ,dato che il nostro Presidente del Consiglio ,Dott.CavSilvio Berlushconi controlla piu o meno direttamente la quasi totalità dei media in italia (come documentato da altri servizi di broadcast americani che non ho ancora pubblicato e censurati in Italia …chissa come mai?). Insomma, credo che quest’uomo abbia il potere di condizioanre l’opinione pubblica permettendo o meno a certe notizie di avere una giusta, corretta e libera circolazione . Non devo pensarlo solo io visto che istituti inernazionali indipendenti (come FREEDOM HOUSE) mettono l’Italia tra i PAesi in cui la libertà di stampa è ai livelli di Paesi africani o aisatici come Benin, Namibia etc. Poi, tu sai meglio di me che, la maggior parte delle persone basa oggi la sua "cultura" solo sulla tv…le conclusioni sono invetabili.

      2) non odio assolutamente il Berlusca: anzi ti diro che per certe cose lo adoro: è il presidente della mia squadra del cuore, ci ha fatto vincere tantissimo, è simpatico ,brilallante  e mi fa pure ridere. é un ottimo uomo per fare impresa in quanto gran "figlio di puttana" nel senso di scaltro . Beh anche come uomo di spettacolo non è male!  Nonnostante ciò, non ha le caratteristiche per essere un uomo politico, un primo ministro. Sia per il suo coinvolgimento in processi vari, sia perchè ha un palese conflitto di intererssi.

      Ma ti rendi conto di quanta gente (a destra e sinistra) che ha interessi economici forti oggi è coinvolta in politica? questo,ovviamente , non vale solo per Berlusconi ma per tanti nostri cari deputati e senatori sia a destra che a sinistra. Il Berluscao è solo l’elemento di maggior spicco in quanto a interessi e posizione di potere che detiene.

      qui mi colelgo al terzo punto

      3) appunto, a sinistra o meglio al PD  fanno ,piu o meno, schifo allo stesso modo …nel senso che sono tutti amici degli amici.

      Hai ragione quando dici che nn ci sono alternative valide, a livello di personalità sicuramente. Questo pero non toglie il fatto che noi possiamo discutere e dubitare e criticare se è il caso i compportamenti del nostro Presidente del Consiglio, On Silvio Berlusconi! Io non dico Berlusconi-cacca Franceschini-buono. Chiunque esso sia e di qualsiasi schieramento politico sia ,se ci sono da dire delle cose scomode vanno dette. (ad esempi oggi leggevo diStella candidato PD alle provinciali coinvolto in giri con mafiosi…se trovo qualcosa la pubblico subito). 

      Tu forse nn ti immagini nemmeno quanto all’estero la gente sia incredula che ci teniamo un uomo cosi al governo. Se consideri i lsuo potere mediatico, economico in nessun Paese con una moderna democrazia cio sarebbe possibile. Guarda in Inghilterra: scandalo per quattro soldi che i deputati usavano per pagarsi i cavoli loro!!!!! si parla di cifre che qua in Italia farebbereo ridere! poche migliaia di euro!!!! tutti a casa!

      4) quello che mi intristice e vedere la gente che se ne frega che lascia stare ,mentre una persona sta li a farsi i comodi suoi e a non pensare al bene della comunità ,dei cittadini, trai quali ci siamo io e te. Almeno bisogna parlarne. Chi governa vuole che stiamo zitti, diciamo si, andiamo a alvorare e li votiamo. Ma se fanno delle cagate bidogna dirle! Che sia di destra o di sinistra! ma ti prego parliamone! non smettiamo di ragionare!

      "Montiamoci la testa! tutte le mattine! non lasciamola sul comodino! "

       

      1. RoKKo77

        Non è vero che la gente guarda e passa ma è anche vero che è inutile dire che Berlusconi è mafioso anche perchè Travaglio nell intervista non fa altro che riportare le parole di Ezio Cartotto quale consulente di Berlusconi e Dell’utri e pare unico testimone della decisione di scendere in politica, cosa descritta da Travaglio cosi inparticolare quasi che ci fosse stato lui quel giorno ad ascoltare!Travaglio è un buon comunicatore ma la cosa strana è questa, e da una parte mi fa sollievo ma dall altra mi spaventa e mi fa sorgere un dubbio.

        Vedendo Luttazzi tremare dalla paura (e si vede) non so se il Travaglio sia mai stato minacciato dalla mafia o se magari abbia subito attentati vari, perchè di solito i mafiosi usavano fare cosi quando si colpivano i loro amici, però mi incuriosisce tutto questo discorso.

        Devo fare i complimenti a Travaglio che grazie al suo libro si è fatto molti soldi!

        Direi anche che queste interviste sono tranquillamente visionabili su youtube compresa anche l’intervista ultima di Borsellino a due giornalisti francesi dove si cerca di parlare di Berlusconi ma giustamente il giudice Borsellino non si permette di accusare nessuno perchè Berlusconi è uno dei tanti avvicinati forse dalla mafia sui quali si sta indagando.Tutto qua!ecco la famosa intervista scandalo! vi lascio l’indirizzo cosi tutti possano guardarla e ascoltare le ultime dichiarazioni di Borsellino riguardanti il sistema mafioso e poi su suggerimento dei due giornalisti viene provocato a parlare di Berlusconi ma lui giustamente non sa cosa dire perchè un giudice non puo inventare niente!

        eccovi il link: http://www.youtube.com/watch?v=YVQ1kmOOBrw

  3. ciffo

    Forse è vero che oggi non c’è un’alternativa valida al governo Berlusconi vista la debolezza dell’opposizione e dei suoi leader. Ma questo non significa che Berlusconi debba rimanere al suo posto. Se non sbaglio il PDL raccoglie il 40% degli italiani. Possibile che non c’è nessuno di questi meritevole a tal punto da poter sostituire papi Silvio?
    Effettivamente Berlusconi si è circondato di personalità senza spessore…. Gelmini, Alfano, Carfagna, Bondi… tutte nullità da un punto di vista politico. Ovvio che non si riesca neanche a vedere la possibilità che qualcuno sostituisca Berlusconi. AN ha ceduto il passo. E’ rimasto il solo Fini a mostrare un po’ di dignità. Ma ovviamente LIBERO, IL GIORNALE e gli altri organi di stampa asserviti al capo di MEDIASET non perdono occasione per dipingerlo come uomo di sinistra e renderlo inviso agli elettori di destra. In più messo in naftalina come presidente della camera non può far molto.
    Eppure anche da lì qualcosa ha fatto se pensiamo che grazie a Fini, al documento sulle veline redatto da una donna appartenente al suo movimento, è nata la polemica sulle candidature delle donnine del presidente.
    Il popolo di destra si deve ribellare a questo cialtrone che si è scelto come capo. Possibile che tutti dormano e non si rendano conto dell’inadeguatezza del personaggio?
    Per esempio l’altro giorno sentivo in un’intervista che lui aveva scelto Barbara Matera per le europee non perchè “bona” o velina ma perchè fidanzata del figlio di un prefetto amico del sottosegretario Letta…. e questa è una giustificazione?
    A questo punto meglio scegliere i candidati se sono belli e famosi piuttosto che se sono raccomandati. E’ questa la meritocrazia del centrodestra? E poi criticano la sinistra regionale che piazza tutti all’ospedale!!!!

    Io mi chiedo come mai i militanti del c-dx non si ribellano a queste cose così ingiuste? Per esempio a Monte abbiamo un sindaco e un vicesindaco che operano da anni con risultati, hanno vinto 2 volte in un paese per tradizione di sinistra, hanno fatto parecchie cose ritenute positive da molti. Questo non basta per essere degni di una candidatura? Bisogna avere la quarta di reggiseno per esserlo? Sarei curioso di sentire a riguardo il nostro sindaco o il vicesindaco.

    Pensiamo a cosa fa Silvio e pensiamo a come avrebbe reagito l’Italia se tutto questo lo avesse fatto Prodi. Ve lo dico io … avremmo assistito a una rivoluzione.
    Ricoradate quando Mastella e Rutelli usarono un aereo statale per andare al gran premio di F1? Ci furono giustamente critiche e proteste per mesi. Mastella fu giustamente addidato come il peggio della cialtroneria italiana. Oggi Berlusconi utilizza gli aerei di stato per un numero di ore 4 volte superiore a quello che faceva il governo Prodi. E ci sono foto e prove che lo utilizza per Apicella e per le sue donnine. Sentite qualcuno in giro che si lamenta?
    Forse la risposta alla domanda di rokko77 non è così difficile…. gli italiani sono stupidi?

    1. RoKKo77

      Ciffo dai non fare cosi!perchè non dai una mano a Franceschini a fargli capire che piu si parla male di Berlusconi e piu resterà li ancora piu forte di prima? se io avessi i soldi che ha lui non farei proprio distinzione tra un aereo o un altro  visto che sarei il proprietario di uno o 2 jet privati come lo è lui, mo vuoi vedere che quello va a pensare a ste cazzate? dai meno male che cè franceschini che ha illustrato la sua politica per l’europa ovvero, berlusconi non è un buon padre di famiglia!ma che barzelletta è sto PD ahauhauahuah!

      1. Gabbiano

        Rocco eri partito con un dicorso serio e articolato, in cui ragionavi e mo te ne vienei co ste quattro frasette! eddai! 

        lo diciamo anche noi che nel PD o da qualche altra parte non ci sono alternative alla figura carismatica di Berluscao, ma questo non vuol dire che è giusto parlare, criticare,ragioanre sulle cose che i nostri uomini politici fanno o non fanno! 

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi