domenica 28 Novembre 2021

facebook e maturità

Mi ha incuriosito, sorpreso e compiaciuto sapere che una delle tracce dello scritto per gli esami di maturità riguardava i social network, internet e i new media.
Secondo me una traccia assolutamente al passo coi tempi. Mi sarebbe piaciuto averne una simile da studente. Chissà i professori come hanno accolto una traccia su facebook…. banalizzando… qualche vecchio tradizionalista avrà apprezzato per una cosa seria come l’esame di maturità una traccia inerente qualcosa che, comunemente, è vista come superficiale, frequentata da perditempo… insomma “poco seria”?
E si saranno resi conto i prof di avere tra le mani i racconti di un pezzo di mondo che sta cambiando alla velocità della luce?

Personalmente sarei partito da questa citazione:
Ciò che conosciamo, il modo in cui conosciamo, quello che pensiamo del mondo e il modo in cui riusciamo a immaginarlo sono cruciali per la libertà individuale e la partecipazione politica. Il fatto che oggi così tanta gente possa parlare, e che si stia raggruppando in reti di citazione reciproca, come la blogosfera, fa sì che per ogni individuo sia più facile farsi ascoltare ed entrare in una vera conversazione pubblica. Al contempo, sulla Rete ci sono un sacco di sciocchezze. Ma incontrare queste assurdità è positivo. Ci insegna a essere scettici, a cercare riferimenti incrociati e più in generale a trovare da soli ciò che ci serve. La ricerca di fonti differenti è un’attività molto più coinvolgente e autonoma rispetto alla ricerca della risposta da parte di un’autorità.

C’è qualche montenettiano maturando che ha scelto questa traccia?


Commenti da Facebook

2 Commenti

  1. Mr_SmIL3

    Credo che la maggiorparte degli studenti (compreso me) abbia fatto questa traccia…

    Io personalmente ho introdotti frasi del tipo: "Facebook, la droga virtuale".

    Poi non so gli altri…sarei curioso anch’io di confrontarmi con altri maturandi…

    Mr_Smile Tongue out

  2. Raf

    Credo che non avrei scelto quella traccia, ma bisogna ammettere che il tema non è bnale.
    I social network sono una vera e propria rivoluzione culturale e sociale. Nel bene e nel male.
    Con fb è cambiato il modo di approcciarsi, di conoscersi.
    E’ tutto piu’ semplice, piu’ immediato. Fb avvicina le persone, ma le allontana al tempo stesso costringendole a una dimensione virtuale.
    Insomma uno strumento forse poco serio, ma con effetti profondi sulla società.

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi