mercoledì 25 Novembre 2020

Notte Bianchina…. Fellini si sarebbe divertito!

Diciamo la verità: non è stata un granchè! Un grande sforzo per organizzare, e tutto sommato un risultato “sproporzionato” rispetto alle aspettative. Ma in fondo il pubblico che ne sà delle nostre aspettative? Rivedendo le immagini Video, che potete trovare su www.suditaliradio.tv

http://web.mac.com/missionepossibile/iWeb/Mastroianni/Podcast/Podcast.html

una cosa salta subito agli occhi, il movimento coreografico nelle varie dislocazioni è stato suggestivo. Sicuramente “Fellini si sarebbe divertito”: Il passaggio dei cavalli da circo (i preparativi per San Rocco) mentre scorrevano i fotogrammi di 8 e 1/2, le musiche da film nel cantiere edile in piazza del popolo, e una serie di controtempi fuori programma. Noi del Circolo del cinema “Mille e una Notte” ce l’abbiamo messa tutta, per il resto si crescerà in futuro.


Commenti da Facebook

11 Commenti

  1. ravilodj
    Innanzitutto premetto CHE SONO STATO IN GIRO TUTTA LA NOTTE..ANCHE SE NON HO SEGUITO GLI eventi previsti perchè sinceramente non m piacevano…va sicuramente lode a chi ha organizzato questa manifestazione davvero bella..ma vorrei dire due cose..Non può di certo essere un film di mastroianni a richiamare la gente,SOPRATTUTTO I GIOVANI CHE COMUNQUE ERANO IN GIRO MA TUTTI CONCENTRATI NELL AREA DEL JAMMIN CAFE..PERCHè???perchè credo che passato l’evento della discoteca sulla villa bella serata,le altre iniziative non erano di grande slancio per un pubblico giovanile…e forse è mancato anche un’evento centrale in piazza roma..comunque è stata una cosa che è sempre servita e che se rifatta gli errori potrebbero essere corretti
    1. amne20
      In pieno accordo con voi, mi sentirei di aggiungere un piccolo particolare riguardante la notte in questione!
      Un pò a causa dei pochi eventi preorganizzati, un pò perchè penso che Monte siamo NOI, quindi quel che NOI facciamo, ho pensato di radunare al volo una serie di chitarre e jambeè e suonare un pò, senza pretese, sul Jammin (grazie Cesare!).
      Nonostante la scarsa partecipazione congelante dall’esterno, rispetto al gruppo iniziale, resto del mio parere!
      Citando Padre Prosperino Gallipoli: 6 QUELLO CHE FAI!
      Al di là della risposta del pubblico (tipica di chi sa solo lamentarsi del fatto che a Monte non c’è mai niente, non si fa mai niente, ma guai a pensare di cominciare a rimboccarsi le maniche e diventare parte attiva!!!) mi congratulo con quei pochi ragazzi che invece hanno partecipato attivamente dimostrando una certa voglia di contrastare quanto appena elencato! Sono ragazzi molto giovani ma che, continuando con questo spirito, diminuiranno sicuramente il num di persone grigie e vecchie (dentro) che aspetta sempre che qualcosa cada dal cielo!
      A questi ragazzi dico: continuate così!
      Michele
      1. ZODD

        come diceva mio nonno , questa è l’era della vagabondaggine , troppe comodità, si è perso ilgusto del vivere .
        miriferisco sopratutto alle case viaggianti, cioè le auto, ma dico C’ERA BISOGNO ANCHE DURANTE LA NOTTE BIANCA DI ANDARE IN GIRO CON LE AUTO?
        VERGOGNATEVI E CHE DIAMINE USCITE ANCHE A SAN ROCCO CON LE AUTO DURANTE LA MANIFESTAZIONE FATE ACCOSTARE IL CARRO E TOGLIERE LE BANARELLE CHE DEVONO PASSARE I DRITTI DI NEW YORK CON LE AUTO .
        NN HO PAROLE PER DIMOSTRARE IL DISPREZZO CHE PROVO .

        1. electra_

          ZODD hai proprio ragione, stanotte avrei tanto voluto fermare qualcuno che girava in macchina x chiedergli che cavolo intendeva fare?? Ma poi ho pensato..ma ci m la fasc fa?kir so lor…Il miglior disprezzo è la non curanza.. loro suonano? non ti spostare, fai finta che non esistano. Voglio vedere se la prossima volta non ci penseranno due volte prima di mettere in moto la macchina, specie se per fare il giro del paese avranno impiegato 2 ore.
          Cmq x quanto riguarda la notte bianca sono d’accordo su quanto stato detto. Gli eventi in programma sicuramente di tutto rispetto ma a quanto pare non hanno suscitato un grande interesse. Io mi riterrei comunque soddisfatta, per una volta che si fa qualcosa a monte.. per il resto ogni esperienza, negativa o positiva che sia, serve a migliorare le esperienze successive. Arrivederci alla prossima..

          1. RoKKo77

            E’ pure vero che tanta gente per fare due metri ha bisogno dell auto ma è altrettanto vero che io per uscire da casa sono costretto a passare da corso repubblica non avendo vie alternative!e meno male che han messo una transenna con su scritto “divieto di transito escluso residenti(cioè chi ci abita!)” ma non serve a nulla tanto la gente ci passa ugualmente con conseguenza che poi tutti passano dalla parte del torto e nessuno si chiede “oh ma rocco perchè scende con la macchina non puo andare a piedi?e se rocco dovesse uscire fuori monte?come ci esce?con l elicottero?quindi passo da corso repubblica perchè costretto e mi becco gli sguardi stupefatti dei montesi che ti vedono con la macchina!e vabbè!riguardo la notte bianca vi posso dire che avevamo intenzione inizialmente di fare musica all’elitè cafè ma i vigili non lo hanno permesso facendosi anche scherno del posto denominandolo night club, e quindi nel giro di una giornata abbiamo spostato il solito venerdi in villa dal 18 a ieri ed è stato un successone!qui a montescaglioso quest anno succedono cose strane, povera amministrazione che cerca di fare ma ha tutti contro!vorrei spezzarle una lancia a favore perchè sappiatelo che la polizia municipale va a ruota libera e non va sempre a favore dell amministrazione (vedi gli esempi da me sopracitati).

          2. ravilodj
            eccoci come sempre a parlare di polizia municipale,il vero ostacolo del nostro paese..Oramai ad ogni festa discoteca all’aperto ci sono loro a mettere i bationi tra le ruote ultimo il fatto successo a rokko.Furono senza dignità la sera dei mondiali quando vennero da me e dissero di spegnere davanti ad una folla festosa,ma io li respinsi la folla era dalla mia altro che spegnere,come se vincere i mondiali capitasse sempre..Sempre loro i vigili che a carnevale t fanno spegnere e ad ogni festa devono rompere…Coloro che,domani si potrà accurare,assaliscono le bancarelle e i giostrai ancora prima di arrivare…Ecco e poi le auto aivoglia di essere parcheggiate in zone di multe tanto el multe non le prende nessuno,il proprietario può stare anche a new york ma lo si deve cercare per non scrivere la multa…Vabbe coloro che vanno girando con le auto tranne i residenti,fanno davvero pena…e che cacchio Dio vi ha dato due gambe usatele almeno ora….
  2. Cinzia

    Un commento veloce sull’evento probabilmente più atteso dell’estate montese.
    Complimenti a chi si è impegnata per realizzarla, un’iniziativa davvero lodevole in un paese in cui accontentare i gusti della gente non è molto facile.
    Bella anche l’idea della proiezione dei film, Mastroianni-Fellini è un binomio vincente, non solo per gli appassionati.
    Però… Avrei voluto vedere più partecipazione da parte della gente; avrei voluto gustarmi la proiezione de La dolce vita, senza assistere alla sfilata di personaggi più o meno noti sulla passerella del campetto delle bocce, che ostacolavano la visione del film; avrei voluto più musica e animazione per le strade; avrei voluto un coinvolgimento maggiore anche delle attività commerciali; avrei voluto… Ok, mi rendo conto che accontentare i gusti della gente è davvero difficile!
    Comunque grazie di cuore a chi ci ha provato! Alla prossima notte che brillerà di luce propria.
    Cinzia

    1. Francy Lomonaco

      Ti “sento” perfetta: hai guadagnato sul campo la Tessera ad Honorem, del Circolo “mille e una Notte”. Tutti preziosi commenti, intercalati ad arte, per non dire chiaramente che la Notte è stata “Bianchina” se non “grigina”.
      Mastroianni ha detto: “La felicità è poter dire quello che si pensa senza far male a nessuno”. Grazie Cinzia sei dei “Nostri”. Ve4drai, Vedrai verranno Notti Migliori.
      Francy

    2. ravilodj
      certo è stata una bella inziativa da apprezzare con opportune modifiche in modo da coinvolgere maggiormente la gente..Io personalmente lo dico subito ero vicino al jammin da quando fini la disco in villa,di mastroianni con tutto il ripetto non me ne fregava niente..come penso agli altri giovani che erano in corso repubblica dove ho fatto mattina….cmq sia non è che era l’evento più atteso ,uno delgi eventi nuovi enl programma l’evento più atteso ed unico è sempre quello di domenica 20 agosto un giorno che vale un’anno
      1. antonio montursi

        per me, che seguo dall’esterno le vicende montesi con interesse grazie ad origini familiari radicate nel vostro bel paese, si è trattato di un vento sui generis nel panorama dei programmi estivi dei dintorni…una proposta originale e che va oltre i soliti schemi proposti nei piccoli paesi di provincia, in cui si è soliti dare accoglienza ad attempati gruppi degli anni ’60 e ’70, piuttosto che puntare su qualcosa di piu’ vivace ed ardito, anche a costo di trovare il malcontento di qualcuno, d’altronde qualsiasi cosa fai qualcuno che si lamenta ci sarà sempre….la strada è quella giusta, continuate cosi’

        1. LomFra

          ragà era solo la prima volta della notte bianca, date tempo a ki di dovere di riscaldarsi e ne vedremo delle belle… kissà magari la fuga dei giovani diventerà un rimpatrio!!! amministrazioni future permettendo! e “com diss cur”: La vita può essere capita solo all’indietro, ma va vissuta in avanti.(Kierkegaard)

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi