Caro Silvio, adesso denunciami!

Con piacere faccio mio l’appello di ARTICOLO21 in seguito all’ultima scellerata azione del nostro presidente del consiglio nella speranza di ricevere anche io una bella querela e nella speranza che tutti i blogger e altri giornali facciano altrettanto. Sarebbe una bella soddisfazione e nota di merito ricevere una querela da un presidente del consiglio che tratta da delinquenti i liberi giornalisti che osano informare e, allo stesso tempo, riserva grandi onoreficenze a un pazzo dittatore, sostenitore di terroristi.

Caro silvio Berlusconi. Io sottoscritto, cittadino italiano, pretendo che lei, Presidente del Consiglio dei Ministri, mi risponda alle seguenti domande

domande a silvio berlusconi


Commenti da Facebook

22 Commenti

  1. wildmetal

    ….ma dico….l’unica cosa ke ti interessa nella vita è berlusconi?? sempre gli stessi post devi lasciare….contribuisci a far crescere questo paese (Montescaglioso) con post più divertenti o diversi, così come fanno altri ….senza buttarsi sempre nella politica. Possibile ke non riesci a capire ke sono tutti, ma tutti tutti uguali…e ke se è vero di questi cavoli di festini ….sicuramente c’erano anke fassino dalema Sircana…(no ora ke ricordo lui no…..lui va a trans…)

    Comunque…basta per favore….sono caoli suoi se va a prostitute, non è ne il primo nè l’ultimo….continuate a dire sempre ke il governo deve pensare alle cose serie…e poi…..rompete tutti le scatole con ste cose della vita privata di una persona….e poi ultima cosa….uno con i miliardi come il berlusca….si ribassa a utilizzare i mezzi dello stato??? ma per piacereeeeeeeeeeeee….BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!

    1. u biond

      Silvio Berlusconi è il PRESIDENTE DEL CONSIGLIO eletto da dagli italiani(come lui si vanta) ed è logico che deve spiegare a noi italiani qualsiasi cosa che lui fà…..non sono cavoli suoi sè va a prostitute…. sè a queste fa promesse su appalti, posti di lavoro e usa mezzi dello Stato Italiano……Berlusconi ricordiamoci ci rappresenta in Europa con questa storia di prostitute che considerazione hanno gli altri paesi secondo te….

      1. wildmetal

        …probabilmente gli kiedono i numeri di telefono…Laughing

        e comunque penso ke quello ke uno fa nella vita privata, ke sia BERLUSCONI o il PAPA o tu o io….non glliene deve fregare nulla a nessuno….e soprattutto ki lo fa non deve dar conto agli altri.

  2. gianni

    Ciffo ti pongo dei quesiti:

    1. Una querela fatta contro un giornale significa fare una legge contro la libertà di stampa?

    2. Giusto o sbagliato che fosse un uomo (qualsiasi!!!) ha il diritto di denunciare qualcuno se ritiene di essere offeso? La querela viene giudicata da un giudice oppure è giudicata dall’accusatore? Berlusconi ha il diritto di querelare?

    3. Non ti sembra mediocre e ridicolo parlare di questa querela invece di parlare di altri problemi più seri? Dobbiamo considerare questa vicenda un grave attentato alla libertà di stampa?

     

    Infine vorrei fare un ultima osservazione: sai cosa sarebbe successo se al posto di Obama  fosse stato Berlusconi ad uccidere quella mosca?…al minimo ci sarebbe stata una denuncia da parte degli animalisti e molti italiani ridicoli, mediocri ed anche falsi buonisti avrebbero addirittura creato delle associazioni del tipo: "noi amiamo le mosche….non le uccidiamo"

    1. ciffo

      Gianni se per te un primo ministro che querela un giornale che ha osato fargli delle domande non rappresenta assolutamente nulla di strano allora non possiamo discutere di niente. Evidentemente mi vedi come un marziano… ci rinuncio.

      A wildmetal rigiro il suo invito a scrivere post più interessanti visto che io scrivo di tutto e anche di politica. Sarebbe bello se fosse qualcuno del PD o dei partiti di opposizione a scrivere qualcosa e a fare il loro dovere. Purtroppo viviamo tempi bui e se non ci diamo da fare noi semplici cittadini le cose andranno sempre peggio.
      Tornando al discorso dei post e su cosa scrivere… anche a me piacerebbe leggere qualcosa di wildmetal oltre alle solite difese d’ufficio da tifoso annebbiato.
      Mi piacerebbe anche confrontarmi con lui se solo scrivesse qualcosa di meno banale del “sono tutti uguali”. Riguardo invece alla sua obiezione “cosa fa nel privato sono solo fatti suoi” gli chiedo… è normale fare una severa legge contro chi va a prostitute pur essendo il primo a frequentarle?

      1. wildmetal

        …beh non mi ritengo un tifoso annebbiato (anke se ultimamente la nebbia qui a Montescaglioso è aumentata) piuttosto mi ritengo uno stanco di sentire sempre questi attakki idioti nei confronti di berlusca (e sul fatto della mosca sono pienamente daccordo con gianni).

        Il fatto ke sono tutti uguali, non è purtroppo una banalità, ma una realtà ke, lasciamelo dire, solo un VERO tifoso annebbiato non vedrebbe.

        Ultima cosa….la legge il Silvio l’ha fatta solo per le prostitute da strada….quelle da 4v soldi insomma….e non certamente per quelle ke frequenta lui……mica è scemo ….

        1. vince_ditaranto

          Ciao WildMetal,
          devo confessarti che anche io sono un po stanco di leggere sempre le stesse persone che scrivono sempre gli stessi tipi di post. Ma purtroppo il problema è che ognuno parla delle cose che gli interessano: se Ciffo non dorme di notte perchè pensa a Berlusca è ovvio che scrive molto spesso su Berlusca. Poi grazie a Dio ne combina una al giorno quindi il materiale non manca.
          Ma gli altri dove sono??
          Sembra che tu hai “pagato” Monte.net per venire a leggere qualcosa per divertirti e informarti e quindi hai il diritto di lamentarti dei contenuti.
          Monte.net è una comunità dove tutti possono scrivere quello che gli pare. Perchè non inizi a farlo anche tu? Se hai qualche interesse condividilo e vediamo che succede. Vogliamo essere un po “meno montesi” ogni tanto??
          Ciffo, come altri, ha deciso di condividere le proprie idee con altri, uscendo dal’omertà paesana delle chiacchiere da comari, dicendo a tutti quello che pensa liberamente.
          Segui il suo esempio, con i contenuti che piacciono a te.

      2. gianni

        Più che nulla di strano io la vedo come una questione non degna di nota. Se poi trascuriamo problemi come l’immigrazione o la questione dei lavoratori di Melfi per dar spazio a ste cose frivole, allora hai proprio ragione …. siamo un pò tutti mediocri. Berlusconi è principalmente un grande comunicatore e con le sue mosse è in grado di spostare l’attenzione mediatica sul suo pesonaggio tanto da far apparire questi particolari inutili (come appunto questa querela) molto rilevanti, mascherando i veri problemi del paese.

        Rifletti sull’esempio che ti ho fatto della mosca (anche se l’ho fatta in senso ironico) e prova a pensare alle reazioni che ci sarebbero state….ti basterà un momento per capire quanto l’antitifoso sia ancor più mediocre del tifoso

        1. wildmetal

          già….pienamente daccordo…anzi questa non è opposizione, questa è "berluscosizione"…a volte non capisco come mai continuiamo a kiamare i due partiti maggiori di destra o di sinistra, conservatori o progressisti, fascisti o comunisti….a volte, a sentire i sinistroidi….sembra quasi ke i due partiti siano ….Diavoli (destra) contro ANGIOLETTI…carini carini….bah…non li capirò mai …..

          1. linoliva

            L’italia si sta scandalizzando per quello che e’ successo a berlusconi,forse e’ anche giusto,pero’ caro Ciffo ti voglio far ricordare che un paio di anni fa i nosrti cari ministri(nessuno escluso),vietarono al programma delle IENE di mandare in onda il servizio in cui veniva dimostrato che nel nostro parlamento un’alta percentuale di ministri faceva uso di droghe.E questa la chiamiamo democrazia?

            Ci fa ribrezzo il fatto che Berlusconi si intrattiene con le prostitute e siamo indifferenti difronte al fatto che a Roma chi ci rappresenta e soprattutto chi fa le leggi,sono(fortunatamente non tutti) dei drogati.Ma per carita’,il fatto e’ che bisogna smettere di pensare alle ideologie di destra o di sinistra,la verita’ e’ che loro a Roma prima si azzuffano in parlamento come dei villani e poi per fare pace  vanno a fumare o peggio a  tirare insieme.

            Apriamo gli occhi.

          2. tm

            ho sempre evitato di parlare di Berlusconi, non mi interessano le sue vicende personali ne se frequenta o meno veline di alto o basso borgo, ritengo che fare politica cercando di discreditare l’immagine personale di una qualsiasi persona voglia dire non sapersi confrontare con le reali necessità del Paese e quel che è peggio non essere in grado di una qualsasi proposta progettuale che faccia crescere una società.

            Quelli che fanno politica in questo modo o sono stolti o sono degli incapaci e francamente l’attuale opposizione italiana e la sinistra in particolare sembrano avere entrambe queste virtù.

            Il post inserito d ciffo potrebbe apparire cosi ma non lo è per niente.

            Non credo che a ciffo interessasse porre il dito su quella che è la vita privata del Premier, ma sul fatto che ancora una volta si cerca di intimorire in questo caso con una querela dei giornalisti che a torto o a ragione fanno il loro mestiere.

            Vedi Gianni una querela non è una legge di per se, ma messa insieme all’attacco del giornale al direttore dell’avvenire, all’attacco di Berlusconi ai vertici della rai e ad alcune trasmissioni di rai tre, alla legge sulle intercettazioni e la diffusione delle stesse con aggravio delle pene per chi le rende pubbliche con il sistematico tam tam che mira a criminalizzare coloro che svolgendo una pubblica funzione di informazione devono guardarsi ogni giorno dal rischio della telefonata che mette in discussione il posto di lavoro per non parlare dei veri e propri diktat bulgari allora ti rendi conto che non esiste più una questione Berlusconi ma un vero e proprio sistema di potere che mina le basi dello stato partendo da quelli che sono i principi fondamentali, in questo caso la libertà di diffondere le notizie.

            Widmetal e linoliva dicono sono tutti uguali e per certi aspetti non posso fare altro che dare loro ragione, ma se lo sono diventati questo è grazie soprattutto a noi, al fatto di sentirci sempre meno scandalizzati e di accettare con ignavia questo stato di cose.

            Non si tratta ne di essere tifosi ne antitifosi, dovremmo solo riprenderci la nostra capacità di giudizio e di esprimere il nostro disappunto sia che ad avere determinati comportamenti siano uomini politici di destra sia che lo siano quelli di sinistra.

            Per il resto la politica potrà andare avanti con questo andazzo solo fino a quando noi permetteremo di farlo.

            ciao a tutti tonino

  3. Raf

    Scusate il ritardo, ma vorrei dire la mia su quanto postato dal berluscologo Ciffo 😉
    Sembra che la parabola di Berlusca sia ormai in declino.
    La strategia dell’aggressività, l’artiglieria pesante che ha messo in campo negli ultimi giorni sono segni di cedimento.
    Tempo fa avevo scritto sulla riduzione del consenso dell’elettorato cattolico.
    Ora anche le alte sfere cattoliche italiane hanno cominciato a voltargli le spalle. Smentite d’ufficio a parte, sembra che una rottura così forte tra Stato e Chiesa in Italia sia tra le piu’ acute.
    La sparata di Feltri contro il direttore di Avvenire e l’attacco a Repubblica sembrano mosse disperate mascherate da prepotenza piu’ che dimostrazioni di forza.

    1. montesino

      CARI AMICI FRA QUALCHE GIORNO VI SVELERò I NOMI DEI DUE PROSSIMI CANDIDATI  A : ( SINDACO DI MONTESCAGLIOSO,PRESIDENTE DEL CONSIGLIO, PRESIDENTE DELLO STATO)E PENSATE UN Pò CHE LI ABBIAMO PROPRIO A MONTESCAGLIOSO, INCREDIBILE VERO?

      COLORO CHE DURANTE I LORO MANDATI INSEGNERANNO  A TUTTI NOI COME SI STA SU QUESTA TERRA. I PIù GRANDI MORALISTI DI TUTTI I TEMPI , I PERFETTI, GLI UNICI LEGGETE LEGGETE ……………………….. CONTINUA

  4. ciffo

    Dopo la querela a repubblica per le 10 domande ora la querela all’unità per alcuni articoli. I motivi della querela sono vari… uno di questi è “la citazione di battute di Luciana Littizzetto a proposito dell’utilizzo, da parte del premier, di speciali accorgimenti contro l’impotenza sessuale. ‘Affermazioni false e lesive dell’onore’ del premier del quale, scrive il legale, ‘hanno leso anche la identità personale presentando l’on. Berlusconi come soggetto che di certo non è, ossia come una persona con problemi di erezione'”.

    Mi direte.. cosa c’è di comico?
    Meno di 3 mesi fa in un articolo di risposta a Giampiero Mughuni, su Libero, il “fido” Veltri (che ha appena distrutto la reputazione di un giornalista “avversario” inventandosi inesistenti documenti ufficiali, giudicate voi quanto Feltri sia un servo o un giornalista professionale) per difendere il premier dalle accuse di frequentare escort e partecipare a festini a base di sesso, tra le altre cose, scriveva:
    “Il Cavaliere è accusato di fare ciò che dubito possa fare: dedicarsi instancabilmente a una sfrenata attività sessuale, al punto che, per soddisfarsi, sarebbe indotto a ricorrere alle prestazioni remunerate delle squillo di pronto intervento. Fantasie.
    Frequento da alcuni anni gli urologi. Questioni di prostata, data l’età. I medici spiegano. Se la prostata è ingrossata si può intervenire chirurgicamente per ridurne il volume. Dopo di che rischi l’impotenza, ma non è detto, anzi. Se invece hai un cancrone proprio lì, la prostata deve essere eliminata insieme al tumore. E allora, addio rapporti. Facendo strame della privacy, affermo che Silvio* nel 1996 fu operato di cancro alla prostata l’Ospedale San Raffaele di Milano.
    Caro Giampiero, so che tu hai avuto problemi del genere, e saprai: non racconto balle se dico buonanotte al sesso. Berlusconi ha quasi 73 anni, non ha più la prostata. La scienza fa miracoli tranne uno: quello”

    Insomma… secondo il Feltri-pensiero Berlusconi è impotente quindi non può essere vero quello che scrivono.
    Capito no?
    Berlusconi è impotente quando serve, va tutto bene se lo scrive Libero quando ancora non sono venute fuori le registrazioni delle signorine, è invece assolutamente sano e pretende risarcimenti milionari per l’offesa se invece a scriverlo è l’Unità alcuni mesi dopo! 😀

    Ci sarebbe davvero da ridere… ma forse è meglio piangere.
    La cosa che mi intristisce di più è leggere persone intelligenti come Gianni farsi domande su mosche e simili invece di pensare che in America mai e poi mai sarebbe stato possibile per uno come Berlusconi rimanere al suo posto dopo tanti attacchi all’informazione e tante menzogne (vedi caso Nixon).
    Ti chiedi cosa avrebbero scritto in Italia se Berlusconi avesse ucciso una mosca? Chiediti invece cosa avrebbero fatto in America se Obama avesse fatto metà di quanto ha fatto Silvio.
    E qui non si parla di faccende personali come scrivono linoliva e wildmetal. Il punto non è quello. Il punto è mentire o no alla propria nazione, agire e dire sempre e solo cose in base alla convenienza. Che lui voglia frequentare escort… sono fatti suoi. Se poi però pretende di mettere il bavaglio a chi gli fa domande… diventano fatti nostri. Tanto più che lui ha la libertà di querelare e denunciare chi vuole, noi invece non abbiamo modo di fare altrettanto nei suoi confronti visto che si è fatto una legge che lo rende ingiudicabile e non processabile.

    1. vince_ditaranto

      Saluto Ciffo e la sua ossessione per Silvio…….Yell!!!!

      Scherzi a parte, non si può non essere d’accordo con Ciffo su queste considerazioni. Anche i fan più scatenati del Papi nazionale devono arrendersi all’evidenza. Gli scivoloni che fa ogni giorno sono pazzeschi, le menzogne che arriva a dire sono colossali. Si, la penso come Ciffo, un uomo che agisce così non avrebbe potuto governare per più di 15 giorni in nessun paese civile. Ne sono convinto.

      Ora se ne va per le varie trasmissioni mattutine a giustificarsi e ovviamente a controattaccare, sperando (speranza vana??!!??) di pulirsi la reputazione con chi è ancora ipnotizzato dal suo fascino televisivo. E’ arrivato a dire che è normale che viene attaccato perchè loro (ma loro chi??) hanno il controllo del 90% dei giornali.

      Davvero ridicolo.

      Vabbè, non voglio annoiare altrimenti qualcuno si potrebbe turbare Cool!!

      Godiamoci questo divertente video!! E ridiamoci un po su!!

       

       

      Contenuto non disponibile
      Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

      1. RoKKo77

        Ciao incivile, visto che siamo un paese incivile, visto che odi l’italia e la denomini cosi incivile visto che in un paese civile silvio berlusconi (e non papi visto che non è tuo fratello e lo chiami cosi, INVICILE) avrebbe governato massimo 15 giorni.

        visto che dici questo io che sono ignorante e incivile come te non conosco questo 90 per cento di giornali, mi potresti cortesemente fare l’elenco di queste sue testate giornalistiche? grazie, ah poi ci scrivi pure la copertura e il numero di vendite sia di quelle testate di sua proprieta e sia quelle che non sono di sua proprieta e gli remano contro.

        dai corvo parliamo di dati reali un po e non delle puttanate scocchianti!

        Mi sa che in questo paese di incivili dobbiamo essere tutti ricchioni…..col c… degli altri però eh?vero corvo?

        1. vince_ditaranto

          Ciao Rokko,

          non perdere le staffe ogni volta che parliamo di sto cavolo di Berlusconi, per favore!!!

          Tra l’altro leggi bene quello che ho scritto………non ho detto, come sembra che tu hai capito, che Berlusconi Silvio ha il 90% dei giornali MA che Berlusconi ha detto che i suoi avversari hanno il 90% dei giornali. Leggi l’articolo che ho linkato. A questo punto chiederei io a te di ELENCARE questo 90% di cui Berlusconi Silvio parla. A me (come alle persone non tifose e non comprate) non risulta.

          vabbè, comunque non ci scaldiamo. Non serve a molto. Anzi vorrei chiederti come mai non stai dando seguito alla tua intenzione di fare report più dettagliati delle nefandezze della politica locale regionale. Hai più volte scritto che ti interessa di più delle diatribe su Berlusca.

          Perchè non occupi così il tuo tempo sul blog invece di rispondere ogni volta a Ciffo su Berlusconi Silvio Cool????

          Dai, ci sentiamo presto.

          1. RoKKo77

            Ieri al tg parlavano di una rappresentante dell ONU che è stata arrestata per aver messo i pantaloni!questi sono i paesi incivili!

            Di suoi giornali (che non sono manco i suoi) ne conosco uno IL GIORNALE

            di suoi simpatizzanti sta LIBERO

            il resto poi non sono tutti contro ma non sono manco a favore.

    2. gianni

      La cosa che mi intristisce di più, per quanto mi riguarda, è l’importanza che diamo a certe cose. Dello scontro  tra Feltri e Boffo non me ne frega un bel niente….al massimo mi viene da fare la stessa riflessione di Feltri sul perchè il vaticano non abbia pensato a respingere le dimissioni di Boffo (della serie: "dai Dino (il Boffo intendo) non importa….tu dimettiti così tu passi per vittima e noi ne usciamo puliti….Dino da retta a me, io sono un cardinale e so prendere per i fondelli di più rispetto ad un politico!!!). Non me ne frega niente di un Presidente del Consiglio che cornifica la moglie; non me ne frega niente di un ex Presidente degli Stati Uniti di cognome Clinton e di nome Ilary (ops non ricordo bene il vero nome di quel ex-Presidente!!!!) che pensava a fare la guerra a letto con le segretarie (anche in quel caso il sign Clinton non mi pare si sia dimesso!!!); non me ne frega niente del Sarkosy che passa da una moglie alla Carlà Brunì (tanto bella ed affascinante ma anche tanto scema e piena di sè).

      In Italia ci sono problemi concreti da risolvere, ci sono i problemi della gente comune  (le volgaritè….come dice Fiorello quando imita la Bruni), ci sono un sacco di persone che rischiano di perdere il posto di lavoro e noi ci preoccupiamo della prostata del Presidente o di far finta di essere solidale con i molestatori cattolici????….vero o false che siano queste accuse poco importa. Anche perchè è proprio questo modo di fare che avvantaggia il cavaliere che fa di tutto per spostare l’attenzione su cose frivole. Cerchiamo di parlare di questi problemi e di criticare il governo per questo e lasciamo stare argomenti da salotto. Le corna, le escort e le prestazioni sessuali sono argomenti che appartengono alla sciantosa Carlà, alla  moglie di Rutelli "la signora io so tutto"e a qualche altra famosa "lasciami stare".  

      1. vince_ditaranto

        Aiuto……sto diventando un ciffico…uno che ce l’ha con Berlusconi!!!

        Nel dopo Berlusconi abbiamo dimenticato di dire che oltre a PDL, PD e IDV morirebbe anche monte.net visto che il nostro premier fornisce ultimamente il 50% degli argomenti del forum Cool!!!

        Gianni. Ti dico due cose.

        1- Hai ragione che SI DOVREBBE combattere Berlusconi sui fatti, sugli argomenti. Questa purtroppo è solo teoria. Infatti in generale la politica (quella che è diventata purtroppo) non si basa sui fatti…..ma su tutt’altro. Soprattutto sul consenso che il politico riesce a guadagnarsi. Berlusconi ne è il brillantissimo esempio. Lui ha basato tutta la sua carriera politica sulla sua persona NON sui contenuti. Chi è liberamente fan di Berlusca spesso non sa neanche cosa ha fatto durante i suoi governi…o comunque ne sa una versione "modificata" fornitagli da Berlusconi & Co.

        Arrivo al dunque: se si vuole andar contro Berlusconi politicamente l’unica arma è attaccarlo sulla persona, sul (finto??) mito che di se egli ha costruito. Il consenso l’ha ottenuto su quel campo e solo sul quel campo può perderlo.

        2- Ragionavi delle dimissioni legate agli scandali che tutti gli amici o "non nemici" di Berlusca definiscono, a mio avviso impropriamente, faccende private. Clinton non si è dimesso ma c’è mancato poco…..e il fatto in se era molto meno grave. La somiglianza è che Clinton mentì alla nazione come probabilmente sta facendo Berlusca. Infatti Clinton si salvò solo perchè alla fine ammise. Il popolo americano non avrebbe sopportato un "bugiardo" alla Casa Bianca: non importa su cosa uno mente….l’importante è che va in TV, o in parlamento e mente.

        Guardati invece il filmato in cui si vede un deputato della California che invece SI DIMETTE, dopo la divulgazioni di vanterie sessuali fatte in assemblea. Dovrebbe essere la prassi e invece gli eroi sono pochi.

        1. gianni

          Corvo è dal 1994 che si attacca Berlusconi sul personale e l’unica conseguenza che ha avuto è stato solamente un aumento dei consensi. Le sconfitte che ha avuto sono durate pochissimo proprio per questo motivo. Nel 2006 il centrosinistra ha vinto solo perchè formata da una coalizione il cui unico punto in comune è stato l’antiberlusconismo. Alla fine era nato un governo debole di idee o meglio è nato un governo con tantissime idee (molte delle quali molto simili a quelle di Berlusconi!!!)….in pratica concordavano solo quando bisognava parlare male di Silvio.

          Francamente questo modo di fare politica a me non piace ed è inevitabile che chi ha un pò di buon senso capisce che oggi solo Berlusconi è in grado di far durare un governo per una intera legislatura (che è una cosa importantissima!!!!). Questo però non per merito del Berlusca ma per demerito di questa opposizione che continua a cadere nei tranelli di Silvio.  Caro Corvo, ricordati questo motto: "Non è importante parlare bene o male di me…l’importante è che si parli di me". Il Presidente del Consiglio ieri ha detto: "sono il migliore degli ultimi 150 anni". Io mi sono detto….ecco adesso speriamo che il Franceschino non risponda….ed invece, come al solito, è caduto nuovamente nel tranello, come al solito parla di Berlusconi e non di altro, come al solito è più importante parlare delle uscite di Silvio che dei problemi reali. Come al solito questa sinistra si comporta come uno studentello universitario del ’68 che pensa di risolvere le cose parlando di filosofia (vedi questione sulla difesa ai finanziamenti per il cinema italiano) e criticando il Silvio senza guardare ai problemi concreti e reali. Mi dispiace dirtelo Corvo, ma il tuo ragionamento è di una tristezza immensa

  5. j-pastorius

    Un cittadino nellla sua vita privata è libero di fare quello che vuole! Su questo siamo tutti daccordo. Ma, se durante la campagna elettorale mando a tutti gli elettori le foto della mia famiglia felice e unita per dimostrare che sono un ottimo padre e marito e figlio ecc. Beh signori miei qualche dubbio sulla sua affidabilità non vi viene qualche dubbio? Pensate che in altri Paesi (con la P maiuscola i parlamentari si dimettono per molto meno), non esistono casi tipo Capezzone e Taradash che vengono eletti in nome dello slogan "droga libera" e passano dall’altra parte. (scusate la deviazione).

    Volevo comunicarvi che ho denunciato per diffamazione il mio professore Capurso che agli esami di maturità vent’anni fa mi ha fatto 10 domande imbarazzanti e mi ha bocciato.

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi