domenica 05 Dicembre 2021

Oro per Ecosport a Borgovalsugana

Ecosport a BorgovalsuganaEcosport a Borgovalsugana

Si è tenuta a Borgovalsugana-Trento la 20 km di marcia valevole quale 3° prova del campionato italiano di società di marcia. Titolo italiano a Jean Jacques Nkouloukidi, vincitore il 30 agosto scorso del XIII Marciamonte.   Per la Basilicata, ritorno all’oro dopo 2 anni di piazzamenti per la forte compagine dell’Ecosport ASC Monte del presidente Carmine Ambrico che si aggiudica la tappa totalizzando ben 156 punti davanti a Carabinieri (97 p.), Fiamme Gialle (93 p.), Atl. Bergamo (92 p.) e altre 10 team. Protagonisti della prova Francesco Montesano, Giovanni Gentile, Sirio Capobianco, Giancarlo e Christopher Dichio tutti studenti Universitari fra Matera, Bari, Pisa e Torino, e Antonio Mangia già nel mondo del lavoro. Il migliore dei lucani è risultato Giovanni Gentile ,classificatori al 6° posto della categoria seniores. Con questa prova, a 2 giornate da termine del campionato,  il sodalizio montese già vincitore nel triennio 2004/2007 di ben 6 scudetti, consolida con 327 punti il 2° posto in classifica dietro alle imprendibili  Fiamme Gialle Ostia (509 p.) ma davanti ad Atletica Bergamo 59 (279 p.). Nella stessa prova, si rivede Lidia Mongelli- Euroatletica ’96 Basilicata che avendo ripreso gli studi,  si divide fra Università ed allenamento. 1h.46.36 il tempo di Lidia che le vale un dignitoso e soddisfacente  9 posto in classifica generale.

La 4° prova sulla distanza Olimpica dei  50 km è in programma il 19 ottobre a Scazorasciate-Bergamo. La chiusura con la proclamazione delle società campioni d’Italia di marcia 2009 come sempre il 25 ottobre ad Ascoli Piceno che festeggia per l’occasione la 38° edizione Trofeo Serafino Orlini. Per gli appassionati di storia e di statistica tre curiosità: correva l’anno 1971 quando un tal Angelo Dichio, appena sedicenne,  vinse il suo primo titolo italiano proprio ad Ascoli Piceno, in occasione della 1° edizione dell’ormai quarantennale  Trofeo. 28 anni dopo, il 10 giugno 1999, un allievo dell’inesauribile vivaio montese del solito prof. Angelo Dichio, tal Massimo Mongelli, fratello della più famosa Lidia, vince anch’egli, proprio in quel di Ascoli Piceno la 28° edizione del Trofeo Orlini che vale anche per lui il 1° titolo Italiano. Infine, il 10 ottobre 2004,  ancora Montescaglioso, ancora Angelo Dichio vince il 1° scudetto di marcia allievi a squadre con la Ecosoport ASC Monte di Pierri Donato, Francesco Montesano, e i cugini Antonio e Antonio Mangia.  Come dire,  Montescaglioso chiama Ascoli, Ascoli chiama Montescaglioso. Prossimi impegni per i Marciamontesi  domenica 27 pv ad Isernia per il XXIII Trofeo Musacchio e il 4 ottobre a Chiasso- Svizzera per meeting  Internazionale di marcia sulla distanza olimpica dei 20 km.


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi