mercoledì 19 Febbraio 2020

“U Scarpar”

"U Scarpar" (il calzolaio)

(il calzolaio)
Lavorava dalla mattina alla sera per confezionare e riparare scarpe. Le scarpe erano un lusso per tanti bambini, che le calzavano solo nel periodo invernale; le scarpe dei contadini avevano la suola ricoperta di chiodi dalla testa schiacciata ( "l taccj"), mentre le estremità erano protette nella parte anteriore dal salvapunta in ferro, nella parte posteriore dal salvatacco.


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi