IDV:ingresso ADDC.Cosa ne penso e cosa ne pensate

E’ ormai ufficiale l’ingresso della Mastrosimone e del suo partito nelle file dell’Italia dei Valori. Come coordinatore cittadino dell’IdV, vi esternerò il mio pensiero e spero che anche voi lo facciate, in modo da poterne discutere.

Sarò semplice, per evitare che le mie parole siano fraintese.

Principio primo per me è il rispetto per l’elettore, quindi una persona eletta deve sempre rispettare la fiducia che le è stata concessa dagli elettori. La decisione della Mastrosimone di confluire nell’IdV, come da lei dichiarato, è stata una scelta discussa all’interno del partito e condivisa da tutti o dalla maggior parte degli iscritti. Quindi, credo che abbia rispettato i suoi elettori

Adesione ad un partito, fino prova contraria, è libera e nessuno può vietarla o mettere veti.

Ora però bisogna rispettare gli elettori dell’IdV edell’intera coalizione di centrosinistra(mi riferisco alle scorse elezioni provinciali, che vedevano la Mastrosimone schierata con la sua formazione politica). Elettori che hanno premiato la coalizione Stella che nn vedeva la Mastrosimone schierata nelle sua fila. In provincia si parla di un allargamento della maggioranza, che mi va anche bene, ma nn sono d’accordo con un allargamento della giunta:

1.perchè porterebbe all’aumento del n° degli assessori che sarebbe controdditorio coin quanto detto in campagna elettorale

2.non rientrano in quella squadra iniziale che ha  sostenuto il pres.Stella

Va bene l’ingresso della mastrosimone,ma io lascerei tutto come sta, per il smeplice motivo che sulla scheda elettorale non c’era il nome Mastrosimone di fianco al simbolo dell’IdV.

A febbraio, quando ci sarà il congresso nazionale dell’IdV, con il passaggio da movimentoa partito polito vero e proprio, ci sarà un riorganizzazione completa e democratica dell’IdV, a partire dal livello nazionale, passando per il regionale e il provinciale, fino a quello locale.

 Vi invito dunque a partecipare, per chi è interessato.

A voi la discussione


Commenti da Facebook

2 Commenti

  1. ciffo

    E’ un po’ che non seguo le vicende lucane per mancanza di tempo, torno a leggere qualcosa e mi ritrovo la Mastrosimone, l’essenza del trasformismo lucano, la Mastella in gonnella, nelle file dell’IDV.
    Mi manca solo vedere Travaglio candidato con il PDL e Feltri col PD e forse avrò visto tutto. :sick:
    In Basilicata tra il PD sempre più clientelare, il PDL allo sbando e la sempre più coerente IDV siamo davvero senza speranza.

    Piero mi sembri diventato troppo “politichese”.
    Va bene l’ingresso della Mastrosimone?
    Spero intendessi dire che se vuole votare IDV ben venga… spero non troverai “normale” che ricopra qualunque ruolo politico all’interno del tuo partito.
    Se ce la troviamo candidata alle regionali voglio vedere con che faccia andrai in giro dicendo di essere segretario cittadino dell’IDV.

    1. Piero la Carona

      Di persona che cambiano schieramento politico con facilità ce ne sono state tante e credo che ce ne saranno ancora molte altre. Questo per dire che non sono diventato ancora un politichese, ma forse guardo la politica lucana non + con gli okki di un ragazzo ingenuo, che nn si stupisce tanto di queste cose.

      Ora il problema è secondo me è questo: lei è entrata ora nell’IdV e ora nn può pretende nulla, esempio un assessorato  in provincia in quanto nn faceva parte della coalizione che sosteneva Stella.

      A febbraio poi ci sarà il congresso nazionale dell’IdV con la riorganizzazione regionale, quindi lei, come me come qualsiasi altro iscritto all’IdV potrà anche puntare alla segreteria regionale. Pensa che a febbraio potrei anche nn essere + io il segretario cittadino!

      Ma possiamo in qualke modo impedirglielo?no..nn possiamo!possiamo indignarci, schifarci, arrabbiarci oppure semplicemnte accettarlo, iscriversi ad un partito rientra nella libertà di una persona. L’IdV pone un solo limite alle iscrizioni, ovvero quello di non essere condannati (dallo statuto IdV "
      Non possono aderire coloro che sono stati condannati per reati che comportino
      incompatibilità sostanziale con le finalità del partito, valutata di volta in volta dagli
      organi di garanzia a ciò preposti."
      )…E poi ciffo…a me la mastrosimone non pace, perchè la vedo proprio come te…ma che dovrei fare?lasciare un partito in cui credo per entrare in un altro solo perchè nelle sue fila c’è una persona che nn mi piace?non sarei anch’io un voltagabbana e pe giunta piccioso?

      ho detto cosa mi  darebbe molto fastidio(assessorato provincia)…e se dovesse succedere allora rivaluterò le mie posizioni!!!!

      spero di nn essere stato troppo politichese!!! cioa felix…

       

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi