mercoledì 02 Dicembre 2020

Regionali 2010: ufficiali le liste!

Sono ufficiali le liste per le elezioni regionali 2010, in particolare quelle della circoscrizione di Matera che ci interessano direttamente:

Liste candidati

Da parte nostra non possiamo che augurare buona fortuna ai nostri potenziali rappresentanti montesi!

Al kick off della campagna elettorale auspichiamo come sempre dialogo e confronto con noi elettori, in virtù del principio della democrazia partecipata che in questo blog si è più volte invocato…

Chi se la sente di fare un primo commento a caldo 🙂 ?

A me ha colpito l’assenza si un candidato "di punta" tutto montese del PD…


Commenti da Facebook

44 Commenti

  1. vince_ditaranto

    Ciao Ciffo, vuoi un commento a caldo? Eccoti servito.

    Quello che mi ha lasciato perplesso è la candidatura del nostro sindaco.

    Al di la delle capacità politiche, non in discussione, sono da tempo molto peplesso sulla noscialance con cui i politici svolgono più cariche pubbliche. Non so se ci sono altri candidati nelle altre liste con la stessa situazione, ho citato il sindaco perchè è l’unico che ho riconosciuto.

    Qualcuno può ribattere che non c’è legalmente incompatibilità. E’ vero, ma credo che quando si dice che la politica deve fare "un passo indietro" ci si riferisce anche a questo. 

    Cosa ne pensa il popolo montenettiano e non? 

     

    1. Piero la Carona

      Mi sa che tocca a me cpominciare le danze!!

      corvo..confermo la tua perplessità…in caso di elezione, il sindaco dovrà rimettere il suo mandato nelle mani del vice-sindaco, che governerà per 1anno…poi si andrà alle elezioni.

      Questa candidatura a me sembra un ottimo piano di fuga…

      Cmq…Io ci sono…pronto di nuovo a metterci la faccia e l’impegno per la nostra terra!!!

      le liste presentano le stesse facce dell’ultima legislazione regionale…segno forse che è meglio non cambiare!!!e voi? che volete fare?volete cambiare?

       

      1. Wiseman

        detto che mi sarebbe piaciuto che magari tra parentesi avessero indicato l’età dei candidati, così, giusto per avere un’idea di quanti nonni e bisnonni ci sono in lista…..

        sono molto deluso dalla scarsissima presenza femminile nelle liste,ne ho contate solo 12 contro 115 maschietti, e comunque quelle poche sono relegate a piè liste, quindi con possibilità di farcela molto vicine a 0. Dopo aver letto con attenzione i nomi di tutti i papabili, non starò a dire che sono sempre i soliti ecc. li definisco solo: INSAZIABILI!

        remember falco?

        1. Vincenza Abbatiello

          Concordo con Piero, un’ottima via di fuga, anche se tutti hanno il diritto di candidarsi ed è l’elettore a scegliere chi votare. Per fortuna l’"arma" del voto è ancora nelle nostre mani, anche se, visto lo stato di bisogno di tantissime persone, non so fino a che punto si è liberi (concetto un po’ lungo).

          Certo molti dei candidati, nella maggior parte delle liste, sono consiglieri o assessori uscenti. Io credo molto nel ricambio, nella necessità che si dia spazio a tutti specie ai più giovani ed ai volti nuovi e che non ci si fossilizzi su poche persone, però c’è anche da dire che, probabilmente, molti assessori o consiglieri hanno iniziato un lavoro che non può concludersi in 5 anni e quindi è necessario, laddove ci fosse la vittoria, una seconda legislatura affinché si possa concludere il lavoro iniziato.

          Ovviamente si tratta di un mio modesto pensiero.

          Per quanto riguarda la scarsa presenza femminile, sono totalmente d’accordo; è umiliante e deludente.A tal proposito ho scritto una nota su fb e a quanto pare mi è stato pubblicato un articolo al riguardo (non ho ancora letto il giornale, ce l’ha mio marito 🙂 me lo porta stasera) 

          Piero non è detto che sia il vice-sindaco ad essere reggente fino alle successive elezioni.

          Intanto ti rinnovo un grande in bocca al lupo per la tua candidatura, spero davvero tu possa farcela.

          Buona serata a tutti. 

           

          1. RAVILO

            Cara Vincenza certi commenti pero’ puoi risparmiateli almeno certe affermazioni , credi nel ricambio e sostieni D’Alessandro e che ricambio e’???..D’alessandro e sulla scena da tempo , assessore provinciale ecc….Questo e’ il ricambio???…e POI PERCHè SAREBBE UNA VIA DI fuga quella del sindaco???…da cosa poi???…mua siete davvero contraddittori…ah povera Italia…MENOMALE KE SILVIO C’E’….

          2. Capitan Harlock

            Auguri Piero per la tua candidatura, non condivido invece le affermazioni tue e quelle della signora Abbatiello in merito alla candidatura del nostro sindaco.

            Avrei preferito vedere più volti nuovi da entrambi le parti e non la solita minestra riscaldata come avviene di solito.Sealed

            Se poi il ricandidare dei consiglieri e assessori uscenti, significa dargli la possibilità di finire il lavoro intrapreso cinque anni prima, ….allora mi devo proprio preoccupare perchè non credo che si siano impegnati tanto per la nostra regione  Cry

            Capitan Harlock

          3. Piero la Carona

            Capita Harlock, ti spiego il perchè delle mie parole. Tra due anni, quando dovrebbe finire il mandato del sindaco, il dott. Venezia non si potrà ricandidare, giusto?e vista la sua non nomina a senatore,ha pensato di calvalcare quest’onda"perdente-vincente".

            Io la vedo così…poi ovviamnete..il sindaco può smentirmi!!

            sulla questione degli anni,sia tu che vincenza vi sbagliate,perchè nell’ultima legislaturaregionale nessun assessore è durato 5anni, visto che la giunta regionale ha subito 4rimpasti.

            Quindi …è giusto che gli uscenti si ricandidino, per terminare  il lavoro intrapreso(sono ironico)

             

            PS: su mia segnalazione la gazzetta del mezzogiorno ha cancellato il fantomatico candidato ditaranto!!

  2. ciffo

    Ho appena letto che Viceconte è stato nominato sottosegretario. Di solito questo comporta la rinuncia al seggio senatoriale e l’elezione automatica del primo dei non eletti… se non ricordo male… proprio il nostro sindaco.
    Potremmo presto avere 2 senatori tutti montesi? Una cosa di cui noi montesi dovremmo essere molto orgogliosi.
    Nel caso… auguri al sindaco Venezia!

    Certo… se accadesse… il sindaco potrebbe ritrovarsi ad essere nello stesso tempo dottore, primario, vice-presidente dell’acquedotto, sindaco, consigliere regionale, senatore, membro di qualche commissione… qualche riflessione sui doppi(?) incarichi andrebbe fatta.

      1. Vincenza Abbatiello

        Piero quando parlavo di 5 anni, parlavo in generale, non facendo riferimento alla legislatura passata.

        Ovviamente è giusto considerare anche il rimpasto, anzi giustissimo, a maggior ragione il tempo è stato "tiranno"….

         Ben fatto per il tuo cognome….che beffa!  

    1. drago88

      Il Sindaco è dottore in nome del Popolo Italiano avendo conseguito la laurea in Medicina e la specializzazione in cardiologia e per MERITI SUOI è primario.

      In caso di elezione a consigliere regionale si dimetterà da vice-presidente dell’Acquedotto Lucano e via via a seguire.

      In ogni caso i montesi devono essere orgogliosi del loro Sindaco che è figura di PRIMO PIANO della destra lucana e rispettata in tutta la regione come uomo serio ed onesto.

      Non esiste notte tanto lunga che impedisca al Sole di risorgere.

      1. tm

        non intendo entrare nel merito delle candidature dei singoli per le prossime regionali in Basilicata ne entrerò nelle polemiche che sicuramente si scateneranno nei prossimi giorni, voglio solo augurare ad ognuno dei rappresentanti montesi nelle varie liste l’augurio mio personale affinchè la loro presenza dia un contributo politico sostanziale al dibattito necessario per il rilancio della nostra regione.

        Ritengo i candidati tutti in egual misura meritevoli del nostro rispetto a partire dal sindaco Venezia che pur di diversa appartenenza ideologica rispetto alla mia merita tutta la mia personale stima, andando avanti con Piero, Buonsanti, Mazzoccoli, Bitondo, e in fine Mimmo Mostacci mio carissimo amico di infanzia che non vedo da decine di anni e che scoprire la sua presenza in politica mi ha fatto veramente piacere.

        Se dimentico qualcuno non me ne voglia, un grosso in bocca al lupo a tutti e portate alto il nome del nostro paese.

      2. Piero la Carona

        Ciao drago,

        come avrai notato, non ho mai e mai metterò in discussione la professionalità del dott. Venezia è una cosa che non ha assolutamnete a che fare con la politica.

        Tu hai ragione, il nostro sindaco è una o forse la migliore figura politica della destra lucana, ma a me nn sta bene una cosa della politica, che purtroppo è un fenomeno trasversale, dalla destra alla sinistra. Se sei stato eletto come sindaco, o come consigliere provinciale devi rispettare il patto che hai stretto con i tuoi elettori che t’hanno votato affinchè tu governassi per 5 anni(salvo eccezioni, ovviamente).Ipotiziamo che il nostro sidnaco venga eletto, tra un anno andremo alle elezioni comunali.se io avessi creduto nella giunta venezia 3anni fa ora mi sentirei tradito.Questo è il mio parere

        1. RAVILO

          Caro Piero ti contraddici sempre piu’ , ti candidi con una lista piena di gente che faceva un qualcosa e lascera’ la sua poltrona di assessore provinciale per sedersi sulla poltrona di assessore o consiglire regionale , come potrebbe accadere nella tua stessa formazione politica….eheheheheh Caro pietro ti contraddici sempre piu’…e allora perchè ti sei candidato proprio in quella lista???’se dici che il fatto e’ trasversale tra destra e sinistra perche’ non ti metti con Allam o con qualche civica???…..Cara Carona , se l’elettore sarebbe tradito dal voto dato alla giunta Venezia allora si sentirebbe morire oltre che tradito dal voto dato alla sinistra le cui poltrone sono assegnate da tempo e i cui giochi regionali di oggi sono stati gia’ pianificati nelle scorse elezioni…..

          1. Piero la Carona

            Maledetto Ravilo….mi chiamo Piero e nn PietroYell!!!

            guarda rocco nn mi sono contraddetto, anzi avendo definito questo fenomeno trasversale inserivo anche il mio partito.Io ho scelto di candidarmi anche per questo, per garantire all’elettorato, di sx e dx, un nome diversoa quello di altri stagionati politici e politicanti.

            E qualunque sia la storia di un candidato è sempre l’elettore ad aver la l’ultima scelta, quindi dal giovane candidato a quello + stagionato, dal novellino al pluripoltronato è sempre l’elettorato a scegliere!!

            e nn chiamarmi + pietro!!!

          2. RoKKo77

            Se ne sei convinto di cio che dici mi fa piacere, però attento che quelli la poltrona non la mollanoooooo!!!mi dispiace dirlo ma la realtà è questa, io sono convintissimo che tu agisci davvero in buona fede perchè ti conosco come persona e sei molto caparbio ma fai attenzione che come niente sono pronti a schiacciarti e mi dispiacerebbe tantissimo.

          3. Piero la Carona

            Rocco?sono convintissimo.E non posso che darti ragione, se lo scenario politico presenta semrpe le stesse persone dipende anche da questa lotta quasi per la sopravvivenza. Gli "stagionati" ti portano spesso all’esasperazione fino al punto di dover rinunciare e mandare tutto al diavolo!ma io nn mi dò per vinto..io li li farò vincere..

            i Negrita cantano così: "IO CI CREDO IN QUEL CHE VOGLIO…E FORSE VOGLIO FARMI MALE..MA NN MI RICONOSCO IN QUELLO CHE CONVIENE"

  3. drago

    il saggisssimo Wiseman ha colto il punto più importante.

     Ma è possibile che questi politici non mollano mai (per dirla alla Beppe Grillo)?

    E’ possibile che non si stancano mai di certi compensi?

    Va benissimo la loro esperienza, ma possibile che non possano lasciare spazio un pò agli altri. E’ possibile che chi fa parte dei partiti accetti passivamente queste eterne candidature?

    Questa è la nostra  democrazia..(ma esiste ancora??C’è qualcuno che ci crede ancora? Se c’è ce lo faccia sapere subito..)
     

    mario

    1. Vincenza Abbatiello

      Ovviamente non si voleva mettere in discussione la professionalità del dott. Venezia. Non c’entra nulla con il discorso politico.

      Ancora più ovvio il fatto che io sostengo il PD (tutti ne sono a conoscenza), ma se dovessi scegliere fuori dal mio partito non esiterei a votare Piero Ditano proprio perché giovane, volto nuovo e sicuramente con tanta voglia di fare.

      Per il resto condivido anche il post di Tonino, un in bocca al lupo a tutti i candidati montesi.

      Buona serata. 

      1. giusy

        Ciao Piero! Prima di tutto vorrei farti l’in bocca al lupo per questo tuo impegno.. "scendere in campo" non è mai facile, a maggior ragione quando a farlo è un giovane volto nuovo..quindi complimenti per questo! Avendo tu la mia età, la tua condidatura ha suscitato in me molto interesse. "Approfitto" di questo sito per farti una domanda, la prima che mi è venuta in mente appena ho visto il tuo nome…e cioè: "Cosa ti ha spinto, perchè un ragazzo della tua età, decide di intraprendere questa battaglia politica a livello regionale e non a livello comunale?"…forse non è molto pertinente…ma mi è venuta questa curiosità…

        Inoltre anch’io non condivido la candidatura del nostro sindaco (questa non condivisione sarebbe valida anche se il sindaco fosse di sinistra!). Io vorrei che il mio sindaco fosse sempre presente e a diretto contatto con i cittadini e con le problematiche del proprio comune! Intraprendere più carriere ti porta per forza di cose a peccare in qualcosa!

        1. RoKKo77

          Nessuno ha mai pensato che forse il nostro sindaco dato che per il paese ha fatto tanto potrebbe fare ancora di piu stando in regione? un sindaco non è riscaldando la poltrona che fa il sindaco piuttosto sono i suoi provvedimenti che guidano un comune, suoi come dell’amministrazione comunale intera, poi altra cosa, Piero è giusto che si sia candidato ma ora sto facendo una riflessione, a fare da leone nel suo partito ci sono un po di personaggi, tra cui un esempio di "coerenza e legalita!" una persona che come ha capito che il partito da dove è nata non serviva piu a niente ha provveduto a correre ai ripari per mantenere la sua poltrona, e i suoi voti, ora non riesco a capire una cosa, facendo una stima veloce quante probabilita ci sono di elezione tua piero?non è che sto qui a spezzarti le gambe però dobbiamo essere realisti, io non sono informato su come funziona il sistema elettorale, puo darsi che per i partiti piccoli sia piu convieniente non so, però sai potrei dire che è un bene che ci hai provato ma provarci non basta, qui bisogna vincere!non credi?

          1. LM 2500

            Basta votarlo tutti invece di votare chi gia’ sa cosa intrallazzera’ andando alla regione….Votalo e  fallo votare e poi potrai giudicare quello che fara’…Ciao rokko

          2. RAVILO

            il problema e’ che non uscira’ mai…ma il suo voto servira’ solo per il quorum di qualcun’altro che alla Regione intrallazza da anni…mi spiace ma questa e’ la pura verita’….

          3. LM 2500

            Mio caro Ravilo lo sanno tutti che chi intrallazza da anni intrallazzera’ sempre ,io mi riferivo che dare il voto a Piero vuol dire e vuol far capire che la gente vuole cambiare,lo so che i suoi voti faranno piacere e serviranno per il quorum di qualcun’altro ma quel qualcun,altra deve rendersi conto che i voti glieli ha portati uno nuovo che potrebbe dargli fastidio,non il solito che gia’ c’e’ stato o che fa qualcos’altro…. …Io se non fosse stato Piero come nuovo volto non ci sarei andato prorpio a votare,per’ e l’unica arma che noi abbiamo per combattere contro la politica sempre piu’ corrotta e favoritista…..Buona Domenica tutti di destra e di sinistra….

          4. RoKKo77

            Piero è l unica arma con i suoi voti montesi a combattere nel consiglio regionale dove eventualmente verrà eletto il suo presidente della regione?

            Ti sto traducendo il tuo slogan elettorale è giusto? se ho sbagliato correggimi.

          5. LM 2500

            L’andare a votare e’ la nostra unica arma in qualita’ di elettori che abbiamo per poter decidere chi ci rappresentera’,non e’che Piero e’ l’unica arma,siamo noi che dobbiamo armarlo per combattere…Lo so che il presidente dove lui e’ in lista come diceva ravilo ci godra’ purtroppo la politica e’ questa,e bisogna cambiarla….Ed il cambiamento lo facciamo noi elettori con il nostro voto,unica arma che abbiamo….Buona giornata a tutti ed Auguri a tutte la donne che leggeranno questo post..

        2. Piero la Carona

          Ciao Giusy,

          scusa per il ritardo, ma la febbre mi ha bloccato al letto per due giorni. Cosa mi ha spinto a candidarmi? Mi ha spinto lo sconforto di non vedere mai un bel niente cambiare, di vedere i nostri politici e politicanti promettere ancora posti di lavoro e giocare sulla disperazione della gente, di vedere sempre più problemi e sempre meno soluzioni. Fino a pochi anni fa il mio interesse era minimo verso questo mondo, e nonostante le cose non mi andassero bene ho continuato a non voler capire + di tanto, come se non mi appartenesse. Poi ho capito che invece mi appartiene, ci appartiene, perchè vengono prese decisioni che riguardano tutti noi e non possiamo lasciare semrpe agli altriil compito di decidere per noi, senza poi nemmeno interessaric di decisioni che ci riguarderanno.

          Giusy ti assicuro che tutto questo non è facile, in questi pochi anni ho visto quant’è lontana la politica dalla realtà delle cose, c’è chi si scanna per un incarico, pur non avendo le competenze per farlo,chi scambi di poltrone/incarichi per lasciare tutto così com’è!!

          Parlando con la gente ho notato che questo mio malumore era comune a tutti e che tutti ho pensato che un nome nuovo, diverso dai solitinomi di cui continuiamo a lamentarci, avrebbe garantito sia a me che a tutte le persone che la pensano come me un’alternativa.

          Hai ragione sul fatto di avere coraggio, ti assicuro che ce ne vuole tanto.ce ne vuole tanto per restare dentro, per non lasciare tutto e tornare a fare la propria vita, tranquilla. Tutto qui. spero di aver risposto alla tua domanda e grazie per avermela fatta.ora vado a rispondere al mioa mico/nemico corvo

          1. giusy

            Grazie mille per avermi risposto Pietro..ops…Piero 😉 !!!! E’ davvero apprezzabile il fatto che sei sempre pronto e diponibile al continuo dialogo con gli altri!! Ancora in bocca al lupo per tutto…e ci vediamo a monte per un confronto diretto!

  4. vince_ditaranto

    Lo scenario del dibattito politico lucano/montese è davvero pietoso.

    E’ pietoso perchè ancora una volta si ricalca un solco antico e consumato.

    E’ pietoso leggere le parole di drago88, che replica con parole fuori luogo a semplici interrogativi degli elettori. Se siamo arrivati al punto in cui non si possono più fare domande o porre in primo piano questioni importanti siamo ridotti davvero male.

    La questione delle cariche multiple è a mio avviso di grande rilevanza politica perchè rivela la linea di un partito e di un politico. Soprattutto in un periodo di crisi è molto sconveniente, o almeno dovebbe esserlo, porre al primo piano carriere politiche e "summa" di cariche. Ma questo non è un problema dalle nostre parti.

    Nessuno si chiede mai queste cose, nessuno si sogna neppure di chiedere spiegazioni ne al partito opposto ne alla propria parte politica. La colpa non è di chi si candida in questi scenari, ma di chi accetta e bovinamente si reca alle urne senza farsi nessuna domanda. Se avessi due cariche e mi candidassi per la terza, in più svolgendo la mia professione, mi aspetterei che tutti mi chiedessero…."dova troverà il tempo per fare tutto ciò?".  La gente comune fa fatica a svolgere un lavoro….mentre qualcuno può svolgerne diversi…e contemporaneamente!

    Già…dimenticavo, i politici sono superuomini, loro possono tutto. L’altro giorno ne ho visto uno che camminava sulle acque, pensate! Che scemo che sono a dubitare.

     

    Inoltre vorrei rispondere alle affermazioni di LM2500. Tu dici di votare Piero perchè almeno è un volto nuovo. Non è sbagliata come considerazione. Io preferirei mille Piero senza esperienza a un solo vecchio marpione. Gli auguro di fare un buon risultato personale, ma quello che mi chiedo è se può bastare essere un volto nuovo? Può bastare il "nuovismo" di cambiare le facce (a volte solo quelle) per augurarsi che tutto cambi?

    Piero è un amico, lo conosco da anni, ma sinceramente non ho visto niente, tranne il "nuovismo", che mi possa spingere a votarlo e mi possa far sperare nel cambiamento. Mi sarei aspettato una campagna elettorale diversa dalle altre, con messaggi forti, con una maniera diversa di attaccare gli argomenti. Mi piacerebbe vedere impegno politico (nel senso di interesse per la collettività) tutti i giorni dell’anno, e nn approcciare gli argomenti solo sotto le elezioni.

    Mi piacerebbe che un giovane non accettasse di "ricevere" la candidatura soltanto l’ultimo giorno utile per consegnare le liste, perchè un segno di vecchio, è un segno di inciucio, di meccanismi medioevali.

    Mi piacerebbe che Piero non fosse stato candidato ad ogni tornata elettorale degli ultimi anni, comprese le elezioni di condominio, perchè sa tanto di riempi lista. Sa tanto di vecchio.

    Allora mi chiedo e vi chiedo, al volto nuovo corrisponde un ATTEGGIAMENTO nuovo? Scusa Piero, ma io la penso così. Se sono critico con la vecchia guardia lo devo essere ancora di più con i nuovi….perchè se diventate come i vecchi ci toccano altri vent’anni di buio. 

     

    1. Piero la Carona

      La smetti di dire che sono tuo amico?mi  rovini la campagna elettorale.

      Scherzi a parte. Come ben saprai le liste vengono fatte non per ciò che sai fare, ma per il potenziale di voti che puoi garantire. E in base questo postulato qualsiasi faccia nuova, qualsiasi ragazzo non parteciperebbe mai alle competizioni elettorali, soprattuto quando altri continuano a promettere fantomatici posti di lavori e tu invece puoi solo promettere impegno e onestà.

      Quando l’Italia dei valori ha raccolto le adesioni per le candidature, io proposi la mia, sapendo cmq che non riuscendo a rispettare quel postulato non l’avrebbero mai presa in considerazione, invece mi sbagliavo. Mi sono rimesso in gioco, come dici tu, per l’ennesima volta, ma è stata una mia scelta, e ti assicuro che mi rivedrai acnhe alle prossime elezioni comunali se ne avrò la possibilità, perchè di una cosa sono convinto che chi si esclude al confronto ha già perso in partenza.

      pèer quanto riguarda l’impegno politico quotidiano, su questo devo darti ragione, è vero non riesco o non sono riuscito a farlo però da mio canto ho delle motivazioni che sono legate al non essere quel politico stagionato come tu mi consideri, perchè mi dici che non mi vorresti candidato ad ogni tornata elettorale mi consideri uno che alle spalle ha almeno 20anni di politica.

      Con la mia candidatura voglio solo garantire a tutti noi un’altra possibilità, un’altra scelta, un’altrenativa in uno scenario del quale ci siamo semrpe lamentati.

      Poi, ovviamente, il cittadino è libero di votare chi vuole, e se perderò io sarò felice di averci messo la faccia ed impegno e di esser passato dalle parole ai fatti

       

      1. vince_ditaranto

        Ciao Piero, scusa se ti rispondo solo ora. Ieri ho avuto un pochino da fare.

        Ti dico subito che mi sembra strano che tu mi faccia questa domanda, perchè è da tempo che segui il sito ed è da tempo che si discute di alcune cose che dovrebbero essere ormai palesi. Comunque ti riassumo come la penso io. 

        1- Una candidatura non deve essere fonte di stupore per la cittadinanza!!! Ovvero, la candidatura deve essere un punto di arrivo dell’impegno sociale, non un punto di partenza. Se da anni una persona non si è mai spesa per la comunità, capisci bene che ci sono RAGIONEVOLI dubbi che inizi a farlo ad un certo punto entrando in politica. Quindi la candidatura deve scaturire da una STORIA personale improntata all’impegno per collettività. Sbaglio o è questo lo spirito che dovrebbe ispirare un politico?

        2- Fondamendale è il contesto in cui uno si candida, come anche i candidati che appoggia. Il partito in cui uno si candida non deve avere gente torbida o poco trasparente, sia a livello regionale sia (magari) a livello nazionale. Qualcuno mi replicherà che non esistono partiti così. Certo, ecco perchè credo fortemente nei movimenti della società civile. Non conosco bene il tuo partito a livello ragionale, ma il solo fatto che la tua coalizione accetti di appoggiare un candidato presidente che è indagato certamente non mi fa propendere verso di te. Ovviamente non sto dicendo che la persona in questione è colpevole, sto solamente dicendo (lo diciamo da anni!!!!) che se si hanno posizioni aperte con la giustizia è meglio farsi da parte sino a che non si definiscono le proprie posizioni. In più la indagini di cui parlo riguardano proprio gli argomenti su cui tu punti la tua campagna. Si parla di petrolio e via dicendo. Ovviamente il "candidato ideale"non deve avere lui stesso questioni aperte.

        3- Come già hai letto, il mio candidato ideale dovrebbe (magari) solo occuparsi di quello per cui si candida. La summa di cariche è una cosa che sinceramente non digerisco, visto che la gente NORMALE non può fare più di un lavoro (da dipendente) non vedo perchè un politico deve farlo.E non è solo una questione di somma di stipendi, che in molti casi neanche c’è, è una questione di somma di "potere".

        4- Da un giovane mi aspetto sicuramente un segno di rottura rispetto al passato, una campagna elettorale un pochino più concreta, con attacchi più credibili alle cose che non vanno (non semplici accuse generiche) e una presentazione organica delle cose che si vogliono fare. Se uno si candida dappertutto nel giro di pochi anni (che abbia vinto o meno) mi da un impressione solo di voler entrare a tutti i costi nel giro. Non vedo un progetto che viene portato avanti.

        Potrei continuare, ma sarei abbastanza noioso. Spero sinceramente di scoprire che tu ricadi in questi miei personalissimi criteri (?!!), così invece di smontarti ti ho dato semplicemente un assist per farti conoscere meglio Cool!

        In bocca la lupo Piero.

        1. RoKKo77

          Corvo dici che il candidato presidente è indagato? ma nooooooooo, è di centro sinistra, quindi sono solo fatti da archiviare, mica si chiama Berlusconi che se è sospetto di indagine gia lo dichiarano in arresto eheheh, tanto sappiamo che finirà come al solito in una bolla di sapone, qui siamo alla frutta, pensa che sono certo che se il Centro sinistra lucano mettesse dei 6×3 con degli slogan elettorali che dicessero, Lucani siete degli imbecilli e io comando e voi non capite niente, vincerebbe lo stesso, fidati! qui purtroppo non ci sarà mai voglia di cambiareeeeeeeeeeeeeee.

          1. lee87

            ho kapito che sei di centro destra ma per difendere berlusconi potevi utilizzare altre armi, non venire a dire che con le centinaia di cause pendenti che ha è un esempio (molte cadono in prescrizione ecc per le leggi ad personam che cerca di farsi) nn è proprio da paragonare a nessun’altro essere di questo pianeta, e di sicuro nn finirà in manette al massimo ci può finire un pover uomo che ruba un chilo di pane per la famiglia, ma lui be lui no.

            ps piccola parentesi che ho voluto aprire anche se nn centra con l’argomento

            Per quanto riguarda te Piero hai fatto bene a candidarti e ti dò l’imbocca a lupo

          2. RoKKo77

            se riscrivo tutto senza nominare berlusconi sapresti controbattere?credo di no perchè effettivamente hai risposto solo al nome berlusconi e non alla mia risposta, complimenti per l’intelligenza!

          3. lee87

            per prima cosa caro rokko non venirmi a parlare di intelligenza, perchè non mi conosci abbastanza da poter giudicare, io ho preso solo una parte del tuo intervento non per difendere il candidato di centro sinistra ma per farti capire unicamente che voi non siete affatto nella posizione di criticare nessuno dato che il vostro più importante rappresentante, il signor Silvio è secondo il mio modesto e forse insignificante parere il primo Mafioso d’Italia. Quanto al candidato sarà la magistratura a decidere ammesso che sia vero il fatto che lui sia indagato, perchè noi diversamente da voi ammettiamo le nostre responsabilità quando ci sono. E ricorda che le persone sul serio poco intelligenti sono quelle che accusano gli altri di non esserlo. Scusa il ritardo della risposta.

          4. RoKKo77

            non imparerete mai ad essere responsabili perchè non sapete rispondere delle vostre azioni ma cambiate il vostro metodo di risposta sparlando delle colpe altrui, soliti….

          5. Il Riluttante ineluttabile

            Senti RoKKO non ti permetto di insunuare alcunchè. Come ti permetti?? Noi siamo gente onesta. Ci prendiamo le nostre responsabilità senza alcun problema, mica come te che ti si legge scritto in faccia che appartieni ad ambienti di sinitra. E finiscila di criticare Berlusconi, basta, senpre con lui ve la prendete.

          6. RoKKo77

            Popolo di montenet fatevi due risate che il cabaret è iniziato, nel post a cui rispondo è stata fatta una rivelazione!non la conoscevo!ahahahah

        2. Piero la Carona

          vediamo.

          per il punto 1 credo che la mia candidatura non abbia stupito più di tanto la cittadinanza, visto che insieme a mont.net e in corrispodenza anche dei miei impegni ho cercato sempre di contribuire per la mia collettività. peccato poi si rimaneva sempre in pochi.

          per il punto 2…qui non posso proprio farci niente, però se vuoi tranquillamente addossare su di me sui pochi ragazzi, che credono di poter contribuire in maniera positiva per la nostra terra, colpe che non abbiamo, allora accetto questa colpa.Io credo che il sistema possa esser cambiato solo stando dall’interno e agendo in maniera diversa di come l’attuale agire sta rovinando la nostra regione.Io la penso così, però tu puoi anche pensare che anch’io come il resto dei politicanti voglia sistemarmi, pensiero anche giustificabile, vista la diffidenza verso il mondo politico, però se lo pensi davvero di me allora ti pregherei di non dire più in giro che mi conosci da tanto perchè in realtà non è così.

          per il punto 3 non mi riguarda perchè non ho altre cariche pendenti

          per il punto 4, in qsto non corrispondo al tuo profilo sia perchè nella mia inesperienza e giovane età non riesco ancora ad impormi su un sistema che non mi piace, su sistema che ti accetta se sei come loro e ti descrimina e allontana se nn la pensi come loro. E pocihè cominci ad essere considerato solo se sei in grado di rappresentare almeno un discreto numero di persone le mie "ripetute"candidature nascono dalla mia idea che montescaglioso possa avere anche un’altro canale, un’altro rappresentante, oltre ai due soliti nomi. S epoi ti dò l’iprssione di voler entrare nel giro…hai avuto l’ennesimo abbaglio!!!

           La cosa assurda sai qual è? che se io non mi fossi candidato tu avresti chiesto come mai.

          Mio caro corvo, per quanto io sia inesperto io ho sempre partecipato in maniera attiva e responsabile, cercando semrpe di dare il mio contributo dove potevo e vorrei darlo anche alla mia terra.

          Mi dispaice davvero di non corrispondere al tuo candidato ideale, me ne farò una ragione

        3. Raf

          (Se posso permettermi)

          Non so, corvo, ma praticamente cosa dovrebbe fare uno come Piero che vuole essere attivo in politica?

          In particolare posso dire la mia sul punto 1: mi sembra che non sia il suo caso. E’ uno che in fatto di attività non si tira indietro… l’abbiamo visto anche su Monte.net… e lo conosciamo da una vita…

          Per il resto, non mi pare che uno abbia tanti margini di manovra, una volta scelto il partito. Se non quello di cosrtuirsi una priopria strada all’interno perseguendo un proprio progetto.

          Evidentemente lui ha visto nel suo partito un modello da seguire e cerca di farlo con tutte le difficoltà e i compromessi del caso.

  5. Jacobsen

    Ciao Drago 88,

    volevo dire due parole sul tuo intervento. I tuoi toni mi sembrano davvero esagerati. Penso che Corvo e Ciffo abbiano rivolto una domanda al Sindaco molto semplice, educata forse addirittura banale. Come si fa a pensare di poter esercitare tante cariche insieme e farlo bene?

    Non fosse altro perché la giornata per lui come per noi è fatta solo di 24 ore.

    Penso che il Sindaco quando ha deciso di scendere in campo sapesse benissimo che qualcuno gli avrebbe fatto questa domanda.

     

    P.S. a proposito di giovani candidati, volevo fare gli auguri per la campagna elettorale ai giovani Viti e D’Amelio.  Caro Vincenzo e caro Saverio siete la nostra speranza per il futuro non mollate!!

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi