domenica 08 20 Dicembre19

“Un tempio della cultura e della Musica” PROVIAMOCI!!!

Troppo spesso sentiamo parlare dei giovani in maniera negativa: “I ragazzi non s’impegnano”, “sono svogliati”, “non hanno valori”, “pensano solo a cose materiali” e si potrebbe continuare in un elenco infinito. La carta stampata e le televisioni trattano del mondo giovanile quasi esclusivamente per raccontarne le problematiche, droga e “sballo” del Sabato sera in primis, oppure si rivolgono a loro dal punto di vista commerciale e pubblicitario vedendo nei giovani i potenziali compratori di un qualsiasi bene. Ma i giovani, sono prima di tutto, un insieme di potenzialità in cerca di un proprio spazio all’interno della loro comunità per potersi esprimere. Ad apatia, disimpegno, disinformazione, disorientamento, che certamente caratterizzano una parte della popolazione giovanile, vi è un’altra parte di ragazzi che contrappone creatività, impegno, talento e gioia di vivere. In tal senso il dibattito sulla creatività dei musicisti e non solo di M.scaglioso possa essere sviluppato passando dalle “PAROLE” ai FATTI”. Innanzitutto vi è la necessità di avere un “luogo fisico” dove incontrarsi e cominciare a redigere un piano di strategia perchè monte possa avere un Tempio della musica e della cultura ove sia possibile metter a frutto la grande creatività e tradizione che contraddistinguono il nostro Paese. Chi vi parla E’ stato un musicista che ha abbandonato la barca perchè negli anni “80” non bastava avere talento. Oggi rispetto a ieri le cose sono un pò cambiate. Io sarei a disposizione di quanti vogliano impegnarsi affinchè si trovi una soluzione di fatto a mettere su una idea che possa realizzare un sogno di intere generazioni. All’uopo metto a disposizione “gratis” un locale in centro storico dove incontrarsi, discutere e decidere. Praticamente un laboratorio delle IDEE.

per contattarmi usate l’indirizzo carmelopierro@virgilio.it


Commenti da Facebook

37 Commenti

  1. Francy Lomonaco

    La rete non ha barriere. Ma da sempre le iniziative dei “giovani” di ogni tempo hanno subito “il plagio” del Politico di turno. Quando il fiume dell’iniziativa giovanile è evidente il “politico” vuole mettere il “cappello”. E’ normale. Io personalmente, mi sento di “allertare” la comunità Monte.net da questo potenziale rischio. Ma l’energia positiva che viene da Car (alias CarmeloPierro) va valorizzata e quindi positivamente incanalata in funzione della risoluzione di reali e pratici problemi della comunità. Per esempio: L’impegno a far sì che venga istituita (già previsto dallo Statuto Comunale) la “consulta dell’Associazionismo Culturale Montese” e relativa sede sociale. Questo un politico può farlo guadagnando molti meriti sul campo.

    1. vince_ditaranto

      sono daccordo in parte con FrancyLomonaco….ovvero solo nella prima!!!! dai, ragazzi il giochetto è vecchio…non possiamo cascarci anche noi, dopo che tra l’altro ne abbiamo anche spesso parlato!!!
      il rischio di essere ETICHETTATI o STRUMENTALIZZATI è forte…..
      certo farebbe comodo un locale “gratis”…ma non possiamo correre il rischio di pagarlo con una “moneta ben più pesante….”
      vi ricordo (anche se lo sapete benissimo visto che c’è chi porta “democraticamente” il conto) che le amministrative sono vicine…..
      se proprio vogliamo accettare tale “collaborazione” dovremmo METTERE IN CHIARO PRIMA molte cose….
      …un vecchio adagio (adattabilissimo alla sezione “…..diceva mio nonno”) recita: NESSUNO FA NIENTE PER NIENTE!
      intendiamoci, niente di personale!!! ma a mio avviso dovremmo tener il più lontano possibile QUALSIVOGLIA politico….almeno finchè non diventiamo un associazione solida, con una sua precisa identità INDIPENDENTE!
      …siamo ancora all’inizio e non abbiamo ancora una “vera forma”, sarebbe semplice per molti “volponi” portarci dove vogliono……
      quindi, admin&co. stiamo in allerta!!!!

      1. titus

        Concordo pienamente con l’amico Corvo..
        INDIPENDENZA ed EQUIDISTANZA:
        1)non dipendente da altri, non subordinato:
        2)liberi di seguire un proprio indirizzo, che non è portavoce di nessun gruppo politico preesistente:
        3)Far nascere nel concreto una coscienza critica costruttiva e propositiva nei confronti delle istituzioni:
        4)Essere partecipi della vita sociale della nostra realtà
        Ma mantenedo una “rotta” o linea decisa nell’ambito dell’associazione…
        …C’è una bella canzone di Bennato non so se il titolo è “Mangia Fuoco”… ma parla di burattini e burattinai…
        Poche parole a buon intenditore…
        Se riusciamo a fare ciò…
        Avremo credibilità…
        Almeno questa è la mia opinione, e come tale è criticabile…
        Questo è il bello della democrazia…
        Bravo corvo

      2. lazarum

        prima di tutto siamo una comunità con anime diverse.dunque pluralismo di opinioni.beata democrazia. ma se dobbiamo essere spremuti come limoni e gettati…sarebbe meno che svendersi…per le prossime comunali vorrei fare mio un vecchio progetto di un amico montese…stampiamo delle magliette con la dicitura ” il mio voto è in vendita!” se cadiamo nel servilismo allora la piazza virtuale si trasformerà in un pantano…coleranno dai muri i fanghi ed il guano che porteranno il grigiore dei tatticismi politici in un luogo ricco di colorate idee.multiculturali.successivamente alla creazione della associazione ognuno potrà portare il contributo che ritiene più opportuno.
        “Per fortuna il mio razzismo non mi fa guardare 
        quei programmi demenziali con tribune elettorali 
        e avete voglia di mettervi profumi e deodoranti 
        siete come sabbie mobili tirate giù uh uh.” 
        tutto qui. ciffo 6 felice?( la mia è una domanda retorica è ovvio che sei felice!) l’ho citato ancora…ooops i did it again…

        1. Cinzia

          Ragazzi, avete ragione da vendere a segnalare il potenziale pericolo di strumentalizzazione politica, dato il clima pre-campagna elettorale che si avverte nell’aria.
          Però, se loro sono “volponi”, noi siamo “volpini” solo anagraficamente… Quindi, se l’iniziativa del sig. Car è finalizzata semplicemente a dare un contributo allo sviluppo delle potenzialità artistiche dei giovani montesi, non possiamo che ringraziarlo… Se con le virgolette di quel “gratis” si sottinde una ricompensa non pecuniaria, ma legata ad una X in un’urna in un giorno di primavera, beh… la musica cambia e sicuramente i giovani musicisti montesi andranno a suonarla da un’altra parte. Di certo non nel locale di car.
          Non credete?
          Cinzia

          1. titus

            cara Cinzia
            sai la differenza tra Volponi e Volpini non è una questione anagrafica…
            I volponi: Personaggio che si occulta e muove i Fili generalgente (Ventriloquo)…
            I Volpini: Persona ignara che per scopi nobili, e dedita ad un principio, ideologia, voglia di fare, che poi abbaia a comando del “Volpone”… divenendo inconsapevolmente la marionetta del Volpone…
            credo che l’associazione deve essere aperta a tutti come soci…come siamo qui in rete… senza sponsor visibili o invisibili… e la peculiarità e la… ribadisco Indipendente…
            Prevenire e meglio che curare

          2. Cinzia

            Capisco il punto di vista di chi dice no, e non voglio difendere nessuno. Ma stiamo “condannando” una proposta in base ad un pregiudizio… Mettiamola così. Se car ha doppi fini nel fare la sua offerta, può benissimo ritirarla perchè questo sito non appoggia nè appoggerà schieramenti politici in maniera esplicita nè indiretta.
            Chiariamo subito che non abbiamo bisogno nè vogliamo essere sponsorizzati da una parte o dall’altra; che non facciamo e non faremo pubblicità a nessuno; che il signor xxxx ci fa una proposta in quanto signor xxxx e basta, dunque a titolo personale.
            Detto questo, alla larga i Volponi e gli aspiranti tali!

          3. vince_ditaranto

            …no, Cinzia, no…ti prego!!!!
            avresti anche ragione teoricamente….ma nella pratica le cose vanno diversamente!! non appena si crea anche un “minimo legame” con uno di loro…sei fregato!!!
            ripeto, non conosco car personalmente e non ho idea di che persona sia….ma i politici hanno così tanto sbagliato ed è talmente alto il prezzo sociale che il popolo ha pagato e sta pagando per colpa loro, che secondo NESSUNO della “categoria” merita il beneficio del dubbio……

          4. Cinzia

            Scherzi a parte, nella pratica, caro Corvo, siamo noi che permettiamo ai politici di sbagliare… Se è vero che non tutto il male viene per nuocere e che sbagliando si impara, il passato ci serva da lezione la prossima volta che andiamo (o non andiamo) a votare…
            Non siamo pupazzi in vendita; siamo in grado di rifiutare subdoli compromessi e velati ricatti morali. O no?
            Se car crede di poterci comprare con un locale in centro storico, offende la nostra intelligenza. E sono sicura che non oserebbe perchè questo sito è pieno di GENTE INTELLIGENTE che non accetta di essere offesa.
            Cinzia

          5. admin

            Non diventiamo stupidamente intransigenti!
            Intanto car ha messo nome e cognome in calce alla sua offerta. Molti altri qui non lo hanno fatto.
            Titus e corvo… dovrei chiedervi se avete mai partecipato a qualche associazione politica prima di iscrivervi su monte.net?
            Car fa politica? Ha fatto politica? Bene… firmandosi col suo vero nome ha dato la possibilità a tutti di valutare la sua offerta con serenità e senza inganno.
            Ora tutti insieme possiamo decidere se accettarla o meno ma credo che prima di tutto dovremmo chiedere a lui cosa pensa a riguardo e quali sono le sue reali intenzioni.
            Se qualcuno vuole mettere il cappello a monte.net… bhè… non abbiamo freddo alla testa nè calvizie da nascondere.

          6. Cinzia

            Admin, il vero saggio sei tu!
            Se il criterio di “selezione” per partecipare a questo sito fosse il non attivismo politico nella vita privata, tanta gente dovrebbe essere tagliata fuori.
            Ma le cose non stanno così. Per fortuna. Altrimenti parlare di democrazia non avrebbe senso.
            Diventare oggetto di strumentalizzazione politica consapevole o meno, è altra cosa. Ma le cose non stanno così neanche in questo caso.

          7. RogoR

            Ragazzi se ad ogni proposta si scatena un processo alle intenzioni allora la comunità parte con il piede sbagliato. concordo con “mamma” cinzia e “papa” ciffo.

            Ps x admin: il sig. Car non si è firmato con nome e cognome ma ha fornito solo l’indirizzo di posta elettronica, giusto per essere precisi.

          8. Roberto

            Caro ciffo/admin

            Ho letto con grande attenzione gli ultimi contenuti sulla nascita dell’associazione e sul grave pericolo di eventuali contaminazioni di tipo politico. Ho avuto modo di riflettere a lungo sulle legittime (anche se non sempre condivisibili) opinioni di tutti gli utenti che hanno voluto dire la loro.
            Per non urtare la suscettibilità di nessuno, ultimamente mi ero ridotto a postare solo a proposito di frivolezze sul calcio o su questioni di poco conto rinunciando a dire la mia su questioni di più alto profilo per non “inquinare” i vari dibattiti.
            Mi vedo costretto a questo punto ad autoespellermi dalla comunità.
            Esco in punta di piedi così come ci sono entrato firmando sempre TUTTO con il mio vero nome, Roberto Venezia.
            Io e te ci conosciamo forse da più di 15anni e sai che faccio parte di un’associazione che si occupa anche di politica.
            Credo di essere, pertanto, un pericoloso elemento (!),……non mi piacerebbe finire impallinato come il giovane dj
            Essendo un convinto sostenitore dei valori dell’associazionismo vi saluto augurando alla nascente associazione ogni bene. La vivacità della nuova associazione non potrà che fare bene anche alla comunità (quella reale) di montescaglioso.

            P.S. tecnico: ti chiedo la cortesia di cancellare la mia registrazione dall’elenco utenti per non essere tentato di inquinare ancora….ho le dita deboli 🙂

          9. Cinzia

            Roberto,
            scusa se mi intrometto, ma ti invito di cuore a rivedere il tuo proposito. Non credo affatto alla tua presunta “pericolosità” e se c’è qualche utente che l’abbia insinuata, sappi che non è assolutamente condivisa da tutti. Ho sempre apprezzato la tua serierà come persona ed i tuoi interventi da utente, sempre ponderati ed intelligenti e per niente “contaminanti”, nonostante il tuo professato credo politico.
            Anzi, ti citerei come esempio di trasparenza, a differenza di tanti altri.
            Perciò, lasciati tentare ancora dalla tastiera ;)!
            Cinzia

          10. admin

            Caro Roberto,
            scusami ma non capisco!
            Autoespulsione perchè? Qualche utente ha giustamente fatto risuonare un campanello di allarme: “ALT ATTENZIONE…. qualche politico potrebbe approfittare di questo nuovo gruppo che si sta formando e cercare di metterci sopra il suo cappello!”
            E tu che fai? Ti auto-espelli!
            Devo quindi pensare che fosse quello il tuo scopo?
            Spiegami.
            Per caso non ti riconosci più nella mission del portale?
            Qual’è il problema vero?
            La volontà nostra di non sottomettersi a nessuna forza politica o il timore che i tuoi interventi possano essere ritenuti di serie B perchè tu appartieni ad un’associazione politica o, peggio ancora, censurati?
            Nel primo caso… bhè fai bene ad auto-espellerti.
            Nel secondo… ti posso assicurare che chiunque su questo sito potrà sempre dire la sua!
            Lo stesso ravilo ne ha dette di cotte e di crude prima di venir imbavagliato (e non è stato censurato certo per problemi inerenti la politica).
            Insomma… proprio non capisco il tuo gesto!
            Chi dovrebbe trarre beneficio da tutto ciò?

          11. titus

            Non so a che titolo prendo la parola, perché non sono né un fondatore del sito e né un responsabile. Credo che, si sia andati fuori dal seminato con una serie di male interpretazioni, che sono andati oltre a ciò che era scritto ( nel Forum inserito un pò di tempo fa “Istat Parla di noi- La nuova piazza”), E’ apparso chiaro sin dall’inizio l’eterogeneità, della platea e dei visitatori e dei fruitori del sito con commenti a favore o contro un dato argomento.Si è cercato almeno da parte mia di mantenere un certo equilibrio e rispettare quelle che sono le regole del forum, se poi avvertimenti o gli allerta che sono stati dati “nella fattispecie di essere politicizzati da una parte o dall’altra” sono stati letti come forma di esclusione nei confronti di qualcuno, ci si sbaglia di grosso spero che la partita venga chiusa qui.
            Mi corre l’obbligo di puntualizzare due concetti, democrazia e partecipazione (senza parafrasare G. Gaber) e senza fare sciovinismo intellettuale.
            Il termine democrazia deriva dal greco demos: popolo e cratos: potere, ed etimologicamente significa governo del popolo.
            La democrazia non è un concetto cristallizzato, ma può trovare una sua espressione storica nella ricerca continuata per dare al popolo la capacità di governare effettivamente.
            La democrazia diretta .
            • Nella democrazia diretta il potere è amministrato direttamente dal popolo, come avveniva nell’antica Grecia, dove i cittadini si riunivano nell’agorà (piazza) Ti ricorda qualcosa Cinzia.
            • Trattato sulla tolleranza (Voltaire); ‘ disapprovo ciò che dici, ma difenderò alla morte il tuo diritto di dirlo ‘
            Secondo il mio modesto parere dovrebbero essere i punti cardini dell’associazione…
            Sarà un pensiero “utopico”… non ma almeno ci si può provare…
            Non voglio essere polemico, ora forse troppo razionale…

          12. vince_ditaranto

            Mi sento pienamente in linea con le affermazioni di Admin e con il “Titus pensiero”…..anzi proporrei la citazione da Voltaire

            ‘ disapprovo ciò che dici, ma difenderò alla morte il tuo diritto di dirlo ‘

            come nuovo motto del sito, in quanto ne riassume la vera essenza!

          13. gbraddi

            Anch’io non capisco la tua presa di posizione che arriva all’improvviso senza un minimo di ragione apparente. Ripensaci e torna suoi tuoi passi. E comunque non potresti mai essere impallinato come il giovane dj perchè vi differenzia un qualcosa di essenziale chiamato “trascurs”!

          14. titus

            Evidente, per l’ennesima volta non mi sono spiegato…
            Nessuono dice di no alla partecipazione… sia chiaro come ho scritto anche nel precedente post. ovvero il primo…
            Il mio era solo un monito, ad essere vigili…
            Vedi differenza tra volpini e volponi ed altro…
            Se qualcuno rilegge i miei post puo vedere che è rivolto in generale…
            su una liea da tenere…
            Non si puo fare ogni volta una tempesta in un bicchiere…
            e leggere sopra le rigre ciò che viene scritto realmente…
            Nessuno e prevenuto nei confronti di chi o che sia…
            spero che è chiaro è cristallino il concetto.
            ciap

  2. michela

    Quella di un luogo fisico, un Auditorium, ad esempio nel centro del paese è stata una mancanza e una esigenza avvertita da me e da tanti ormai da parecchio tempo.
    Con mia sorella ne discutiamo da anni.
    Ho scritto qualcosa in proposito questo inverno sul blog di Azione Diretta.
    mi fa molto piacere leggere il tuo intervento.
    sinceramente non ho capito chi sei, dov’è il locale di cui parli?
    mandami un pò di informazioni.
    topobiche_81

  3. LomFra

    tutte le nostre divagazioni, seppur motivate e attendibilissime tutte quante, hanno un fondamento, molti di voi avranno sentito parlare dell’agm e del marchio ke ci è stato appioppato addosso, cosa ke xsonalmente mi ha ultimamente tenuto a freno, cm dice corvo il riskio è alto, ma il sig. pierro ci pone davanti ai fatti nudi e crudi, prendere o lasciare, saranno poi le nostre individuali inclinazioni a decidere! io xsonalmente gradirei ke il sopracitato prendesse la parola, gradirei dei kiarimenti da parte sua, cmq siamo difronte ai fatti prendere o lasciare. premettendo ke non ho idea di ki sia il gentile sig. pierro, x ora voto No a scendere a compromessi! anke se prima o poi ci troveremo di fronte a dover collaborare cn le amministrazioni comunali, cn kiunque sieda in sala Sandro Pertini, rossi neri verdi o bianki, dovremo farlo inevitabilmente, ma questo non dovrà voler dire skierarsi! Spero!

  4. Francy Lomonaco

    Lo spirito genuino della democrazia è
    Partecipare,Partecipare,Partecipare,
    Partecipare,Partecipare,Partecipare,Partecipare,
    Partecipare,Partecipare,Partecipare,Partecipare,Partecipare,
    Partecipare,Partecipare,Partecipare,Partecipare,Partecipare,
    Partecipare,Partecipare,Partecipare,Partecipare,Partecipare,Partecipare,
    Partecipare,Partecipare,Partecipare,Partecipare,Partecipare,
    Partecipare,
    Partecipare,Partecipare,Partecipare,Partecipare,Partecipare,Partecipare,
    Partecipare,Partecipare,Partecipare,Partecipare,Partecipare,
    Partecipare,Partecipare,Partecipare,Partecipare,
    Partecipare,Partecipare,Partecipare,Partecipare,Partecipare,
    Partecipare,Partecipare,Partecipare,Partecipare,Partecipare,Partecipare,
    Partecipare,Partecipare,Partecipare,Partecipare,Partecipare,Partecipare,
    Partecipare,Partecipare…..

    il modo, la cultura, l’onestà sono le tracce che lasciamo, sono inconfondibili, uniche. Tutti possono vedere.

    1. LomFra

      qual’è lo spirito genuino della democrazia non ho capito bene? Laughing   in effetti se tutti partecipassimo alla vita politica piuttosto ke farci dissociare da programmi azzera-sensocritico-cervello, davvero sarebbe tutto molto diverso, ma questa è utopia… cmq bisogna esigere dalla politica e non aspettare qualkosa cm se fosse un dono dall’alto e non qualkosa ke in realtà t è dovuto…

  5. michela

    Ma che tristezza!
    Dov’è finita HAIDI, PETER e le pecorelle del nonno?
    …l’aria fresca e pulita della montagna?
    a casa non trovo più la vidiocassetta… c’è solo quella di PINOCCHIO!
    ma sono stufa di vederla… tutti i giorni … sempre la stessa storia … il gatto e la volpe mi fanno paura… mi intristiscono!
    Chi vuole fare la FATA TURCHINA per me?…
    topobiche_81

  6. Francy Lomonaco

    Stranamente nessuno ha commentato sulla seconda parte del mio primo Post (in questa discussione). Ho espressamente chiesto ad un uomo che nella sua vita si occupa “quotidianamente” di attività politica l’impegno a risolvere una questione fondamentale per lo sviluppo dell’attività culturale e sociale del “nostro” comune Paese. L’istituzione di una “Consulta delle Associazioni” con relativa sede. Io ritengo questo uno strumento indispensabile per pianificare le energie di un paesello come il nostro.

    Qualcuno ha notato una risposta!

    Non lasciamo che i politici chiedano a noi. Invertiamo le parti. Impariamo ad esigere dal loro “spirito di servizio” più risultati a vantaggio della collettività.
    Qualcuno prima o poi si farà avanti.

    Car, ti voglio dire che sarai sempre il benvenuto, qualora tu lo voglia.

    1. LomFra

      cm non detto… stesso sangue! Tu dici: “”Non lasciamo che i politici chiedano a noi. Invertiamo le parti. Impariamo ad esigere dal loro “spirito di servizio” più risultati a vantaggio della collettività.”” nel mio post prima ho scritto: “dobbiamo esigere dalla politica…” NON LO AVEVO LETTO IL TUO, TE JUR!
      cmq volevo kiederti, questa “Consulta delle Associazioni” deve essere asservita a qualke assessorato, intendo cm fondi ecc si deve dipendere pur da qualkuno? o no?… e questi soldi spetterebbero per diritto o dobbiamo essere in balia dell’assessore di turno! illuminami … sn giovane e voglioso di apprendere

      1. Francy Lomonaco

        Sarò breve.
        ________________________________

        STATUTO COMUNALE- Art 12
        Partecipazione alla attività politica ed amministrativa
        1. Il Comune promuove lo sviluppo democratico e civile della comunità,
        assicurando la più ampia partecipazione dei cittadini all’attività politica ed
        amministrativa dell’ente.
        2. Il Comune riconosce che presupposto della partecipazione è l’informazione
        sulle iniziative e sugli atti adottati dagli organi e dagli uffici comunali. A tal fine, cura l’adozione di idonei strumenti conoscitivi e partecipativi, favorendo i rapporti con le formazioni sociali.
        ________________________________

        In altri Statuti Comunali l’art. sopra citato tradotto in italiano corrente prende questa forma: “Il Comune favorisce la creazione di Consulte di Associazioni di categoria: cultura, sport, commercio, etc. ”

        Queste consulte sono espressione del territorio, si riuniscono per determinare gli indirizzi programmatici dei settori che rappresentano. Per le Giunte politiche Il loro parere non è vincolante.

        Alcuni esempi: La Consulta delle Associazioni Culturali e Cinematografiche del Comune di Roma nel 2003 ha espresso la volontà di istituire “La Festa del Cinema”. Nel 2006, fra pochi giorni a Roma parte la Prima Festa del Cinema.
        La mia modesta opinione: fra dieci anni il festival di Venezia sarà un puntino nel firmamento della promozione del cinema.

        1. LomFra

          ok. questo è quello ke c’è scritto, ma nella pratica, si sà, a tali consulte partecipano solo poki eletti, nn vi è un criterio molto democratico di scelta… cmq se nn ho capito male l’informazione è tutto… perfetto! spero funzioni, le capacità ci sn, bisogna agire! conoscendoti e sulla base di quello ke hai già realizzato senza l’aiuto d quasi nessuno, m aspetto molto da te… parliamone ankora, anzi proponilo cm argomento!

        2. admin

          Francy non pensi che montescaglioso.net sarebbe la sede virtuale per eccellenza per una consulta di associazioni?

          Proposta:

          scriviamo a cento mani una lettera di invito a tutte le associazioni montesi?

          proviamo a recuperare un elenco di tutte le associazioni montesi e riserviamo per ognuna di loro su monte.net uno spazio autogestito e un forum dedicato per la discussione di tematiche di ogni genere?

          1. Francy Lomonaco

            Admin, come al solito cogli sempre nel segno. Io non credo alla sede fisica, come soluzione al problema. Al contrario sono un profondo sostenitore di Internet come “officina creativa” della discussione. Ma alla fine dei conti, la ratifica di documenti che indicano “indirizzo” non possono essere firmati da “nik name”.

          2. admin

            Hai ragione Francy, l’ufficialità è un’altra cosa.
            Intanto però si discute e si promuove… le idee circolano e fanno proseliti. La ratifica è poi così fondamentale?

          3. viva-mente

            guarda … non ti conosco personalmente … ma .. ti bacerei in fronte …vai avanti così … ti sto seguendo …
            con affetto e simpatia …. facciamo i diversi (nel senso letterale del termine si intende)

  7. car

    Non credevo che la discussione aperta al forum Montescaglioso.net sortisse un interesse lodevole.
    La prima cosa che sento di fare e ringraziarvi per aver dimostrato grande senso critico verso un argomento che poteva contenere “trappole”.
    Ciò l’ho potuto constatare dai vari interventi che si sono succeduti nel corso del dibattito.
    Mi rammarica, però, il fatto che la vivace dissertazione degli interlocutori, si sia soffermata più sull’aspetto dell’autore e sul perché della “gratuità del luogo fisico” anziché su reali proponimenti e idee da mettere in cantiere nella costituenda associazione.
    Tuttavia nulla è andato perso! Mi sono sorprendentemente imbattuto in un popolo di giovani colti, capaci e giustamente guardinghi, in grado di valutare con obiettività varie situazioni.
    Ciò è un bene per tutta la collettività ed è giusto prendere “con le pinze” quello che viene di volta in volta proposto.
    Io avrei fatto la stessa cosa………….
    FIRMA Carmelo Pierro

    1. ZODD

      io montescaglioso.net , come cittadino di montescaglioso, come utente di montescaglioso.net, 1 voglio ascoltare Carmelo Pierro, le sue idee e le sue offerte.
      2 invito Roberto Venezia che STIMO e RISPETTO, sin da quando lo conosco a rivedere la sue decisioni inquanto Essendo io un Fascista nn vedo e nn leggo miei post da camerata.Ma essendo un cittadino e utente di monte reputo tali sia Roberto Venezia che Carmelo Pierro.
      invitato x tanto tutti gli utenti ha considerare tutte le offerte che ci giungono, ad analizarle e poi in COMUNE accordo a decidere il da farsi.
      Che sia chiaro a tutti Noi siamo MONTESCAGLIOSO. e quindi come giovani e no Montesi ABBIAMO il DOVERE Di far si Che MONTESCAGLIOSO Risolrga in tutti i Sensi.
      la sede c’è l’abbiamo, le idde anche, ci manca un associazione x renderle fattibili a sensi di legge.
      è la politca istituzioni enti e quanto altro che devono avere bisogno di Montescaglioso.Net no noi.
      x tanto invito nuovamente a tutti a un attenta Riflessione e considerazione dei Fatti.
      che se nn ve chiara la canzone venite da Me che ve la spiego a 4 occhi
      Buona Serata a tutti
      ZODD

      1. aragon

        Cavoli,
        stare dietro alle discussioni di questo sito sta diventando difficile (corvo potresti cortesemente cercare di sintetizzare i tuoi post :-))), l’argomento di cui si discute mi interessa ed ho faticato a leggere tutti i vostri commenti alla proposta di Car, e vorrei esprimere il mio giudizio.
        Effettivamente il sito vuole essere al di sopra di “contaminazioni” politiche, e per fare ciò a mio avviso deve CAMMINARE solo ed esclusivamente con i propri PIEDI. Troppe volte nel nostro paesello sono nate delle associazioni che si definivano “apolitiche” e dopo poco erano al servizio del politico “benefattore” di turno.
        In conseguenza di ciò è entrato nel DNA della popolazione montese, l’idea che se una associazione riceve una qualsivoglia agevolazione da qualcuno che ha svolto o svolge incarichi in un partito politico, quella associazione è al servizio di quel partito, e molti potrebbero abbandonare l’IDEA di monte.net.
        L’idea di avere un luogo fisico è molto “stimolante” ma sarebbe bello che tale luogo fosse preso in affitto dall’associazione e le spese fosse sostenuta dalla stessa con il contributo, di chi nell’IDEA ci crede (naturalmente in base alle proprie possibilità), in questo modo si potrebbe mantenere l’indipendenza.
        Per quanto concerne la “sparata” di Roberto, devo dire che non ho potuto far altro che pensare male della sua partecipazione alle discussioni, mi è sembrato che avesse la famosa “coda di paglia”, spero di essermi sbagliato e di conseguenza spero che Roberto continui a scrivere sul sito.
        saluti
        aragon

        1. vince_ditaranto

          Ciao Aragon, si, hai proprio ragione devo chiedere di nuovo scusa agli utenti per le mie lungaggini. Le riflessioni che ci sono da fare sono tante e a volte non sempre è facile esporle….giri e rigiri sempre sugli stessi concetti!!!
          Cmq condivido le tue riflessioni sull’associazione come pure la perplessità per “l’uscita” di Roberto….quando è intervenuto mi è sembrato sempre appropriato e mai fuori dalle righe…….e infatti nessuno lo ha mai contestato!
          Secondo me questo tentativo di diventare un “martire” della “libertà di espressione” è assolutamente fuori luogo e “offende” non poco gli utenti del sito!

          Legolas

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi