Benvenuto! Accedi o Registrati

Francia.



FRANCIA

Liste web, istituzioni, associazioni ed approfodimenti di siti rupestri.

http://www.chez.com/sfes/ 

 http://www.culture.gouv.fr/public/mistral/merimee_fr?ACTION=RETROUVER_TITLE&LEVEL=1&GRP=0&REQ=%28%28abri%20troglodytique%29%20%3aDENO%20%29&USRNAME=nobody&USRPWD=4%24%2534P&SPEC=1&FIELD_98=DENO&VALUE_98=abri%20troglodytique&SYN=1&IMAGE_ONLY=&MAX1=1&MAX2=1&MAX3=100&DOM=Tous

http://books.google.it/books?id=gfhrqdxI1S0C&pg=PA46&lpg=PA46&dq=maison+troglodytique+den%C3%A9&source=bl&ots=G0EgAbiJOO&sig=l2_rLR-c8Bt_uXA4zwsza0EnCUM&hl=it&ei=_futS8nfK4GC_Qa6p5y3Dw&sa=X&oi=book_result&ct=result&resnum=9&ved=0CCsQ6AEwCDgK#v=onepage&q&f=false

http://rupestre.free.fr/francais/monuments.php     http://www.catp-asso.org/web/sr3-historique_des_troglos.html  http://hades.troglodyte.free.fr/anjou.htm#habitat

http://www.ocra.org/  Una collezione di foto in ambiente rupestre: http://picasaweb.google.fr/arehn76/ModeDeVieHabitatsTroglodytes#

 Abitazioni sotterranee in Normandia: http://www.bmlisieux.com/normandie/dubosc50.htm 

AMBILLOU-CHATEAU (Loire). Vasti insediamenti in grotta scavati nel calcare ed utilizzate per abitazioni, attività agricole ed anticamente come cave di materiale da costruzione. http://www.ambillou-chateau.fr/pages/visite1.php 

AY. Cantine della casa vinicola Deutz.http://www.tid-press.net/europa/Europa.php?itemid=932&catid=19

BARRY (BOLLENE) (Provenza -Alpi- Costa Azzurra). Villaggio rupestre di Barry. http://www.randomania.fr/?cat=276 http://www.beyond.fr/sitephotos/barryP01.html

BARJOLS (Var). Villaggio edificato al di sopra di una grande falesia calcarea con rete di gallerie e bvani ipogei scavati nel masso roccioso. http://varvillages.perso.cegetel.net/pages%20htm/barjols.htm

BOURRE' (Centre). Cittadina caratterizzata dalla presenza di un esteso insediamento rupestre costituito da abitazioni, cantine, e cave sotterranee spesso riusate per la coltivazione di funghi. Particolamente suggestivo il riuso a fini turistici di una grande cava di tufo per la ricostruzione dell'ambite tipico di un paese rupestre. http://www.le-champignon.com/Lavillesouterraine/Pr%C3%A9sentation/tabid/1067/Default.aspx http://maisonentouraine.over-blog.com/article-2278668.html http://www.notrefamille.com/cartes-postales-photos/cartes-postales-photos-Maisons-Troglodytes-41400-BOURRE-41-loir-et-cher-353590-71740-detail.html http://www.cave-yuccas.com/LeParisien.pdf

BEAUMONT DE PERTUIS (Provenza -Alpi- Costa Azzurra). Santuario semirupestre di Saint Eucher. Cappella romanica eretta all'interno di un riparo roccioso su una falesia di notevoli dimensioni. http://chapelles.provence.free.fr/steucher.html     

BRANTOME. (Aquitania-Dordogne). Città insediata su formazioni calcaree caratterizzate dalla presenza di falesie e fronti verticali prodotti dall'erosione e dall'intervnto dell'uomo. Nell cttà esistono aggregati di abitazioni in grotta, ripari sotto roccia, cavità usate come cantine e vasti ipogei annessi a monasteri e chiese. L'abbazia benedettina di Saint Pierre conserva un ampio sistema di cavità artificiali orgaanizzato http://fr.wikipedia.org/wiki/Abbaye_Saint-Pierre_de_Brant%C3%B4me http://rupestre.free.fr/Brantome/index.php

BREZE'. Grotte e collegamenti sotterranei del castello rinascimentale. http://www.trekearth.com/gallery/Europe/France/photo535513.htm http://www.chateaudebreze.com/gb_fram2.html

BRIVE (Limousin). Tra  più importante aggregati rupestri della Francia. Le aavità artificiali e naturali scavate nelle formazioni del Tirassico della zona riginano un fenomeno per il quale si catalogano circa 260 cavità la cui frequentazione spazia dal paleolitico ad oggi dado luogo a diverse tipologie di utilizzazione. http://www.jardinsauvage.fr/BRIVE-COTE-JARDIN/PATRIMOINE-SEMI-NATUREL.html

Santuario in grotta di S. Antonio da Padova. Il passaggio ed il soggiorno a Brive di S. Antonio tra il 1226 ed il 1227, origina la nascita di un luogo di culto che ne perpetua la memoria nelle grotte presso la cittadina ove il Santo usava ritirarsi in preghiera e elle qual avrebbe avuto la visione della Madonna del Buon Soccorso. La nascita del Santuario è sostenuta dai Visconti di Turenne che vedono così accrescere il proprio prestigio. In rapporto al culto di S. Antoio nella stessa città nascono diverse comunità francescane. http://www.fratgsa.org/  

Grotte de Champ. Vasta cavità naturale in parte modificata dalla frequentazione umana ove sono attestate industrie preistoriche. http://www.persee.fr/web/revues/home/prescript/article/bspf_0249-7638_1969_num_66_5_10386

Villaggio fortificato di Lamouroux. A pochi chilomtri da Brive, l'insediamento già attestato in forma castellare e fortificata nel medioevo, è formato da oltre 80 cavità artificiali su pià livelli, ripartite su un fronte di falesia di circa 300 metri sviluppato per quasi 25 metri di altezza. http://books.google.it/books?id=Cg0OKswcbroC&pg=PA35&lpg=PA35&dq=grottes+lamouroux+brive&source=bl&ots=4_swLoZKRO&sig=lcsX4c7qgkXTndjDqBlHnLRrP2E&hl=it&ei=dc9RTN-3HqSXONb5qdgE&sa=X&oi=book_result&ct=result&resnum=5&ved=0CC8Q6AEwBA#v=onepage&q=grottes%20lamouroux%20brive&f=false

BRUSQUE (Midi Pyrenee). Eremitaggio di St. Thomas. http://lebrusques.free.fr/chapVIIl.htm

BUOUX. Imponente fortezza realizzata sulla sommità di un massiccio calcareo tagliato da impressionanti falesia. Sito con frequentazione attestata fin dall'epoca romana e nuovamente fortficato a aprtire dall'alto medioevo. Le strutture murarie medievali occultano numerose cavità artificiali utilizzate come stalle, depositi, riserve d'acqua e di cereali. Scale e sepolture sono direttamente scavate nella roccia e la stessa falesia in molti punti risulta adattata alle esigenze difensive. http://www.buoux-village.com/tourisme__1/le_fort_de_buoux

CANDES SAINT MARTIN (Indre et Loire). Cantine per vino scavate in formazioni calcaree, risalenti al secolo XV.

http://www.culture.gouv.fr/public/mistral/merimee_fr?ACTION=RETROUVER&FIELD_98=DENO&VALUE_98=abri%20troglodytique&NUMBER=6&GRP=0&REQ=%28%28abri%20troglodytique%29%20%3aDENO%20%29&USRNAME=nobody&USRPWD=4%24%2534P&SPEC=1&SYN=1&IMLY=&MAX1=1&MAX2=100&MAX3=100&DOM=Tous

CANNET DE MAURES  (Provenza -Alpi- Costa Azzurra). Santuario ed eremitaggio di St. Michel sous le Terre. Sntuario dedicato all'Arcangelo ricavato in una cavità naturale: aula con abside.  http://pins-et-tamaris.over-blog.com/article-chapelle-st-michel-sous-terre-50047096-comments.html

CARPENTRAS (Provenza -Alpi- Costa Azzurra). Santuario in grotta di St. Michel de la Nesque. Cappella medievale dedicata a S. Michele, eretta in un un riparo roccioso lungo le pareti del gorge di nesque. L'abside ingloba la grotta, luogo di culto primitivo. Nel sito, attestazione di frequentazione preistorica. http://www.randomania.fr/?cat=140 

CAUSSOLS  (Provenza -Alpi- Costa Azzurra). Grotta  " Notre Dame de Calern ". Piccola cappella dedicata alla Vergine ricavata in un anfratto naturale ampliato dall'uomo. La cavità è in parte chiusa da un muro a secco. http://www.la-bastide-saint-louis.com/activites.html

COTIGNAC. Villagio rupestre. http://www.la-provence-verte.net/amusez-vous/programme.php?detail=20

CHEILLE' (Indre et Loire). Nuclei ruepstri presenti in tutto il territorio formato da grotte di origine tardomedievale, utilizzate per cantine, attività agropastorali, forni e depositi. http://www.culture.gouv.fr/public/mistral/memoire_fr?ACTION=CHERCHER&FIELD_5=LBASE&VALUE_5=IA00011301

CHEMELLIER (Maine et Loire). Numerosi aggregati residenziali rupestri realizzati intorno a cortili o vasti scavi a pozzo che consentono l'accesso agli ipogei.

CHINON (Centre) Santuario di St. Radegonda. Suggestivo santuario medievale semirupestre dedicato alla Santa Regina di Francia. Secodo la tradizione locale in gran parte accettata dagli storici, tra i secoli VI e VII un luogo di culto pagano imperniato sull'uso di acque salutifere sorgenti da un pozzo sarebbe stato occupato da un eremita, menzionato da Gregorio di Tours, e consacrato al cristianesimo. Nella grotta, il monaco eremita, avrebbe ricevuto la visita della Regina Ranegonda, il che ne giustifica la dedicazione. Nel secolo XII il santuario è ampliato. La cavità originaria è rimneggiata ed annessa ad una seconda aula costruita in muratura addossata alla parete rocciosa. L'insieme, nella stessa eoca sarà decorata da affreschi anora in gran parte esistenti  http://www.chinon-histoire.org/sujets/visites/ste_rad/radegond.php

COLLIAS (Languedoc Roussillon). Eremitaggio Notre Dame de Laval. Grotta adiacente una cappella in murtura, lungo il sistema di falesie del Gard. http://issanlat.free.fr/Garrigues18.htm http://www.randonnee.biz/hiking-vtt-gard-38.htm

COUTURES (Maine et Loire). Insediamenti rupestri per abitazioni ed attività agricole nel calcare del comprensorio di Saumure. http://www.saumur-rando.com/fiches%20PDF/10-coutures.pdf

CROUZILLES (Indre et Loire). Vasto complesso di grotte tardomedievali utilizzate per la conservazione del vino. Presenti sistemi di areazione degli ipogei costituiti da pozzi scavati nelle volte delle grotte. http://www.culture.gouv.fr/public/mistral/memoire_fr?ACTION=CHERCHER&FIELD_5=LBASE&VALUE_5=IA37000394

DARBRES (Alpi Rodano). Villaggio rupestre fortificato di Montbrun. Vasto complesso grottale formato da abitazioni e da una chiesain grotta dedicata a S. Caterina, scavate nelle pareti di una formazione vulanica. Insediamento abitativo di origine medievale, abbandonato definitivamente nel secolo XVIII. http://www.randomania.fr/?p=7640#more-7640 

DOUBS. (Franca Contea). Santuario Notre Dame de Remonot. Grotta dedicata alla vergine, scavata lungo la alesia formata da un'ansa del fiume Doubs. Il luogo sembra attestato come eremitaggio intorno ai secoli VIII-IX ed acquisisce un notevole prestigio per la presenza di ben 4 sorgenti ritenute miracolose. Sul finire dell'ottocento, sulla cima della falesia, è realizzato un campanile in muratura. Il luogo di culto è ormato da un'unica aula conclusa da un altare sovrastato da una statua in legno della Madonna Nera risalente al secolo XV. http://jepele.over-blog.com/article-31434363.html  http://www.racinescomtoises.net/?Grotte-Chapelle-de-Remonot 

DOUE' LA FONTAINE (Loire). Cava " Des Perrières ". Imponente cava di tufo coltivata con il sistema ad imbuto rovesciato che conferisce agli scavi la tipica configurazione rastremata verso l'alto. Il sito è noto anche come " Cava cattedrale " proprio grazie a tali caratteristiche. La datazione potrebbe anche risalire fino ai secoli XVI - XVII. http://www.ville-douelafontaine.fr/perrieres/images/Presentation-Perrieres.pdf

Nella stessa città uno dei più importanti siti rupestri della Francia è costituito dalla " Cave aux Sarcophage ", ovvero un altro imponente e vasto sistema di cave di tufo calcareo risalente all'epoca tardoimperiale romana ed utilizzato anche in epoca merovingia per la estrazione sistematica di blocchi di tufo con i quali realizzare sarcofagi. Nella cava sono state rintracciate tracce e testimonianza dell'estrazione di circa 35.000 sarcofagi. Tale attività è proseguita successivamente. nei secoli IX -X le cave diventano rifugio per le popolazioni locali, durante l'invasione normanna ed il lungo periodo di instabilità politica che ne consegue. http://www.troglo-sarcophages.fr/  

HAUTE ISLE. Villaggio e chiesa rupestre. http://www.persee.fr/web/revues/home/prescript/article/bspf_0249-7638_1931_num_28_12_5911 

GENNES (Maine etr Loire).  Numerosi insediamenti rupestri in ambiente calcareo nel quale sono presenti anche monumenti megalitici. http://www.culture.gouv.fr/public/mistral/merimee_fr?ACTION=CHERCHER&FIELD_98=LOCA&VALUE_98=%20Gennes&DOM=Tous&REL_SPECIFIC=1

LA BALME DE THUY (Alpi Rodano).Riparo in roccia con lunga frequentazione preistorica. Utilizzazione più recente delle grotte da parte dei pastori. Una delle cavità è stata trasformata in grotta di Lourdes. http://www.lieux-insolites.fr/hsavoie/thuy/thuy.htm 

LA FOSSE (Saumur). Villagio rupestre.http://www.architetturaeviaggi.it/photogallery.php?par=francia_FT_113

LA MADELEINE (Dordogne). Villaggi orupestre.http://www.reflexstock.com/index.cfm?/imageDetails_en&imgid=4453960&extIntCode=0

LAMANON. Insediamento rpestre fortificato di Cales. Numerose grotte scavate nella roccia arenaria sulle falesie sottostanti i resti della fortificazione medievale. http://www.cales-lamanon.fr/

LAVARDIN (Loire et Chere). Abitazioni e cantine in grotta. http://fr.wikipedia.org/wiki/Lavardin_(Loir-et-Cher)#cite_note-4

LE PUY NOTRE DAME (Loire). Vasto complesso di cavità, oltre 100 chilometri, formato da cave di tufo risalenti al tardo medieovo. Utilizzate anche come rifugio dalla popolazione locale in occasioni di conflitti ed eventi bellici. Le parti delle cave prossime alle pareti delle falesie, sono state anche utsate come abitazioni. Dall'inizio del novecento, molte cave sono state usate per la coltivazione d ifunghi. http://troglo.champi.free.fr/ 

LES EYZIES DE TAYAC  (Aquitania-Dordogne). Grotte di Combarelles: sito preistorico. http://www.megalithic.co.uk/article.php?sid=6334419

LE ROZIER (Languedoc Roussillon). Eremitaggio in grotta di Saint Pons. http://www.flickr.com/photos/jpazam/4225055244/ http://www.lozere-online.com/photos/s109_balade_dite_de_l_ermitage_st_pons.html

LIRAC. (Languedoc Roussillon). Saint Baume: santuario in grotta dedcato alla vrgine della Consolazione. http://www.gard-provencal.com/sites/saintebaume.htm

LOURDES (Midi Pyrenei). Il più importante santuario cristiano dedicato alla Vergine Maria. http://www.lourdes-france.org/index.php?goto_centre=ru&contexte=it&id=866 http://www.google.it/images?hl=it&q=grotta+lourdes&um=1&ie=UTF-8&source=univ&ei=iBxPTJrgKs6KOIeyvM4N&sa=X&oi=image_result_group&ct=title&resnum=5&ved=0CDgQsAQwBA&biw=1003&bih=562

MARSIGLIA  (Provenza -Alpi- Costa Azzurra). Santuario rupestre di S. Maria Maddalena. http://saintebaume.dominicains.com/ http://www.lochstein.de/hoehlen/F/sf/sainte_baume/sainte.htm

MAS D'AZIL. Vasto insediamento preistorico all'interno di un grandioso sistema di cavità naturali scavato da un fiume. http://elearning.utetuniversita.it/gr/ArticleViewServletOriginal?otid=GEDEA_mas_dazil&orid=GEDEA_mas_dazil&todo=LinkToFree

MENDE (Languedoc Roussillon). Eremitaggio e santuario in grotta di Saint Privat. http://patrickpouletlozere.over-blog.com/article-saint-privat-de-mende-2-42503631.html http://fr.wikipedia.org/wiki/Privat_de_Mende 

MONTBRISON SURL LEZ (Drome). Riparo rupestre di probabile origine medievale nella zona chiamata La Borie. Lo scavo è realizzato negli strati rocciosi più teneri ed è difeso da muri realizzati a secco.

http://www.culture.gouv.fr/public/mistral/merimee_fr?ACTION=RETROUVER&FIELD_98=DENO&VA

MONTIGNAC. Insediamento e fortificazioni rupestri a La Roque Saint Cristophe.

http://www.roque-st-christophe.com/indexfr.html

MONTSOREAU (Maine et Loire). VAsti insediamenti di grotte nel territorio del piccolo villaggio nella piana della Loire, in formazione calcaree. le grotte anticamente usate come cave e poi nelle attività agricole, attualmente sono utilizzate prevalentemente per la coltivazione di funghi. http://montsoreau.chez.com/onglet.htm

OBERLARG (Alsazia).Grotte preistoriche di Mannlefelsen.  http://www.megalithic.co.uk/article.php?sid=6333657 

OUZOUS (Hautes Pyrenees). Grotte con frequentazione preistorica. http://www.annuaire-mairie.fr/photo-ouzous.html

PANZOULT (Indre et Loire). Grotta della Sibilla. Complesso rupestre formato da rifugi ricavati sotto ripari naturali o scavati nelle medesime formazioni rocciose con strutture delimitate da murature a secco. http://www.culture.gouv.fr/public/mistral/merimee_fr?ACTION=RETROUVER&FIELD_98=DENO&VALUE_98=abri%20troglodytique&NUMBER=11&GRP=0&REQ=%28%28abri%20troglodytique%29%20%3aDENO%20%29&USRNAME=nobody&USRPWD=4%24%2534P&SPEC=1&SYN=1&IMLY=&MAX1=1&MAX2=100&MAX3=100&DOM=Tous

PARNAY (Loire). Nel comprensorio di Saumur. Lungo la riva della Loire, condivide con altre località le caratteristiche calcaree del territorio. Presenza di numerose cavità artificiali, abitazioni, cantine, grotte per attività agricole, cave. nel castello di Le MArconnay, presenza di una grande cantina ricavata da un'antica cava. http://pagesperso-orange.fr/vivivi26/parnay18.pdf

PREBAN (Loire).  " Cave sux Moines ". Imponente cava di tufo (secoli XVI - XVIII), riutilizzata dagli inizi del novecento come cantina e per la coltivazione di funghi. All'ingresso è presente anche un piccolo insediamento abitativo, anticamente utilizzato dai lavoranti. http://www.cave-aux-moines.com/pages/infos.html

PUYVERT (Provenza, alpi, Costa). Insediamento abitativo in grotte nelle parte più antica del villaggio. http://comitedesfetes-puyvert.com/crbst_2.html

ROCHEIMENIER. villagio rupestre. http://www.troglodyte.info/

ROQUE GAGEAC. Villaggio e fortezza rupestri. http://www.villagesdefrance.free.fr/page_la_roque_gageac.htm http://www.la-roque-gageac.com/fr/villages/RoqueGageac.htm

SAINT ANASTAISE (Languedoc Roussillon). Grotta " La Baume Latrone ": importante insediamento paleolitico lungo le falesie del Gard. Presenza di rappresentazioni di animali e mani. http://elebrun.canalblog.com/albums/4___art_parietal/photos/23423028-baume_latrone.html  

SAINT AVERTIN (Indre et Loire). Sorgenti ed acuedotto sotterraneo di Limancon http://www.ville-saint-avertin.fr/ville/histoire-patrimoine/patrimoine-prive.html

SAINT CIRQ (Midì Pirenee). Villaggio edificato su un'apia falesia. Grotte preistoriche e rifugi medievali fortificati.

SAINT EMILION. Insediamento rupestre urbano (Patrimonio UNESCO). http://www.saint-emilion-tourisme.com/pge_decouv.php?id=17⟨=

http://www.saint-emilion-tourisme.com/pge_decouv.php?id=16⟨=

SAINT GEORGES DES SEPTE VOIES (Loire). Lungo la Loire. vasto comprensorio rupestre con grotte utilizzate prevalenetemente per abitazioni, cantine e cave, scavate nei fronti delle incisioni erosive formatesi nel massiccio calcareo. http://web.mac.com/jf.quervet/Saint-Georges-des-Sept-Voies/Troglos/Troglos.html 

SAINT GEORGES DU BOIS (Loire). Piccoli inseidamenti in grotta tra cui il riparo rupestre di Saint Cicault. http://www.actuacity.com/saint-georges-du-bois_49250/monuments/

SAINT MONTANT (Alpi Rodano). Un significativo numero di grotte presenti nel territorio: una replica delle Grotte di Lourdes; l'eremitaggio di St. Montant che dà il nome alla cittadina e la Sainte Baume, in un ara difreuenytazione preistorica. http://www.netrando.fr/PDF/Main_Fr/STMONTA001.PDF   

SAINT PANTALEON (Provenza -Alpi- Costa Azzurra). Necropoli rupestre medievale presso la chiesa romanica di Saint Pantaleon. http://fr.wikipedia.org/wiki/Saint-Pantal%C3%A9on_(Vaucluse)

SAINT REMY SUR CREUSE. Villaggio rupestre. http://www.panoramio.com/photo/3449383    http://www.ethnicite.fr/contact/index.html

SAINT PATERNE - RACAN  (Indre et Loire). Grotta del fuoco. Cavità artificiali decorate intorno al 1930 da sculture e testi realizzate direttamente nella roccia da un abitante del luogo, forse Framcois MArchessais. http://www.culture.gouv.fr/public/mistral/memoire_fr?ACTION=CHERCHER&FIELD_5=LBASE&VALUE_5=IA37000229 

SAINT PIERRE COLAMINE. Eremitaggio di Jonas. Complesso medievale di probabile origine origine monastica, scavato su più livelli. E'formato da ipogei per abitazioni e da una chiesa. http://www.grottedejonas.fr/index.html

SANILHAC-SAGRIES (Languedoc Roussillon). Eremitaggio di St. Veredeme. Sulla falesia calcarea del Gard, un sistema di numerose cavità naturali con frequentazione umana preistorica. Una di queste grotte, secondo la tradiione popolare, è stato un eremitaggio medievale. http://www.netrando.fr/PDF/Main_Fr/REMCOLL001.PDF  http://www.lochstein.de/hrp/orte/veredeme/veredeme.htm 

SAUMUR Tra i più importanti aggregati rupestri della Francia. http://www.ot-saumur.fr/search/troglodytique/  

SAVERNE. (Alsazia) Eremitaggio in grotta di Saint Vit. http://www.flickr.com/photos/oliv67/2995727773/ 

SERNAC (Languedoc Roussillon). Acquedotto romano. http://www.randomania.fr/?p=518&cpage=1

SOUZAY CHAMPIGNY (Maine et Loire). Numerosi e vasti complessi di caverne artificiali prevalentemente costituiti da antiche (secoli XVI - XVIII) cave scavate ne tufo calcareo. Uso delle grotte anche per cantine, coltivazioni di funghi e abitazioni. In alcuni siti sono presenti crolli delle volte che conferiscono ad alcuni ambienti una caratteristica configurazione a pozzo. http://www.interliger.fr/Interliger/album/

THIZAY (Indre et Loire) Grotte di " La Ruchevre ". Insediamento abitativo scavato nel calcare intorno ad una piccola corte. E' formato da poche cavità residenziali, affiancate da ipogei usati come cantine e per altre attività agricole. http://www.culture.gouv.fr/public/mistral/memoire_fr?ACTION=CHERCHER&FIELD_5=LBASE&VALUE_5=IA00011777

TROO (Valle della Loire). Villaggio rupestre.

http://www.troovillage.com/TURSAC Insediamento abitato fortificato in grotta. 

TURQUANT (Loire). Villaggio caratterizzato da una forte presenza di insediamenti in grotta: abitrazioni, cave e cantine, scavate nel massiccio calcareo. La comunità locale promuove numerose manifestazioni localizzate nei complessi rupestri: artigianato, musica e arte contemporanea. Da segnalare la suggetsiva cantina in cava di tufo " La Grande Vignolle ". http://photos-d-anjou-et-d-ailleurs.over-blog.com/article-35919731.html  http://www.ot-saumur.fr/TROGLODYTES-LA-GRANDE-VIGNOLLE_a807.html

VALBELLE (Provenza -Alpi- Costa Azzurra). Eremitaggio di St. Pons. http://chapelles.provence.free.fr/valbellestpons.html 

VALS. Santuario in grotta di Notre Dame. http://rupestre.free.fr/Vals/index.php

VEZERE (Valle di). Siti preistorici e dipinti rupestri (Patrimonio dell'Umanità UNESCO).http://www.travelforkids.com/Funtodo/France/vezerevalley.htm

VILLAINES LES ROCHERS (Indre et Loire) Vasto insediamento rupestre scavato nel calcare prevalentemente formato da abitazioni, affiancate da ipogei per locali di servizio. Le grotte sono scavate su fronti verticali di media altezza e sono chiuse da pareti in muratura. Molti ipogei sono anche a due livelli o preceduti da avancorpi in muratura coperti da tetti inclinati. http://www.culture.gouv.fr/public/mistral/memoire_fr?ACTION=CHERCHER&FIELD_5=LBASE&VALUE_5=IA00011416

VILLEBOURG (Indre et Loire) Cavità artificiale, risalente ai secoli XVII-XVIII, scavata nel calcare utilizzata per attività agricola. All'interno, presenza di un monumentale camino. http://www.culture.gouv.fr/public/mistral/memoire_fr?ACTION=CHERCHER&FIELD_5=LBASE&VALUE_5=IA37000236

VILLECROZE (Var). Castello medievale semirusptre con numerosi ambienti scavati nella falesia calcarea. http://www.provencebeyond.com/villages/villecroze.html

VILLIERS SUR LOIRE  (Centre). Insediamento di abitazioni, cantine, e cave in grotta. L'insediamento più vasto è il cosidetto " Coteau Saint Andree " altre grotte nel parco del castello di Rochambeau. http://www.villiers-sur-loir.com/spip.php?article152 

 

MONACO. Grotta di S. Devota: cavità ritenuta dalla tradzione locale, rifugio e luogo di preghiera usata dalla Santa martirizzata dai Romani. http://saintedevotemonaco.com/it/news-scroller/nepiticcia-petite-grotte-o-d-vote-allait-se-cacher-et-prier.html






Condividi contenuti