“crepe” all’ombra dell’Abbazia….

L’associazione “ALBA”, componente della coalizione di centro-sinistra che ha espresso l’attuale maggioranza del comune di Montescaglioso, ha comunicato in data odierna, con un documento ufficiale indirizzato al sottoscritto e agli altri segretari dei partiti della coalizione, che l’attuale Presidente del consiglio comunale Pietro Avena, eletto come indipendente ed in rappresentanza dell’associazione, non  fa’ piu’ parte di “ALBA”. Il presidente dell’associazione, il Dott. Mimmo Mostacci invita il sindaco e le componenti politiche, espressioni dell’attuale maggioranza, a riflettere sul fatto che Pietro Avena ricopre una carica importante anche grazie ad un gruppo che lo ha sostenuto e che ora non rappresenta piu’. Dopo le prese di distanza del sottoscritto, a seguito di numerosi inviti alla coalizione, ad esercitare con maggiore incisivita’ l’attivita’ politica concertata, disattesi in maniera reiterata, dopo la presa di posizione critica, manifestata col voto contrario all’approvazione del bilancio di previsione, nell’ultimo consiglio comunale tenutosi, da parte del consigliere comunale Pietro Buosanti, un’altra “crepa” affiora vistosamente……


Commenti da Facebook

5 Commenti

      1. DUX70

        Fino al 16 Settembre 2010, quando il sottoscritto era preposto di cantiere, insieme al responsabile  Pino Rielli abbiamo lavorato con entusiasmo e convizione, ligi al nostro dovere affinchè si ottenessero buoni risultati di percentuale , con il 72% eravamo al  secondo posto per i Comuni al di sotto dei diecimila abitanti. Naturalmente a quest’ottimo risultato non si sarebbe mai arrivati senza la fattiva collaborazione proprio dei cittadini, infatti si sono subito adeguati alle nuove regole ed hanno facilitato il raggiungimento di queste buone percentuali.

        Dopo il 16 settembre, data delle mie dimissioni da preposto di cantiere non mi esprimo, nel senso che io ho la mia zona e non so come l’attuale preposto si regoli per far si che si possa raggiungere un’alta percentuale.

        Per il resto vi illuminerò Domenica al nostro comizio; sempre  che mi diano l’autorizzazione, visto che a tutt’oggi non ho avuto ancora nessuna risposta.

          1. mauromartiello

            Ci sara’  un giorno in cui, anche da noi, i cittadini prenderanno coscienza dei propri diritti  e chiederanno conto ai politici che li hanno rappresentati nei vari livelli istituzionali. I vari ” potentati” che si  avvicendano, si burlano delle loro stesse  fazioni che, stupidamente, li osannano come si fa con le  squadre di calcio. Intanto “loro” costruiscono il futuro delle loro famiglie, mandando  i loro figli nelle scuole migliori, magari all’estero. Certo i loro compensi lo permettono, ma dovrebbero essere il frutto di un lavoro che produce migliori condizioni di vita per TUTTI i cittadini. Secondo voi sono meritati quei compensi? Secondo voi il livello di civilta’ della nostra  comunita’ passa solo dalle percentuali raggiunte dalla raccolta differenziata? Ci vogliamo illudere? Io penso che un giorno, non tanto lontano, le cose cambieranno. I parametri di valutazione del progresso saranno sempre piu’ alti e conseguenziali alla “rimozione delle sanguisughe”  dal nostro territorio. Non bisogna perdere la speranza…..

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi