martedì 25 Febbraio 2020

CONSIGLIO COMUNALE STRAORDINARIO?? ADDIO!!!

 

CONSIGLIO COMUNALE STRAORDINARIO? ADDIO!!!

RICORDATE CHE IL 30 LUGLIO 2012 AVEVAMO TRASMESSO AL SINDACO SILVAGGI UNA RICHIESTA DI UN CONSIGLIO COMUNALE URGENTE ED APERTO, DA TENERSI IN PIAZZA ROMA, CON LA PARTECIPAZIONE DEI NOSTRI RAPPRESENTANTI PROVINCIALI, REGIONALI E NAZIONALI AFFINCHE’ OGNUNO ASSUMESSE DEGLI IMPIEGNI PALESI CON I CITTADINI PER EVITARE LO SCEMPIO SUL NOSTRO TERRITORIO? RICORDATE CHE AVEVAMO INVITATO TUTTI I CITTADINI A NON ABBASSARE LA GUARDIA E A SUPPORTARE TUTTE LE AZIONI UTILI A DIFENDERE LE RAGIONI DEI MONTESI? SU MONTESCAGLIOSO.NET SI ERA APERTO UN DIBATTITO CHE COINVOLGEVA TANTI GIOVANI (FUTURO DI MONTESCAGLIOSO) SENSIBILI E PREOCCUPATI DEL PROBLEMA. EBBENE IL CONSIGLIO COMUNALE, DETTO ALLA MANZONI, “S’HA DA FARE”. MA QUANDO? A SETTEMBRE!! DOVE? NELLA SALA CONSILIARE!!

I NOSTRI AMMINISTRATORI ANCHE PER QUESTA VOLTA NON SI SMENTISCONO E SPIEGHIAMO IL MOTIVO. IL CONSIGLIO COMUNALE SUL BILANCIO PREVISIONALE E PROGRAMMATICO FU ESPLETATO IL 28 GIUGNO 2012, GIORNO DELLA PARTITA DI CALCIO ITALIA-GERMANIA. PENSIAMO CHE LA SCELTA DI QUELLA DATA NON FU LASCIATA AL CASO. LE MODALITA’ DELLO SVOLGIMENTO DI QUEL CONSIGLIO FURONO UN PO’ ANOMALE. GLI ASSESSORI LESSERO LE RELAZIONI, CIO’ DI SOLITO NON ACCADE, PERCHE’ SI DANNO PER LETTE. I CONSIGLIERI D’OPPOSIZIONE INTERROGANO LA MAGGIORANZA, PRENDENDO SPUNTO DALLE STESSE RELAZIONI CHE HANNO LETTO NEI GIORNI PRECEDENTI. QUELLA SERA SEMBRAVA CHE GLI AMMINISTRATORI DOVESSERO FAR SCORRERE IL TEMPO. L’ASSESSORE ALLA CULTURA IN VERITA’ PRESE POCHISSIMO TEMPO PERCHE’ LA SUA RELAZIONE ERA SOLO DI 10 RIGHI. L’ASSESSORE AI LAVORI PUBBLICI INVECE ELENCO’ TUTTI I LAVORI IN PROGRAMMA, NATURALMENTE LAVORI LASCIATI DALLA PRECEDENTE AMMINISTRAZIONE, CIO’ PORTO’ VIA TANTO TEMPO. TUTTI I PRESENTI, NON PIU’ DI 8 PERSONE TRA MOGLI, FIGLI E PARENTI DEI NOSTRI AMMINISTRATORI, SEMBRAVANO DELIZIATI DALLA LETTURA DELLE RELAZIONI PROGRAMMATICHE. SI GIUNSE COSI’ AD UN’ORA TARDA, PER CUI NON FU POSSIBILE DISCUTERE L’ULTIMO PUNTO ALL’O.D.G.: LA RISPOSTA DEL GRUPPO DI MAGGIORANZA SULL’INTERPELLANZA DEL GRUPPO DI MINORANZA, CIRCA LA DELIBERA “GM N.38 DEL 2012 TRANSAZIONE GIUDIZIO PEPE-COMUNE DI MONTESCAGLIOSO”. FU UN CASO IL PROTRARSI DI QUEL CONSIGLIO?! E’ CERTA UNA COSA: ANCORA OGGI LA MAGGIORANZA NON HA DATO UNA RISPOSTA CHIARA ALL’INTERPELLANZA IN OGGETTO.

ANCHE OGGI IL CONSIGLIO COMUNALE SULLE TRIVELLAZIONI DEL NOSTRO TERRITORIO, VIENE CONVOCATO A SETTEMBRE, IN BARBA ALL’URGENZA, QUANDO TUTTI VOI GIOVANI UNIVERSITARI E NON, SENSIBILI AL PROBLEMA, SARETE ALTROVE. QUESTO SIGNIFICA, PRENDENDO SPUNTO DAL LORO PROGRAMMA, “PARTECIPAZIONE”.

                                                                          IL GRUPPO CONSILIARE


Commenti da Facebook

4 Commenti

  1. ciffo

    Metto da parte le polemiche sul precedente consiglio comunale e sulla strana vicenda PEPE che pure, specie quest’ultima, andrebbero approfondite (zero trasparenza sul perchè una cittadina ha avuto un trattamento che SEMBRA di arbitrario favore).

    Andando sul punto della questione trovo lacunosa la risposta del partito democratico. Devo preoccuparmi? Piacciono anche a me le masturbazioni mentali?

    L’idea dei consigli aperti al pubblico da tenere in piazza Roma è proprio dell’amministrazione in carica… era sul loro programma, se non sbaglio. Se un consigliere chiede che ci siano le condizioni perchè possano partecipare il maggior numero di persone, non vedo perchè rispondere piccati e quasi offesi. La vicenda delle trivelle interessa a tantissimi!!! La cosa è già risolta? Tanto meglio!!!!! Avrete un pubblico sterminato per far vedere quanto sono bravi i rappresentanti del vostro partito quando governano! tutti voti guadagnati per le prossime elezioni.

    Lasciatemi dire che i recenti articoli di giornale sugli emendamenti del governatore lucano tesi a bloccare future estrazioni non ci hanno tranquillizzato del tutto. Sappiamo benissimo che in tema di energia i poteri della regione potrebbero rivelarsi nulli e che eventuali leggi “incostituzionali” potrebbero essere impugnate dal ministro di turno. A me piacerebbe che qualche dirigente regionale venisse a spiegarci per bene le cose… che ci spiegasse ad esempio perchè, per il permesso vicino Monte, qualcuno in regione ha deciso che non servisse la valutazione ambientale, di fatto andando contro le rassicurazioni, fatte proprio da voi, su un sicuro parere negativo.

    Sarebbe stato bello un consiglio comunale aperto in piazza e nella settimana dopo le feste patronali. Agli amministratori dico che siete ancora in tempo per organizzare almeno una diretta web (altro punto nel vostro programma elettorale)!

    1. Wiseman

      proprio oggi, al tg La7, il Ministro Passera, ha dichiarato che bisogna raggiungere nel più breve tempo possibile, almeno il 20% di produzione in proprio di idrocarburi, per cui bisognerà procedere con nuove ricerche e quindi nuove trivellazioni su tutto il territorio…..Piango

  2. Giovane Italia

    Questa mattina il gruppo consiliare “Uniti per Montescaglioso” ha protocollato la seguente interrogazione:

                            

    CONSIGLIO COMUNALE DI MONTESCAGLIOSO

    GRUPPO CONSILIARE “UNITI PER MONTESCAGLIOSO”

     

                                                                    Al Sindaco
                                                                         Città di Montescaglioso

                                                                                                                                       

     

               Al Presidente Consiglio Comunale

                   Città di Montescaglioso

                                                                         Via Cosimo Venezia n° 1

     

     

    Montescaglioso 23 agosto 2012

     

     

    Oggetto: Consiglio Comunale urgente, convocato ai sensi dell’art. 3, comma 6,  del regolamento di funzionamento.  Richiesta chiarimenti.

         

    Il sottoscritto Geom. Vincenzo Zito, Capo Gruppo della lista “Uniti per Montescaglioso” con riferimento alla richiesta di convocazione del Consiglio Comunale del nostro gruppo consiliare, protocollata in data 30 luglio 2012, espone quanto segue:

    Atteso che

    – la richiesta è stata sottoscritta da quattro Consiglieri Comunali, pertanto superiore al limite minino di 1/5 previsto nell’art. 3, comma 6 del regolamento di funzionamento del Consiglio Comunale;

    – nella nota si precisava, che il Consiglio Comunale doveva essere urgente ed aperto, con la presenza delle istituzioni sovra comunali residenti a Montescaglioso, e da tenersi in un luogo pubblico (piazza Roma), non al chiuso, per consentire a tutti i cittadini di partecipare ed intervenire;

    – con nota del 16 agosto 2012, prot. 10575/p è stata notificata la convocazione del Consiglio Comunale di che trattasi, per il giorno 4 settembre 2012, non aperto e da tenersi nella Sala Consiliare;

    Considerato che

    – l’art. 3, comma 6 del regolamento di Consiglio Comunale, testualmente recita “Il Presidente è tenuto a riunire il Consiglio, in un termine non superiore a 20 (Venti) giorni, quando lo richiede un quinto del Consiglieri … omissis ..” ;

    – con accordi in via breve intercorsi, si prospettava una data entro il 14 agosto u.s. o tra il 23 ed 24, sempre di agosto, per non sovrapporsi alle feste patronali;  

    Chiede di conoscere

    1. la norma Europea, Statale, Regionale o Comunale (Statuto e Regolamento), che consente al Presidente del Consiglio di non rispettare il termine perentorio di venti giorni, entro il quale deve tenersi la seduta del Consiglio Comunale, precisando che la nota di convocazione non interrompe i termini;     
    2. la norma Europea, Statale, Regionale o Comunale (Statuto e Regolamento), che consente al Presidente del Consiglio di soprassedere sulla legittima richiesta di 1/5 dei Consiglieri, di un Consiglio Comunale urgente ed aperto;
    3. Se sono state invitate le istituzioni sovra comunali residenti a Montescaglioso, nello specifico:

    a) Senatore Filippo Bubbico;

    b) Consigliere Regionale Mario Venezia:

    c) Assessore Provinciale Angelo Garbellano.

    1. Nel caso di risposta negativa alla precedente domanda, la norma Europea, Statale, Regionale o Comunale (Statuto e Regolamento), che consente al Presidente del Consiglio di soprassedere sulla legittima richiesta di 1/5 dei Consiglieri, circa la necessità della presenza delle istituzioni sopra elencate;
    2. Le valutazioni che hanno indotto l’Amministrazione Comunale, a non accogliere la proposta di utilizzo di un luogo pubblico all’aperto, come piazza Roma;

    Sicuro del riscontro immediato alla presente, l’occasione è gradita per porgere distinti saluti.  

                                                                                      

  3. cocci

    …’Alzare la produzione petrolifera nazionale fino a raggiungere il 20% della domanda, via libera agli investimenti sul gas: i progetti di metanodotti dall’Algeria e il “corridoio Sud” nell’Adriatico avranno il pieno sostegno governativo, così come i progetti di 4 rigassificatori approvati o in costruzione.’

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi