Risultati : montescaglioso elezioni 2013

Riceviamo e Pubblichiamo .

Montescaglioso Risultati Definitivi :

Risultati Definitivi Senato 2013 

Risultati Definitivo Camera Alla Camera passerebbero dunque : Roberto Speranza ,Vincenzo Folino Maria Antezza  (PD) Latronico (PDL) Mirella Liuzzi (M5S)

 

BASANSA – In Basilicata sono sette i senatori eletti per il Senato della Repubblica: quattro (tre del Pd e uno di Sel) fanno parte della coalizione di centrosinistra, che ha ottenuto il premio regionale. Un senatore a testa invece per il Movimento cinque stelle, Pdl e Scelta civica con Monti. Questo l’elenco dei senatori eletti in Basilicata: Pd: Emma Fattorini, Filippo Bubbico, Salvatore Margiotta. Sel: Giovanni Barozzino. Movimento cinque stelle: Vito Rosario Petrocelli. Pdl: Silvio Berlusconi (in caso di opzione per un’altra regione, entrera’ in Parlamento Guido Viceconte). Scelta civica con Monti: Pier Ferdinando Casini (in caso di opzione per un’altra regione, entrera’ in Parlamento Salvatore Tito Di Maggio). ANSA – bas 03

 

Dati su Montescaglioso forniti da Francesco Santarcangelo  tramite SIV .

lunedì 25 febbraio 2013 Home Redazione Ultima edizione Contatti Canali digitali Network RSS feed Home Cronaca Politica Attualità Cultura & Spettacolo Scienza e salute Sport Tecnologia & Web Video 1 Aa Aa Aa Home » Flash News » Politica » Scrutinio Camera Basilicata (517 sezioni su 681) Scrutinio Camera Basilicata (517 sezioni su 681) Italia Bene Comune (35,05%), Centro Destra (24,14%), Movimento 5 Stelle (23,44%), Coalizione Monti (10,42%), Riv. Civile (2,34%), Popolari Uniti (1,04%), Fare (0,68%), P. Comunista Lavoratori (0,59%), Radicali (0,45%), Fiamma Tricolore (0,40%), Io Amo l’Italia (0,39%) Redazione TRM inserito in Flash News, Politica il 25 febbraio 2013 alle 20:54 Informazioni inserito in Flash News, Politica Stampa questo articolo Informazioni commerciali Canale Youtube Approfondimento: i lucani insigni del 2012 Città Plurale interviene sulla gestione della discarica e la raccolta differenziata a Matera PetitoBlok, il baraccone della morte ciarlatana Stagione “Voglia di Teatro”. Casta Diva. Omaggio a Maria Callas. trmh24 su youtube TRM h24 Numero Verde Digitale Terrestre Trmtv per smartphones, tablets e lettori mp4 Scarica l’app di TRM disponibile per iPhone, iPad ed iPod Touch, oppure per dispositivi Android per avere sempre con te le informazioni, le puntate delle nostre rubriche e la diretta live delle nostre trasmissioni. Argomenti Agricoltura Altamura Angelo Tortorelli Angelo Tosto Asm Basilicata Basket Bawer Bernalda Calcio Calcio a 5 Carabinieri CGIL Comune di Matera Consiglio comunale Consiglio comunale di Matera Consiglio regionale di Basilicata Elezioni comunali 2010 Fc Matera Ferrosud Gravina in Puglia Lavoro Maltempo Master Group Matera Metaponto Pattinomania PD PDL Pisticci Policoro Polizia di Stato Potenza Provincia di Matera Regione Basilicata Rifiuti Salotto Salvatore Adduce Sanità Santeramo in Colle Sassi Scuola Turismo Vito De Filippo Volley Archivio Articoli 2013 (790) 2012 (2246) 2011 (2224) 2010 (2376) 2009 (1071) Login Collegati Voce RSS RSS dei commenti WordPress.org Calendario Articoli febbraio: 2013 L M M G V S D « gen 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 QR Barcode QR Code for Scrutinio Camera Basilicata (517 sezioni su 681) copyright © 2006 – 2013 trmtv.it P.Iva 00101980779. Segui Trmtv su Facebook Segui Trmtv su Youtube Segui Trmtv su Twitter Segui Trmtv su Instagram Segui Trmtv su Pinterest

© 2006-2013 Trm Radiotelevisione del Mezzogiorno.

Articolo completo: http://www.trmtv.it/home/flashnews/2013_02_25/45270.html#

[Cerca il termine: Scrutinio Camera Basilicata (517 sezioni su 681) Italia Bene Comune (35,05%), Centro Destra (24,14%), Movimento 5 Stelle (23,44%), Coalizione Monti (10,42%), Riv. Civile (2,34%), Popolari Uniti (1,04%), Fare (0,68%), P. Comunista Lavoratori (0,59%), Radicali (0,45%), Fiamma Tricolore (0,40%), Io Amo l’Italia (0,39%)] Scrutinio Camera Basilicata (517 sezioni su 681) Italia Bene Comune (35,05%), Centro Destra (24,14%), Movimento 5 Stelle (23,44%), Coalizione Monti (10,42%), Riv. Civile (2,34%), Popolari Uniti (1,04%), Fare (0,68%), P. Comunista Lavoratori (0,59%), Radicali (0,45%), Fiamma Tricolore (0,40%), Io Amo l’Italia (0,39%)

© 2006-2013 Trm Radiotelevisione del Mezzogiorno.

Articolo completo: http://www.trmtv.it/home/flashnews/2013_02_25/45270.html

[Cerca il termine: Scrutinio Camera Basilicata (517 sezioni su 681) Italia Bene Comune (35,05%), Centro Destra (24,14%), Movimento 5 Stelle (23,44%), Coalizione Monti (10,42%), Riv. Civile (2,34%), Popolari Uniti (1,04%), Fare (0,68%), P. Comunista Lavoratori (0,59%), Radicali (0,45%), Fiamma Tricolore (0,40%), Io Amo l’Italia (0,39%)] Scrutinio Camera Basilicata (517 sezioni su 681) Italia Bene Comune (35,05%), Centro Destra (24,14%), Movimento 5 Stelle (23,44%), Coalizione Monti (10,42%), Riv. Civile (2,34%), Popolari Uniti (1,04%), Fare (0,68%), P. Comunista Lavoratori (0,59%), Radicali (0,45%), Fiamma Tricolore (0,40%), Io Amo l’Italia (0,39%)

© 2006-2013 Trm Radiotelevisione del Mezzogiorno.

Articolo completo: http://www.trmtv.it/home/flashnews/2013_02_25/45270.html

[Cerca il termine: Scrutinio Camera Provincia di Matera (145 sezioni su 229) Italia Bene Comune (33,15%), Centro Destra (26,09%), Movimento 5 Stelle (25,26%), Coalizione Monti (10,39%), Riv. Civile (2,75%), Fiamma Tricolore (0,50%), P. Comunista Lavoratori (0,45%), Fare (0,43%), Radicali (0,33%), Popolari Uniti (0,32%), Io Amo l’Italia (0,28%)] Scrutinio Camera Provincia di Matera (145 sezioni su 229) Italia Bene Comune (33,15%), Centro Destra (26,09%), Movimento 5 Stelle (25,26%), Coalizione Monti (10,39%), Riv. Civile (2,75%), Fiamma Tricolore (0,50%), P. Comunista Lavoratori (0,45%), Fare (0,43%), Radicali (0,33%), Popolari Uniti (0,32%), Io Amo l’Italia (0,28%)

© 2006-2013 Trm Radiotelevisione del Mezzogiorno.

Articolo completo: http://www.trmtv.it/home/flashnews/2013_02_25/45323.html

[Cerca il termine: Scrutinio Camera Provincia di Matera (145 sezioni su 229) Italia Bene Comune (33,15%), Centro Destra (26,09%), Movimento 5 Stelle (25,26%), Coalizione Monti (10,39%), Riv. Civile (2,75%), Fiamma Tricolore (0,50%), P. Comunista Lavoratori (0,45%), Fare (0,43%), Radicali (0,33%), Popolari Uniti (0,32%), Io Amo l’Italia (0,28%)] Scrutinio Camera Provincia di Matera (145 sezioni su 229) Italia Bene Comune (33,15%), Centro Destra (26,09%), Movimento 5 Stelle (25,26%), Coalizione Monti (10,39%), Riv. Civile (2,75%), Fiamma Tricolore (0,50%), P. Comunista Lavoratori (0,45%), Fare (0,43%), Radicali (0,33%), Popolari Uniti (0,32%), Io Amo l’Italia (0,28%)

© 2006-2013 Trm Radiotelevisione del Mezzogiorno.

Articolo completo: http://www.trmtv.it/home/flashnews/2013_02_25/45323.html

[Cerca il termine: Scrutinio Camera Provincia di Matera (145 sezioni su 229) Italia Bene Comune (33,15%), Centro Destra (26,09%), Movimento 5 Stelle (25,26%), Coalizione Monti (10,39%), Riv. Civile (2,75%), Fiamma Tricolore (0,50%), P. Comunista Lavoratori (0,45%), Fare (0,43%), Radicali (0,33%), Popolari Uniti (0,32%), Io Amo l’Italia (0,28%)] Scrutinio Camera Provincia di Matera (145 sezioni su 229) Italia Bene Comune (33,15%), Centro Destra (26,09%), Movimento 5 Stelle (25,26%), Coalizione Monti (10,39%), Riv. Civile (2,75%), Fiamma Tricolore (0,50%), P. Comunista Lavoratori (0,45%), Fare (0,43%), Radicali (0,33%), Popolari Uniti (0,32%), Io Amo l’Italia (0,28%)

© 2006-2013 Trm Radiotelevisione del Mezzogiorno.

Articolo completo: http://www.trmtv.it/home/flashnews/2013_02_25/45323.html

[Cerca il termine: Scrutinio Camera Provincia di Matera (145 sezioni su 229) Italia Bene Comune (33,15%), Centro Destra (26,09%), Movimento 5 Stelle (25,26%), Coalizione Monti (10,39%), Riv. Civile (2,75%), Fiamma Tricolore (0,50%), P. Comunista Lavoratori (0,45%), Fare (0,43%), Radicali (0,33%), Popolari Uniti (0,32%), Io Amo l’Italia (0,28%)] Scrutinio Camera Provincia di Matera (145 sezioni su 229) Italia Bene Comune (33,15%), Centro Destra (26,09%), Movimento 5 Stelle (25,26%), Coalizione Monti (10,39%), Riv. Civile (2,75%), Fiamma Tricolore (0,50%), P. Comunista Lavoratori (0,45%), Fare (0,43%), Radicali (0,33%), Popolari Uniti (0,32%), Io Amo l’Italia (0,28%)

© 2006-2013 Trm Radiotelevisione del Mezzogiorno.

Articolo completo: http://www.trmtv.it/home/flashnews/2013_02_25/45323.html

Scrutinio Camera Provincia di Matera (145 sezioni su 229) Italia Bene Comune (33,15%), Centro Destra (26,09%), Movimento 5 Stelle (25,26%), Coalizione Monti (10,39%), Riv. Civile (2,75%), Fiamma Tricolore (0,50%), P. Comunista Lavoratori (0,45%), Fare (0,43%), Radicali (0,33%), Popolari Uniti (0,32%), Io Amo l’Italia (0,28%)

© 2006-2013 Trm Radiotelevisione del Mezzogiorno.

Articolo completo: http://www.trmtv.it/home/flashnews/2013_02_25/45323.html

Scrutinio Camera Provincia di Matera (145 sezioni su 229) Italia Bene Comune (33,15%), Centro Destra (26,09%), Movimento 5 Stelle (25,26%), Coalizione Monti (10,39%), Riv. Civile (2,75%), Fiamma Tricolore (0,50%), P. Comunista Lavoratori (0,45%), Fare (0,43%), Radicali (0,33%), Popolari Uniti (0,32%), Io Amo l’Italia (0,28%)

© 2006-2013 Trm Radiotelevisione del Mezzogiorno.

Articolo completo: http://www.trmtv.it/home/flashnews/2013_02_25/45323.html

Scrutinio Camera Provincia di Matera (145 sezioni su 229) Italia Bene Comune (33,15%), Centro Destra (26,09%), Movimento 5 Stelle (25,26%), Coalizione Monti (10,39%), Riv. Civile (2,75%), Fiamma Tricolore (0,50%), P. Comunista Lavoratori (0,45%), Fare (0,43%), Radicali (0,33%), Popolari Uniti (0,32%), Io Amo l’Italia (0,28%)

© 2006-2013 Trm Radiotelevisione del Mezzogiorno.

Articolo completo: http://www.trmtv.it/home/flashnews/2013_02_25/45323.html


Commenti da Facebook

5 Commenti

  1. ciffo

    Qualcuno ha provato a capire come hanno votato i montesi?

    Confrontando i dati del 2013 con le precedenti politiche, quelle del 2008, viene fuori che:

    – il PD al Senato passa da 2046 a 1501 (545 voti in meno) e alla camera da 2175 a 1393 (782 voti in meno)
    la presenza in lista del Senatore Bubbico ha limitato l’emorragia di voti al Senato ma credo si possa affermare tranquillamente che la base del PD, anche a Montescaglioso,  ha voluto assestare una bella scoppola ai propri dirigenti.

    – il PDL al Senato passa da 2219 a 903 (1316 voti in meno) mentre alla Camera passa da 2483 a 1025 (1458 voti in meno!!!)
    una debacle!!! L’elemosina del bonus benzina non è servita ad evitare questa raffica di scoppole e ceffoni.
    Certo l’assenza di candidati montesi ha pesato; il dato poi, andrebbe forse rivisto sommando i voti di Fratelli d’Italia (326 al Senato e 357 alla Camera) che ha visto l’appoggio del Consigliere Venezia in contrasto con Viceconte & C. Anche così, però, si rimane sui mille voti in meno… ceffoni che fanno malissimo lo stesso.

    Monti non ha convinto i montesi. 224 voti al Senato e 287 alla Camera (+37 UDC + 22 FLI) fanno più o meno i voti che la sola UDC aveva nel 2008 (209 e 276).

    – Il Movimento 5 stelle fa il botto al Senato (935 voti) ma spopola soprattutto alla Camera dove votano i più giovani (1192 voti).

    – Diminuiscono le schede nulle e bianche: 142 in meno al Senato (335+95 nel 2008 contro 224+64)  e 99 in meno alla Camera (354+93 nel 2008 contro 272+76)

    – Affluenza in calo di circa l’8%. Hanno votato 112 persone in meno al Senato (4719 contro i 4831 del 2008) e 132 persone in meno alla Camera (5283 contro i 5415 del 2008).

    Mi sembra che i montesi siano in linea con gli italiani… spero che i dirigenti del PD e del PDL facciano le dovute riflessioni.

  2. vince_ditaranto

    Vorrei condividere con voi alcune osservazioni fatte tra colleghi e amici che si discostano dai facili, banali e inutili commenti post-voto.

    Credo sia interessante ascoltare il parere di De Mauro, stimato linguista della Sapienza che ha collegato il fenomeno del cosiddetto “voto di pancia” dell’italiano medio all’allarmante analfabetismo di ritorno del popolo italico.

    Sostanzialmente da studi recenti emerge che, udite udite, quasi il 70% degli italiani non è in grado di comprendere ed elaborare un testo scritto. Credo che lo scenario sia molto grave. In poche parole molti sono quelli che non saprebbero, di fatto, interpretare la realtà correttamente. L’analisi delle cose passa per forza dal linguaggio, se non si hanno i mezzi per maneggiare un testo (sia scritto che parlato osserva De Mauro) ci si affida alle percezioni (per loro natura distorte), alle sensazioni, al sentito dire e ai preconcetti.

    Sulla scia dell’analisi del voto incrociata con il livello culturale (in senso molto ampio) della nostra Italia, vi propongo un’altro aspetto. Ieri un mio collega mi faceva notare come in Lombardia, dove ha vinto abbastanza nettamente Maroni (Lega Nord) su Ambrosoli, le percentuali di voto sono molto diverse se si scorpora i voti provincia per provincia e città per città. Emerge che Ambrosoli ha vinto in quasi tutti i grossi centri (eccetto Varese patria di Maroni) mantre il leghista vince nei piccoli centri soprattutto nelle valli bergamasche; per chi non ha dimistichezza di queste zone diciamo che da queste parti non nascono premi Nobel.

    Mi è venuto in mente di guardare anche in Basilicata la distribuzione delle percentuali. E’ noto a tutti il successo di M5S, voto che si può riassumere come voglia di cambiamento, ma questo risultato è stato più pesante a Matera e Potenza che mediamente nei comuni. A Matera M5S è il primo partito con più del 31%, mentre in moltissimi paesini la percentuale scende sino al 12-13%.

    Non sono un fine politologo ma sembra chiaro che dove c’è più confronto, circolazione di idee, possibilità di associazionismo i cittadini automaticamente sembrano rifiutare la partitocrazia tradizionale, al di la se il voto a M5S possa o meno cambiare le cose.

    Come diceva giustamente Ciffo, le dirigenze dei partiti devono prendere atto del loro falllimento. Appena c’è stata un’alternativa a PD e PDL i cittadini hanno fatto un esodo di massa verso il primo scoglio che hanno trovato. Nonostante i due partiti maggiori sono con le stesse persone sul territorio da vent’anni.

    Mi rivolgo ai dirigenti locali e regionali di PD e PDL: se avete davvero a cuore il partito dimettetevi finchè siete in tempo. Lasciate le chiavi delle sezioni ai tanti ragazzi onesti e vogliosi di fare che vi ostinate a tanere in panchina solo perchè paleserebbero la vostra inadeguatezza. Se avete un briciolo di senso di responsabilità traete le giuste conclusioni da questa tornata elettorale. Avete dato (o preso??) abbastanza, fatevi da parte o i vostri partiti perderanno anche il voto dei pastori bergamaschi o dei vecchietti rimasti nei paesi sperduti dell’entroterra lucano. 

    1. gianni

      Sai una cosa Corvo concordo sul fatto che le vecchie forze politiche sono quantomeno costrette a rinnovare idee e persone per non rischiare il definitivo tramonto, però  una cosa proprio non mi va giù ed è questa sorta di classismo di sinistra. Non so, sembra che a momenti bisogna giustificare la sconfitta del PD come se fosse causata dall’ignoranza degli italiani. Chi in Lombardia ha votato a destra è un semplice italiano medio che non è capace di analizzare un testo ed è un povero sfigato delle valli bergamasche. Sai in passato ho votato a destra e non me ne vergogno assolutamente, non mi sono mai sentito un pecorone ed anzi prima di andare a votare ho cercato sempre di informarmi evitando poi di trasformare il mio voto come una sorta di “tifo” politico. Adesso ho votato Grillo perchè deluso da quello che la destra non ha fatto ma non per questo mi sento di considerarmi più bravo ed intelligente rispetto ad uno che ha votato Lega o Berlusconi nelle valli bergamasche.

      Ma poi ma con quale faccia abbiamo il coraggio di definire caproni i bergamaschi che fanno parte della Regione più svillupata d’Italia e noi lucani autodefinirci intelligenti essendo una delle regioni più povere d’Italia. Non credo che la ricchezza economica sia legata a quella culturale ma di sicuro non è legata al risultato delle elezioni. Questa storia del voto di pancia, del voto degli ignoranti italiani è veramente di basso livello e credo che manco merita di essere approfondita più di tanto. In Sicilia vinceva Berlusconi a causa della Mafia mentre adesso ha vinto Grillo quindi la Mafia è scomparsa? Ma non ti sembra proprio questo tipo di analisi veramente molto mediocre? E poi questi professori fanno tanto i democratici vantando chi in passato ha lottato per il diritto di voto e adesso lottano per il diritto alle preferenze dirette e adesso offendono gli elettori?

      E basta con questi stimati professori, caro Corvo anche prendere per oro colato le loro parole significa avere dei preconcetti. Impariamo a stimare più noi stessi, forse sarebbe il caso di pensare alle nostre condizioni economiche e delle nostre valli lucane invece che perder tempo a vantarci del nostro grado culturale rispetto a quello dei lombardi di montagna…o meglio forse sarebbe il caso di sfruttare il nostro presunto grado culturale più avanzato per non rischiare di morire con la testa piena di concetti e a  pancia vuota…tu che dici?

      1. vince_ditaranto

        Gianni, mi induci a pensare che sei tra il 70% di chi non sa analizzare un testo? Fico

        Scherzi a parte, non ho fatto distinzione tra destra e sinistra tanto è vero che ho replicato l’analisi in Basilicata tra chi vota PD e chi M5S. LA disamina era tra una proposta politica conservatrice e anche un pò ammuffita (concedimi il termine) che in Lombardia è la Lega e in Basilicata è il PD, e un rinnovamento (o promessa di rinnovamento) in Lombardia con Ambrosoli e in Basilicata con M5S. Quindi il paragone era tra queste due concezioni. Della serie ci lamentiamo tanto e votiamo chi si trova sul territotio da 20 anni (Lega in Lombardia e PD in Basilicata). Tutto qui. 

        Spero di aver chiarito il concetto.

        Lungi da me avallare la presunzione di certi ambienti di sinistra.

        1. gianni

          Personalmente sono convinto che la voglia di rinnovamento non deriva certo dal grado di istruzione e neanche dall’età degli elettori ma dalla consapevolezza della propria misera condizione economica e sociale e dalla voglia di volerla cambiare. In Italia ci sono un sacco di persone laureate e che ricoprono posti dirigenziali grazie alla vecchia classe politica (di destra e sinistra) e che hanno la capacità di analizzare qualsiasi testo scritto e non credo che voterebbero Grillo proprio per una questione di pancia. Ripeto ancora una volta, l’analisi fatta da quel professore, per quanto mi riguarda, sembra piena di precocetti e di ridicole equazioni (non sai analizzare un testo scritto=non sai votare).

          Maroni certo non è un grande rinnovatore ma Ambrosoli non credo proprio sia così tanto diverso. Sembra un politico vecchio stampo stile Veltroni….pensa che non ha neanche avuto il coraggio di dire per chi ha votato alle Primarie se per Renzi o Bersani per paura di perder voti. Uno che non ha coraggio di prendere delle posizioni nette per paura di perder consensi è una persona debole e sicuramente lontana dal concetto di rinnovamento….cioè voglio dire Corvo, almeno fammi il confronto tra Maroni e la Carcano in tema di rinnovamento!!!

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi