Segnalazione inciviltà alla Difesa S.Biagio

Purtroppo devo segnalare l’ennesima inciviltà alla Difesa S.Biagio.

Tempo fa si discuteva su questo forum su cosa fare e cosa non fare alla Difesa. Avevo già detto che sarebbe più che sufficiente tenerla così com’è che sarebbe già un miracolo, appunto.

Niente di irreparabile ma lungo la pista che dalla chiesa va in direzione dell’area archeologica (2 km ad occhio dalla chiesa), nella zona in cui lungo la strada si formano delle voragini che inghiottono l’acqua piovana, qualche criminale ha buttato una branda completa di materasso e due cassettoni di plastica di quelli grandi per prodotti agricoli.

In questo momento data la distanza non posso farci niente ma invito le autorità che leggono il sito o qualche volontario a far qualcosa. Sarà necessario un piccolo mezzo ovviamente per il trasporto del materiale raccolto, delle funi per poter agganciare le varie cose e tirarle fuori dall’inghiottitoio e qualche attrezzo da scavo (zappa, badile ecc.)

Ciao e grazie per l’attenzione.


Commenti da Facebook

9 Commenti

  1. Piero la Carona

    cammellissimo!!!domenica 29 hai impegni?organiziamo una squadra..dicci cosa portare e domenica mattina passiamo una bella mattina in difesa…panini,birra parmigiane e cerchiamo di recuperare allo scempio.sono aperte le iscrizioni…che ne pensi

     

    1. piovasco

      Grazie mille a pierocarona ma come dicevo per ora posso limitarmi solo alla segnalazione. Non vivo a Montescaglioso. Sarò li solo forse ad agosto.

      Se le cose non saranno cambiate allora ci potrò essere e si potrà organizzare.

      Una curiosità ma a Monte esiste una discarica o un posto dove poter depositare rifiuti ingombranti tipo elettrodomestici, o altre masserizie?

      In tutte le città del nord si può semplicemente chiamare un numero di telefono ed accordarsi per l’ora ed il giorno, il tutto è gratuito. Ci sono poi nelle aree periferiche dei punti di raccolta dove consegnare i rifiuti ingombranti, metallici o di legno ecc. per lo stoccaggio differenziato.

      Ciao e grazie ancora a pierocarona.

       

      è più facile che un cammello passi per la cruna di un ago…

      1. titus

        Un centro autorizzato, per i rifiuti speciali esiste…
        per il ritiro di elettrodomestici, mobili ed altro…
        Cammellismo il paradosso è proprio questo fino a quando non ci fossero state queste strutture o possibilità, sarebbe stato “logico” vedere questi rifiuti vicino ai bidoni della spazzatura.
        Ma penso che è una questione di cultura, tieni presente che è + facile raggiungere il centro di stoccaggio sulla carrera, che andare dentro la difesa….

    1. piovasco

      Embarassedmi sento in imbarazzo con pierocarona che ringrazio ancora per lo spirito. Non vorrei passare per quelli alla armiamoci e partite!

      A titus chiedo se del centro di raccolta la popolazione è a conoscenza, se c’è una segnaletica che lo indica. In molti comuni all’ingresso del paese vedo indicata la Discarica Pubblica. In Francia è un’ossessione l’indicazione: dechetterie all’ingresso di ogni paese, come se fosse tra le cose più importanti.

      Il discorso può essere legato anche al post di Ciffo sui comuni ricicloni.

      è più facile che un cammello passi per la cruna di un ago…

  2. CEA

    Negli anni scorsi il CEA ha organizzato diverse iniziative per la pulizia almeno dell’area circostante la cappella di S. Biagio. Risultato, in pochi giorni punto e a capo. La gente non riesce ad entrare nella logica che i rifiuti, quando si frequentano aree naturali si portano a casa o che la discarica dei materiali speciali esiste ed è facilmente raggiungibile. La responsabilità è dei cittadini. Nè è possibile immaginare la presenza 24 ore su 24 di sorveglianza sull’area. Abbiamo perciò rinunciato ad altri interventi. Con le scuole, per esempio: nonostante tutte le precauzioni, risultava pericoloso per i bambini (vetro, ferro e siringhe). Comunque la situazione in questo momento è particolarmente pesante e pertanto il CEA ritiene, d’accordo con quanti (Piero ed altri) propongono un intervento di pulizia, di ritentare l’esperienza riunendo ancora una volta le forze (Monte.net e CEA). Questa, però, va organizzata per bene. Il CEA, per queste attività, è attrezzato con pale, pinze speciali, zappe e rastrelli. Occorre procurarsi contenitori robusti e un mezzo di trasporto ed infine organizzare il tutto predisponendo anche la selezione per la differenziata. Proponiamo, perciò di utilizzare una domenica pomeriggio (data da stabilire) per lanciare l’iniziativa. Comunicheremo al più presto un numero telefonico ove segnalare la propria disponibilità e costituire così la squadra. E’ molto utile, infatti, conoscere in anticipo le disponibilità e potersi organizzare per bene. Franco Caputo.

  3. Verdi Montescaglioso

    L’idea, come già annunciato, di far conoscere, l’attività politica che il partito dei Verdi di Montescaglioso ha profuso in questi anni, ripeto questi anni (leggere attentamente date delle nostre lettere o comunicati!!) prosegue; vi inoltriamo infatti, una nostra lettera, indirizzata all’attuale Assessore all’Ambiente il cui oggetto fa riferimento alla Difesa San Biagio.

    Pensando sempre di aver fatto cosa gradita, Cordiali saluti.
    Il Segretario Montanaro Michele

                                                                                  All’Assessore all’Ambiente

                                                                                    Rag. Emanuele Panarelli

    Oggetto: richiesta ripristino chiusura all’accesso non autorizzato a veicoli nella “Difesa San Biagio” e rimozione rifiuti.

    Egr. Assessore, le consigliamo vivamente di recarsi nell’area naturalistica “Difesa San Biagio” per rendersi conto del marcato degrado in cui versa quest’area a notevole valenza ambientale e ricreativa.

    La situazione raggiunta, è oramai insopportabile per tutti i cittadini che giornalmente vogliono trascorrere alcune ore del proprio tempo libero, alla ricerca di relax o per espletare attività sportive, visto la deprecabile gestione e condizione delle strutture ludiche presenti (si fa per dire!!!) e delle aree attrezzate (una volta!!!).

    Ultimamente, il quadro generale è peggiorato e come se non bastasse da alcuni mesi l’accesso all’area con veicoli è permesso a chiunque, questo comporta una serie di problemi e di impatti negativi che di seguito elenchiamo:

    Ø      azioni di disturbo diretto ed indiretto (inquinamento acustico ed atmosferico, calpestamento, collisione ecc.) della flora e fauna;

    Ø      aumento potenziale del rischio di attività illecite (scarichi abusivi di rifiuti, bracconaggio e scavi archeologici clandestini);

    Ø      aumento potenziale del rischio di incendi e taglio alberi;

    Ø      riduzione della sicurezza personale per tutti i praticanti di attività sportive e non (compreso i bambini).

    In relazione a tutto ciò, Le chiediamo, che venga immediatamente ripristinato il divieto all’accesso libero a tale area, mediante la risistemazione della sbarra di chiusura e di tutti gli accessi secondari abusivi e nel contempo venga effettuato un intervento di pulizia e rimozione dei rifiuti presenti, in particolare nell’area destinata alle attività ludiche e in quelle antistanti la chiesetta, compreso il suo interno.

    Sicuri di un celere intervento, si porgono Distinti Saluti.

    Montescaglioso 17/05/2006

                                                                                            La Federazione

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi