Patto con i giovani

Venerdì scorso (22 giugno) a Potenza si sono tenuti gli stati generali del “Patto con i Giovani”, un’intera giornata dedicata ai giovani, una manifestazione per fare un bilancio di ciò che è stato fatto e raccogliere idee per il futuro sui temi delle politiche giovanili. Ci sono state una serie di conferenze, interventi di molti esponenti politici e, a conclusione, una serata di cabaret.

Io non ero presente ma ho voluto informarmi.

Latronico, il capogruppo di Forza Italia al consiglio regionale afferma:

“Ad oggi il ‘Patto con i giovani’ si è tradotto in una campagna pubblicitaria, i cui costi andremo a verificare, condita di spettacoli ed eventi, con azioni inconcludenti e dispersive come hanno dimostrato, alla prova dei fatti, le misure dei piccoli sussidi o il progetto dentro l’impresa. Altre forme di sussidi che hanno alimentato la lotteria dei contributi, non senza zone di discutibile trasparenza per quel che concerne le modalità di selezione dei progetti scelti, e fuori da un progetto produttivo in grado di costruire opportunità reali di impresa e di lavoro”

Il presidente Vito De Filippo dice invece:

“In circa sei mesi di attività quasi 1.000 ragazzi lucani hanno trovato occupazione, altri 700 hanno avuto la possibilità di accedere a corsi e master, questo per noi significa concretezza.”

Come stanno davvero le cose? Non sarebbe male sentire l’opinione dei giovani montesi che sono stati coinvolti nel progetto. So che ce n’è qualcuno. Nel frattempo consiglio una buona lettura… l’opinione dei giovani comunisti:

http://gcpotenza.blogspot.com/2007/06/apriamo-la-vertenza-giovani-in.html

Pur essendo della stessa area politica di De Filippo… il loro documento avvalora le tesi di Latronico e va giù pesante verso la giunta regionale colpevole di “falsi proclami e slogan propagandistici” e di provvedimenti “sterili ed inefficaci” .


Commenti da Facebook

4 Commenti

  1. titus

    Ciffo onestamente letta una critica così articolata e puntualizzata sul sito dei gc lascia riflettere…
    cmq condordo con loro….
    riducendo al minimo sono solo plocami…. il caro è vecchio assistenzialismo…

    1. falco

      Il predicare bene non mi ha mai convinto. Non mi convincono i giovani comunisti e neanche i maggiori età di rifondazione comunista, che hanno fatto proprio il proclama degli “under”.

      Sbaglio o i predetti, alla regione basilicata, sono forza di governo?

      Se si perchè invece di fare proclami, a posteriori, non si battono all’interno del loro stesso governo per cambiare la situazione delle cose?

      A sentir loro sembrerebbe, o meglio vorrebbero inculcarci la favoletta, che non hanno  nessuna corresponsabilità nelle scelte fatte.

      E’ ora di finirla con questo modo di fare le cose. E’ ora che decidessero bene il campo dove appartenere.

      Troppo comodo,ieri votare e approvare un provvedimento ed oggi criticarlo.

      Per me non sono credibili e…… Ciffo lasciami passare il termine, demagogico.

      E vi assicuro la cosa è ancora più grave. Mi viene in mente il vecchio slogan del

      Partito Comunista ossia partito di lotta e di governo. BELLISSIMO.

       

       

      1. ciffo

        che io sappia falco i comunisti sono fuori dalla giunta ormai da mesi perchè in contrasto con la politica di De Filippo. Certo non mi meraviglierei di rivederli in giunta dopo questa crisi (lampo?) del governo regionale che dura ormai da 3 settimane e che nessuno ha ancora capito perchè è nata. Sono demagogico se ipotizzo che servirà solo a turnare un pò di poltrone?

        1. falco

          Ad essere sincero, non conosco la mappa attuale delle poltrone in seno alla giunta regionale di basilicata.

          Ma senza alcuna ombra di dubbio se, da poco tempo, sono fuori sicuramente è per beghe interne di potere. 

          Forse la “crisi” è dovuta proprio per reintegrare i “dissidenti” PRC.

          Ripeto non la conosco e non la voglio neanche conoscere. 

           

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi