SETTIMANA SPESSO INSTABILE

Quando in molti ormai avevano perso le speranza di vedere la prima neve invernale, ecco che una perturbazione proveniente da nord- ovest e un po’ piu’ fredda delle precedenti ha finalmente dato un colore diverso ad un inverno che, per la verita, fino a qualche giorno fa era risultato praticamente assente. Non che l’ episodio della scorsa settimana sia stato un qualcosa di eclatante,con neve solo in alta collina,mentre per il ,materano , bisognera’ aspettare che le correnti fredde provenienti dalla Russia. Attualmente questa possibilita’ non e’ ancora scartata perche a fine mese potrebbero’ esserci sorprese. Nel frattempo avremo un graduale calo della pressione atmosferica dovuta all’ avvicinamento di una debole perturbazione proveniente da nord che comincera’ ad interessare prima le regioni settentrionali e successivamente il resto del paese.

l’alta pressione inizia ad indebolirsi da Nord favorendo l’ingresso di correnti umide foriere di un nuovo aumento delle nubi e di locali precipitazioni. Nel contempo correnti più fredde settentrionali si tuffano sull’Italia alimentando nel proseguo della settimana una fredda circolazione di bassa pressione, responsabile di tempo instabile anche sulle regioni del basso versante adriatico con frequenti annuvolamenti di passaggio e precipitazioni sparse, nevose sino a quote collinari.


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi