Basket, under 16: nei playoff Athena Montescaglioso costretta a gara 3.

Il pivot Alessandro Pistoia, a sinistra, e, a  destra, il play Pietro Stani

I biancazzurri montesi, dopo la vittoria di gara 1 pensavano di aver quasi chiuso il discorso e speravano di riuscire a tornare dalla trasferta con il passaggio del turno in tasca, ma non è stato così.Athena Club e San Marzano debbono ricorrere a gara 3 per decidere chi andrà a disputare la finale con il Palagianello.

I padroni di casa si sono rivelati avversari ostici e determinati, ben diversi da quelli affrontati nella stagione regolare e in gara 1. I ragazzi di coach fabrizio Matera hanno iniziato bene ma poi, via via, hanno dovuto fare i conti da un lato con molti infortuni che hanno influenzato la partita, dall’altro con la difesa arcigna della squadra locale. L’Athena ha comandato per quasi tutta la partita ma è incappata in una serata storta a livello di infortuni e, quando ha cercato di penetrare o far arrivare la palla sotto, ha quasi sempre trovato la strada sbarrata dalla difesa locale. Non riuscendo a giocare come avrebbero voluto, i montesi si sono poi innervositi, e ciò ha tolto la lucidità e la tranquillità che invece sarebbero state necessarie.

Tuttavia, dopo esser stati in vantaggio per lunghi tratti con un Alessandro Pistoia maestoso sotto le plance, poi gli infortuni di Francesco Sassone (ottima prova la sua) e Mattia Santarcangelo, hanno agevolato il compito della squadra locale.

Il commento di coach Matera. “Siamo stati in vantaggio praticamente tutta la partita, poi abbiamo patito due infortuni che hanno compromesso la gara. I locali ben presto hanno riordinato le idee e si sono ripresi vincendo 51-50, punteggio che hanno difeso fino al fischio di chiusura”.

Gara 3 è in programma la prossima settimana, in data ancora da definire, al Pala Wojtyla. I montesi danno appuntamento ai propri tifosi, del cui sostegno avranno anche bisogno per riuscire a raggiungere la finale che sarebbe già un gran bel traguardo.

Raffaele Capobianco

 


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi