domenica 17 Novembre 2019

Torna l’ora solare, stanotte lancette indietro

L’ora solare rimarrà in vigore fino a domenica 29 marzo 2020

Stanotte torna l’ora solare, si dormirà un’ora in più. Le lancette degli orologi verranno spostate un’ora indietro. Tra le conseguenze più evidenti si potrà dormire di più, anche se farà buio prima e, al contrario, al mattino si avrà più luce almeno nella prima fase. L’ora solare rimarrà in vigore fino a domenica 29 marzo 2020. Il parlamento europeo, nei mesi scorsi, aveva approvato la proposta della commissione per l’abolizione del cambio dell’ora a partire dal 2021. Dipenderà dalla decisione di ciascuno Paese. Secondo quanto stabilito dal Parlamento europeo, gli Stati che decidono di mantenere l’ora legale dovrebbero regolare gli orologi per l’ultima volta l’ultima domenica di marzo 2021, mentre quelli che preferiscono mantenere l’ora solare l’ultima domenica di ottobre dello stesso anno.

A chiedere di rinunciare all’ora solare sono stati soprattutto Paesi nordici, secondo cui spostare le lancette un’ora avanti prima dell’estate e un’ora indietro prima dell’inverno, causerebbe alcuni problemi al nostro stato psico-fisico e alla nostra salute. Secondo gli esperti citati da una commissione di esperti finlandesi sono accertati disturbi del sonno, anche insonnie prolungate in alcuni soggetti. Lo spostamento delle lancette dell’orologio può effettivamente creare qualche difficoltà di adattamento, nulla di serio per la maggior parte della popolazione. Buonsenso vorrebbe che i Paesi meridionali dell’Unione decidano di tenere l’ora legale per tutto l’anno, quelli del nord Europa l’ora solare per tutto l’anno. L’Italia deve ancora prendere una decisione.

Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi