Bella risposta dei ragazzi”Mister D’Adamo si gode i tre punti e prepara la sfida di Tursi

La Bella vittoria sull’ Episcopia rilancia le ambizioni di una Polisportiva che si era smarrita in questo avvio di torneo più per i risultati che non arrivavano che per la qualità del gioco. Domenica scorsa invece contro l’Episcopia è venuta fuori la squadra e il carattere dei ragazzi che ha come obiettivo quello di raggiungere la salvezza il prima possibile e che proprio mettendo sul rettangolo di gioco tutte le qualità dei singoli di cui dispone è pronta a prendersi quei punti necessari per mantenere la categoria e per far crescere i ragazzi del vivaio . Ne è consapevole anche mister D’Adamo che conosce pregi e difetti  della propria squadra e che sa di poter contare su elementi che possono dire la loro e lo tiene a ribadire anche dopo la vittoria contro l’Episcopia “La gara è stata preparata bene ma come d’altronde anche quella di domenica scorsa contro il Tricarico. Solo che allora il risultato di 4-1 è stato un po’ bugiardo perché poi analizzando tutto in settimana, insieme ai ragazzi, si è notato che noi cervavamo di giocare con fraseggi e palla a terra . Col Tricarico purtroppo abbiamo pagato dei cali di concentrazione dei singoli”. Ma mister D’Adamo è soddisfatto per la prima vittoria in campionato. “Era importante dal punto di vista del morale. Ora a Tursi un’altra partita delicata per noi”

Continua – Mister D’Adamo“Contro l’ Episcopia siamo stati concentrati sin dal primo minuto così come ho chiesto nel pre-gara. sapevamo di poter fare una buona gara nonostante ci mancava qualche giocatore e soprattutto di poter ottenere un risultato utile. Ma – aggiunge – ho visto in campo una squadra concentrata e che ha creduto nei propri mezzi. Abbiamo dimostrato che con la qualità che abbiamo possiamo giocarcela con tutti e che mette il Montescaglioso dinanzi alla seconda trasferta consecutiva su un campo insidioso come quello del ” Mimmo Garofalo ” di Tursivdove incontrerà la squadra giallorossa tursitana : “La vittoria contro l’Episcopia è stata importantissima non solo per la classifica visto che abbiamo abbandonato le ultime posizioni ma anche per morale e per la consapevolezza nei propri mezzi che ha trasmesso ai miei ragazzi. Poi è normale che andremo a giocarea Tursi – conclude – e sappiamo che è una partita difficile ma noi dobbiamo pensare partita dopo partita e proporre sempre il nostro gioco perché solo così siamo in grado di dimostrare il nostro valore e conquistare i punti necessari per  una salvezza tranquilla”.


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi