venerdì 18 Settembre 2020

Apollaro , “Di Montescaglioso ho bellissimi ricordi, per me è come se fosse la mia seconda città”

Salvatore Apoplaro con Gianni Rivera

A Montescaglioso sono stato due anni con due promozioni consecutive dalla prima all’ Eccellenza.  Era una squadra forte in tutti i reparti con Montano e Carioscia in Promozione abbiamo segnato 45 gol in tre segnavamo ogni partita dopo l’allenamento mister Cicorella un grande del calcio montese ci faceva rimanere per provare gli schemi e la domenica successiva quei schemi ci riuscivamo alla perfezione. Per me furono due stagioni da favola. Ricordo con i miei compaesani Pavone e Lovecchio, prima di raggiungere Montescaglioso ci dicevamo dobbiamo vincere per far gioire i montesi perche se lo meritano, in quei anni Montescaglioso viveva un momento particolare. “Di Montescaglioso ho bellissimi ricordi e amici , per me è come se fosse la seconda città. Questo perché non solo ci ho giocato , ma perché da ragazzo ho vissuto la città ,con la squadra frequentavamo la cremeria dei fratelli Martinelli,  prima e dopo gli allenamenti,  ci preparavano panini buonissimi e tanto altro.  C’era un bellissimo passeggio una cosa difficile da descrivere era bellissimo ,la gente ci fermava per strada dicendoci di darci la maglietta a fine partita.
Dopo la partita la domenica ci guardavamo novantesimo minuto e ci intrattenevamo parecchio tempo. Una città da dieci mila abitanti  in Basilicata deve ambire in alto avendo una una tifoseria  passionale allenatori e dirigenti bravi ed imprenditori che possono dare una mano. .
Un grande plauso va alla Polisportiva che in questi anni ha permesso che il calcio montese continuasse la sua storia tra prima categoria  e promozione e quindi permettendo ai montesi di occupare gli spalti del campo sportivo la domenica pomeriggio ,valorizzando i ragazzi del posto e anzi rintuzzando con i propri atleti tante squadre dei paesi limitrofi anche più grandi e di categorie superiori tra cui Ginosa e molte altre squadre pugliesi e lucane. Mi auguro che i montesi possano realizzare i propri sogni che meriterebbero in pieno.  In conclusione penso di aver dato il mio contributo al calcio montese che seguo sempre con amore e rispetto.


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi