Galà dello Sport della Provincia di Matera

Matera, Cinema Comunale

Donne e uomini che hanno segnato il percorso spesso esaltante dello sport del Materano contribuendo con il loro impegno e la loro passione a dare del territorio lucano l’immagine di una realtà al passo con il resto del Paese. Questi uomini e queste donne, alcuni in piena attività altri che vivono nel ricordo di splendidi successi, saranno i protagonisti del primo galà dello sport, la manifestazione voluta dall’Amministrazione provinciale di Matera per testimoniare ai portacolori con carta d’identità lucana affetto e considerazione, anche loro ambasciatori di una materanità che faticosamente si fa largo in un ambito nazionale.

La kermesse sportiva musicale è in programma lunedì nel cinema Comunale con inizio alle 18. A promuoverla il presidente della Provincia, Carmine Nigro, e l’assessore alla Cultura, Sport e Politiche Sociali, Giuseppe Digilio. “Il nostro obiettivo – hanno sottolineato Nigro e Digilio – è dare testimonianza della qualità sportiva ma soprattutto umana dei nostri giovani e meno giovani attraverso un lungo percorso fatto di tanti successi spesso dimenticati. A tutti questi vogliamo far arrivare il grazie della comunità materana per aver dato lustro alla propria terra”.

Targhe e medaglie a ricordo della serata saranno consegnate ai calciatori dell’Atalanta Gianvito Plasmati e Simone Zaza, al tecnico della formazione inglese dei Queens Park Ranger Paolo Pavese, all’arbitro Lorenzo Lupo, alla nazionale azzurra di marcia Lidia Mongelli, al campione italiano e primatista juniores dei 400 ostacoli Eusebio Haliti.

Nell’elenco dei premiati figurano anche i motociclisti Gianluca Vizziello e Domenico Colucci, il ciclista Domenico Pozzovivo, il nuotatore Antonio Luca D’Alema, lo schermitore Vito Manno, la ginnasta Adriana Crisci. A completare il lungo elenco dei premiati i campioni del mondo di kick boxing Biagio Tralli e di fitnees e cultura fisica Aldo Dell’Aglio, il paralimpico Rocco Emilio Frisenda, i portacolori della scuola materana di karate Giuseppe Zaccaro e Alessandra Petragallo.

A premiare la nutrita pattuglia di giovani campioni con Nigro e Digilio ci saranno cinque vecchie glorie dello sport materano: il campione del mondo 1982 di calcio Franco Selvaggi, l’allenatore del Lecce Calcio Luigi De Canio, il coach di basket Roberto Miriello, il tecnico di atletica leggera Angelo Di Chio e Anna Maria Marasi, indimenticata capitano e protagonista della grande stagione della pallavolo materana degli Anni Novanta quando la formazione del Latte Rugiada vinse un po’ tutto in campo nazionale, europeo ed internazionale.

La serata di sport e di musica sarà presentata da Mauro Pulpito. Suonerà l’orchestra di fiati “Terre Lucane”.

cfr. http://www.basilicatanet.it/news/article.asp?MenuGuid={90BF8C89-BCE8-40C9-9000-0C8B66B3912F}&id=718330


Commenti da Facebook

1 Commmento

  1. Pingback: Calcio, ecco la Nazionale dei lucani | Montescaglioso.net

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi