ENTI LOCALI PRESTO RIDUZIONE NUMERO DI CONSIGLIERI COMUNALI E PROVINCIALI, TAGLI DI STIPENDIO AI PARLAMENTARI REGIONALI

 Ultime notizie sulle quali vorrei che se ne discutesse, cosa ne pensate?

"I consigli e le giunte comunali e provinciali che verranno eletti dopo lo scadere del mandato di quelli attualmente in carica, potrebbero essere decisamente più ‘magri’ mentre i consiglieri regionali potrebbero ‘impoverirsi’. Lo prevede l’annunciato emendamento del governo alla Finanziaria che anticipa la Carta delle Autonomie. Il testo depositato, a quanto si apprende, prevede un elenco dei tagli e anche un tetto per gli stipendi dei consiglieri regionali che non potranno comunque guadagnare più di un parlamentare.

I consigli comunali saranno così composti: 8 membri per i comuni fino a mille abitanti, 10 sopra i mille, 12 sopra i tremila, 15 sopra i diecimila, 22 sopra i 30mila, 32 sopra i centomila, 37 sopra i 250mila, 40 sopra i 500mila abitanti e 45 nei comuni con oltre 1 milione di abitanti. Per le Province, non potranno esserci più di 20 consiglieri fino a 300mila abitanti, 24 fra 300mila e 700mila, 30 fra 700mila e 1,4 milioni di abitanti, e 36 oltre il milione e 400mila abitanti. Le giunte comunali e provinciali, invece, non potranno avere più di 2 assessori nei comuni fino a tremila abitanti, 3 fra tremila e trentamila, 5 fra 30mila e centomila, 8 tra centomila e 250mila e nei capoluoghi di provincia, 9 fra 250mila e 500mila, 10 tra 500mila e 1 milione di abitanti e 12 assessori nei comuni con oltre 1 milione di abitanti. Le norme saranno applicate solo alle amministrazioni che saranno elette dopo la scadenza naturale dei mandati attuali."

 Ne vogliamo parlare?

 


Commenti da Facebook

5 Commenti

  1. Rosanna Primavera

    Ciao Rokko,complimenti per l’articolo pubblicato.

    Mi dà gioia,perchè significa che i soldi risparmiati dai tagli agli stipendi saranno sicuramente investiti in cose molto più utili,ad es.dalle strade ai ponti,alla gente in cassa integrazione..ecc..

    Ma comunque,questo avvenimento cioè le elezioni per i consigli e le giunte comunali e provinciali,avverrà quando? (scusa ma di ciò non sono molto informata,sò che il prossimo anno si voterà per le regionali..e quindi andrà già in vigore questo emendamento,vero?) Sorry!

    1. RoKKo77

      Se succede mi scrivi un messaggio privato con il tuo numero di telefono, e ti fisso la data in cui mi pagherai una cena!il codice delle autonomie non perdonerà tutti quei partiti che vivono di clientelismo, meno poltrone, meno posti a sedere, meno spartizioni e quindi bisogna iniziare a LAVORARE!

      🙂

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi