Campo Sportivo Comunale ”SPENTO”

Non mi sono potuta documentare molto sulla vicenda,ma il riassunto è il seguente: 

Martedì 1 dicembre 2009 un tecnico comunale,su ordine degli Amministratori comunali,ha provveduto allo spegnimento dell’impianto elettrico del Campo Sportivo Comunale,per via dei mancati pagamenti che la Polisportiva Libertas doveva al Municipio;anche se la Polisportiva Libertas aveva fatto presente più volte che non avendo fondi a sufficenza non poteva sostenere la spesa.

Ma di fronte a questo allarme la classe politica che ci governa ha saputo pronunciare testuali parole : ” E’ la corte dei conti che ce lo chiede”;c’è un’altro allarme ma come mai la Corte dei conti non abbia invece nulla da dire a proposito della concessione a titolo gratuito di locali,bollette enel,gas ecc..

A tal proposito ieri 3 dicembre 2009 al Campo Sportivo Comunale la Società ha voluto incontrare le famiglie e la stampa per discutere e protestare vesro questo gesto inconsulto che si stà verificando nella nostra città;è come assistere al delitto dello sport montese.

 Cosa ne pensate? Chi sà altro scriva…


Commenti da Facebook

1 Commmento

  1. tm

    ciao a tutti,

    non so bene come stiano effettivamente le cose per la mancata accensione delle luci al campo sportivo, se sia una scelta dovuta ad eventuali pagamenti non effettuati da parte delle società sportive dei relativi affitti o magari un distacco da parte dell’enel per mancati pagamenti da parte del comune, cosa che sarebbe ancora molto più grave, ad ogni modo questa vicenda mi fa tornare in mente episodi di alcuni anni fa sempre con sindaco Venezia allor quando l’enel staccò la luce all’abbazia e ad alcune scuole pubbliche.

    Inutile dire che in entrambi i casi si tratta di situazioni spiacevoli e molto gravi per tutta una serie di conseguenze che comportano.

    In una discussione in un altro argomento del sito è stato sottolineato il grave disagio sociale che attraversano i giovani montesi per la mancanza di iniziative atte ad elevare il livello di socializzazione.

    Ora se noi pensiamo che indipendentemente dalle cause una amministrazione pubblica permette che un settore come quello dello sport, forse l’unico che ancora offre ai ragazzi montesi qualcosa di veramente utile alla loro crescita sociale, venga trattato con tanta trascuratezza allora possiamo capire quanto veramente questa amministrazione tenga ai problemi dei giovani nonostante i proclami delle campagne elettorali.

    E’ una situazione non più tollerabile, mentre da una parte si taglia la luce al campo da altre si continua a sperperare per cose futili e soprattutto per fare qualche piacere a qualche amico, (a proposito come andrà a finire la storia dello sportello per il cittadino? ci sarà qualche concorso o anche quello sarà un posto dove poter sistemare qualche amico degli amici?)

    Credo sia arrivato il momento che tutta la cittadinanza si ponga il problema del notevole danno economico e di immagine che l’amministrazione Venezia sta arrecando a tutto il paese, l’opposizione deve tornare a fare l’opposizione in modo serio e costante e non limitarsi ad inutili e superflui manifesti che alla fine non importano nessuno, le tasse sui rifiuti le pretendono anche in modo palesemente esagerato rispetto al servizio e al reale consumo allora risparmiateci almeno la vergogna di vedere vietato il sacrosanto diritto di usare le strutture sportive ai nostri ragazzi.

    tonino 

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi