domenica 29 Novembre 2020

BASKET: SERIE C:9^ GIORNATA:NUOVA POLISPORTIVA STABIA-SAPA MONTESCAGLIOSO 63-59

C/2- nonostante alcuni infortuni perde solo nel finale a Castellammare di Stabia:
SAPA: Un’occasione mancata!
Una SAPA incerottata, pur giocando una discreta pallacanestro, non riesce ad uscire indenne da Castellamare di Stabia facendosi raggiungere e superare nel finale di gara. A causa di un infortunio occorso a capitan Losito, coach Cotrufo è stato costretto a mettere in campo il giovane play Acito, fermo da tre settimane e giunto a Castellamare da “spettatore in panchina”.
A metà gara panico sulla panchina materana per altri due simultanei infortuni: Davide Resta viene sostituito a causa di una distorsione poi, a distanza di pochi minuti, anche Vignola chiede il cambio, vistosamente claudicante a causa di un colpo fortuito ricevuto in fase di gioco. Probabilmente una sosta con benedizione a Pompei, avrebbe aiutato la situazione. Ma tranne Losito, gli altri due atleti hanno ripreso a giocare dopo alcuni minuti di sosta rassicurando tecnico e dirigenti della SAPA.
Nonostante le citate disavventure i ragazzi della SAPA hanno stretto i denti, mostrando la consueta determinazione e, con un pizzico di fortuna, avrebbero potuto portare a casa i due punti.
Ma onore al merito: in una partita “tirata” dove le due squadre si equivalgono, una ne esce sconfitta. E’ la legge dello sport ed i ragazzi di coach Monda hanno legittimato la vittoria credendoci e non mollando fino alla fine.
La gara è stata leale e combattuta da ambo le parti. La SAPA parte con una bomba ed una penetrazione di D’Ercole che assieme a Tsvetanov sono i protagonisti del primo quarto di gara (19-17 per i padroni di casa).
Ad inizio della seconda frazione di gioco i materani si portano in vantaggio con delle giocate di Larocca, ma gli stabiesi tengono botta e non consentendo agli uomini di Cotrufo di dare alcun break . Si va al riposo lungo sul 31-32 per gli ospiti.
Al rientro in campo le squadre giocano con più determinazione, manca la freschezza di inizio gara e, conseguentemente, si abbassano le percentuali, ma il numeroso pubblico è comunque entusiasmato dall’intensità agonistica con cui le due formazioni affrontano la gara. Lucani sempre in vantaggio, ma stabiesi sempre in scia e terza frazione di gara che si conclude con un +3 per i viaggianti (42-45).
Sempre in vantaggio la SAPA nell’ultimo quarto di gara, con le prima vere possibilità di incrementare il vantaggio per portare a casa la vittoria a meno di 3’ dal termine. Ma i ragazzi di Cotrufo non approfittano di alcune ghiotte occasioni: prima sbagliano con Vignola da sotto, smarcato da un maestrale assist di Acito poi, a seguito di un tecnico, sbagliano entrambi i liberi e non concretizzano a punti il successivo possesso di palla.
E da un ipotetico -6 gli stabiesi si vedono consegnare le sorti della gara su un piatto d’argento dai loro avversari e, a meno di 100 secondi dal termine, dapprima li raggiungono poi li sorpassano aggiudicandosi la posta in palio.
“Abbiamo perso una buona occasione – asserisce il dirigente Franco D’Ercole al termine della gara – loro sono stati più bravi di noi nel crederci. Ma non facciamo drammi. Questi ragazzi fino ad oggi si sono allenati con impegno andando oltre le migliori aspettative di inizio campionato e, comunque, meritano considerazione. Dobbiamo rimanere tutti con i piedi per terra e, consapevoli dei nostri limiti, lavorare quotidianamente in palestra per migliorare giorno dopo giorno”.

Questi i tabellini di gara:
NUOVA POl. STABIA – SAPA EOSOLARE MONTESCAGLIOSO 63 – 59
NUOVA POL. STABIA: Federico n.e., Olivieri 6, Amendola n.e., Tsvetanov 5, Petrocelli 13, Salvatoren.e., Gaudino, Campanile 22, Mascolo 5, Somma 8, Marino 4, Donnarumma n.e.. All. Monda Ass. Festinese.
SAPA MT: Acito 8, D’Ercole 13, Zaccaro n.e., Larocca 12, Losito , Resta G. 7, Vignola 10, Resta D. 9, Trallin.e., Passarelli n.e., Paternoster. All. Cotrufo, Ass. Ambrico.

Arbitri: Palmieri e Radicetti di Caserta.
Parziali: 19-17, 12-15 (31-32), 11-13 (42-45), 21-14 (63-59)
.
Note: presenti circa 300 spettatori
Fallo tecnico fischiato a Somma (Stabia), antisportivo fischiato a D. Resta (Sapa).


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi