domenica 29 Novembre 2020

Ricicloni 2012

VIsto che cittadinoattivo ha già commentato a riguardo, come ogni anno,  pubblico il dossier Legambiente sui comuni riciloni:

http://www.legambiente.it/sites/default/files/docs/dossier_ricicloni_2012-6.pdf

Ricordo che il dossier del 2012 si riferisce al’anno precedente. Quindi sono in esame le percentuali di raccolta differenziata di tutto l’anno 2011. Purtroppo manteniamo il trend negativo nella classifica dei comuni del sud sotto i 10mila abitanti.

Se nel 2009 eravamo piazzati al 2°posto con il 65,3% di differenziata e nel 2010 eravamo scesi al 7°con il 62%, nel 2011 siamo addirittura usciti dalla classifica. Nessun comune in Basilicata è riuscito ad accaparrarsi la qualifica di riciclone. 

E non c’è da essere ottimisti per il futuro visto che i lavoratori della raccolta differenziata sono spesso in agitazione perchè pagati in ritardo. Con le casse del comune vuote dovremmo far di tutto per aumentare queste percentuali. Non dimentichiamo che meno differenziamo più paghiamo per portare l’immondizia in discarica.


Commenti da Facebook

6 Commenti

  1. ZODD

    E’ SEMPRE COLPA DI CHI?

    DEL CENTRO DESTRA!

     

    L’AMMISTRAZIONE SILVAGGI HA PUBBLICATO UN COMUNICATO IN RISPOSTA AL COMIZIO DEI RAPPRESENTANTI FIADEL DEGLI OPERATORI ECOLOGICI DELLA RACCOLTA DIFFERNZIATA, E’ BENE CARI CONCITTADINI, VOLETE SAPERE LA SOLUZIONE ALLA GRAVE SITUAZIONE DEGLI OPERAI CHE NON PERCEPISCONO LE BUSTE PAGA DA QUATTRO MESI, CHIACCHIERE ED ACCUSE INDISCRIMINATE ALLA NOSTRA PARTE POLITICA, PER LORO E’ IN ATTO UNO “SCIACALLAGGIO POLITICO DELLA DESTRA LOCALE.”

    ANCORA UNA VOLTA NON SANNO CHE PESCI PIGLIARE COME IN TANTE ALTRE OCCASIONI, NON HANNO LA CAPACITA’ DI TROVARE RISPOSTE SERIE, CONCRETE E RISOLUTIVE DELLE QUESTIONI ED ATTACCANO L’ALTRA PARTE POLITICA.

    PER LORO IL GRAN CALDO DELLE ULTIME SETTIMANE DA CARONTE A MINOSSE, PASSANDO PER LUCIFERO, E’ COLPA DEL CENTRO DESTRA DI MONTESCAGLIOSO.

    L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE HA GLI STRUMENTI NORMATIVI PER PROCEDERE NEI CONFRONTI DELLA SOCIETA’ AVVENIRE, PERCHE’ NON LO FA? DOBBIAMO PENSARE A SITUAZIONI DI POCA TRASPARENZA?

    I MONTESI DEVONO SAPERE CHE IN DATA 8 GUIGNO 2011 E’ ENTRATO IN VIGORE IL D.P.R. 207/10 CHE ALL’ART. 5, PREVEDE ESPLICITAMENTE CHE IL COMUNE PAGA DIRETTAMENTE AI LAVORATORI LE RETRIBUZIONI ARRETRATE, DETRAENDO IL RELATIVO IMPORTO DALLE SOMME DOVUTE ALL’ESECUTORE DEL CONTRATTO. 

     

    PERCHE’ SILVAGGI NON PROCEDE CON I FATTI

    NEL RISPETTO DELLA LEGGE?

      

    IN DATA 17 LUGLIO 2012, ABBIAMO INVIATO UNA INTERROGAZIONE PER SAPERE I MOTIVI DELLA MANCATA APPLICAZIONE DELL’ART. 5.

    NELLA SPERANZA CHE QUALCUNO RISPONDA, PERCHE’ IN PASSATO NON E’ MAI ACCADUTO, COSA GRAVISSIMA, INVITIAMO PUBBLICAMENTE LE AUTORITA’ COMPETENTI AD ATTIVARSI PER MONITORARE GLI ACCADIMENTI.

    LA SPORCIZIA DI CORSO REPUBBICA E PIAZZA ROMA E’ L’EMBLEMA DI QUESTA AMMINISTRAZIONE.

    il gruppo consigliare

     

     

     

     

     

     

    COMMENTO A RICICLONI 2012

    Ciffo è sempre puntuale e preciso nei dati e soprattutto imparziale nei giudizi. Questo gli dà merito perché sente la responsabilità di cittadino montese e  avverte, come gran parte di noi, che   qualcosa si sta sgretolando  nella Raccolta Differenziata. I dati sono chiari: dal premio della passata amministrazione di centro-destra di Lega Ambiente, a cui  partecipai anche io insieme  a Quarato e Zito, siamo passati al premio della Regione Basilicata a cui hanno  partecipato i nostri amministratori di centro-sinistra. Nella relazione previsionale e programmatica presentata al bilancio 2012 del 28 giugno 2012 l’assessore  all’ambiente ha scritto  che Montescaglioso è il primo Comune riciclone della Basilicata.

    Miracolo! ! ! !  Finalmente l’assessore si è accorto che nel nostro Comune si effettua la Raccolta Differenziata.  Caro assessore all’’ambiente eravamo il secondo comune riciclone  in Italia, pensaci! C’è una grande differenza.

    Il 13 gennaio 2012 i nostri amministratori hanno  informato con un  Comunicato sul sito e tramite stampa giornalistica, che Montescaglioso era stato premiato per essere un comune  riciclone nella nostra Regione. Voglio ricordare,ai nostri amministratori, che sempre il nostro Comune è stato il primo nella regione Basilicata, da quando è stata attuata la Raccolta Differenziata:  Quello che conta è il riconoscimento a livello nazionale.

    Lega  Ambiente premia i Comuni che riciclano dal 60% in sù. La Regione Basilicata premia i Comuni che riciclano  dal 20% in sù. Di questo passo credo che raggiungeremo, al più presto,  quest’ultima percentuale.

    Dopo aver investito in civiltà, questi signori politicanti, stanno investendo in immondizia.

    Il consigliere di minoranza Michele ZACCARO   

    1. Ragazzo82
      SPULCIANDO SUL SITO DEL COMUNE ECCO CHE BEL COMUNICATO CHE HO TROVATO:

      In merito alle dichiarazioni apparse sugli organi di stampa da parte della Fiadel I.A., relativa alla situazione dei dipendenti della società Avvenire srl, che gestisce il servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani, nel quale mettono per iscritto le loro recriminazioni ed annunciano lo stato di agitazione contro l’Amministrazione Comunale, il vice sindaco della città di Montescaglioso Vincenzo Zito precisa quanto segue:“Non rispondono al vero le affermazioni rilasciate.L’Amministrazione Comunale ha dato mandato al proprio legale di verificare se le stesse creano danno all’immagine della Città che rappresento. Infatti l’agitazione proclamata nella nota non può, in alcun modo, essere diretta contro l’Amministrazione Comunale in quanto i lavoratori ecologici sono dipendenti della società privata Avvenire srl, così come è assolutamente falso che le spettanze da versare alla società affidataria del servizio siano ferme al mese di Luglio 2010. Dalle notizie assunte presso la stessa società risulta che sono solo due le mensilità non ancora versate ai lavoratori interessati alla vicenda, la cui soluzione avverrà nel più breve tempo possibile.Non si comprende questo attacco diretto all’Amministrazione Comunale e agli amministratori stessi che, come sempre, si sono sempre interessati affinché si arrivasse alla definizione della vicenda a favore dei lavoratori. Il servizio appaltato prevede, oltre alla Raccolta Porta a Porta, anche lo spazzamento ed altri servizi aggiuntivi che puntualmente vengono disattesi così come è sotto gli occhi dell’opinione pubblica. Pertanto la preoccupazione dell’Amministrazione Comunale non può essere rivolta esclusivamente ai lavoratori ecologici ma deve necessariamente tenere conto degli obblighi contrattuali sottoscritti con la società appaltatrice, nell’interesse della comunità e quindi del decoro, dell’igiene e sanità pubblica. I lusinghieri risultati ottenuti nella percentuale di Raccolta Differenziata non sono da interpretare come un ritorno di immagine della nostra Città ma rappresentano, invece, un segnale tangibile di grande civiltà raggiunta dalla cittadinanza di Montescaglioso, alla quale va il grande ringraziamento per il risultato raggiunto.

      Infine voglio aggiungere: OLTRE AI DIRITTI, ANCHE I DOVERI !”.

      31. 01. 2011 Il Vice Sindaco

      Vincenzo ZITO

       

      Evidentemente a Montescaglioso a seconda che si amministri o ci si sieda alla opposizione si cambia idea….

      Stesso atteggiamento del Rais Locale Mario Venezia che prima critica Viti e poi vota contro il taglio delle indennità dei consiglieri regionali!!!

      Evidentemente il Buon Vincenzo Zito cerca di emanciparsi dalla ingombrante presenza del Fù Onorevole ma proprio non ci riesce: DUE AUTOGOL IN DUE GIORNI!!!

       

       

      1. DUX70

        Ecco un classico esempio di come si strumentalizzi la disperazione delle persone che hanno alzato tutto sto polverone perchè non hanno più niente da perdere e sono sull’orlo del barartro. Intanto mentre voi (destra e sinistra) vi fate guerra, i giorni passano, i mesi pure e le rate dei mutui si accumulano, così come le bollette da pagare e i debiti per sfamare le nostre famiglie, nelle quali per chi non lo sapesse ci sono pure dei bambini. Cercate di non perdere definitivamente la faccia a adoperatevi per aiutarci, una volta tanto per il bene della comunità montese, deponete le armi e vedete come risolvere il problema, avete gli strumenti per poterlo fare a allora FATELO !!!! E dascitv na mss!!

        E mentre voi dormite, intanto il Sindacato F.I.A.D.E.L. sta lavorando a pieno ritmo: a breve nuove iniziative!

        R.S.A.: Michele Dimichino

      2. vince_ditaranto

        Devo ammettere che la pubblicazione del comunicato da parte di Ragazzo82 è stato davvero un colpo di classe Fico!

        Il bello della rete è proprio questo, se noi cittadini fossimo più attivi potremmo avvalerci di tutte le tracce che i nostri politic lasciano per utilizzarle contro di loro. Penso che sia difficile per la passata amministrazione ribattere davanti a questo comunicato rilasciato da loro nella stessa situazione e pochi mesi fa. Come la mettiamo?

        In fine ha comunque ragione Michele, la politica litiga ma le famiglie sono alle strette. Bisogna fare qualcosa!

        Non ho capito molto in questa storia, ma ad occhio e croce mi sembra che la società Avvenire abbia molte responsabilità. Mi spiego meglio: se una ditta assume dei dipendenti non può poi non pagarli solo perchè a sua volta “non riesce” a farsi pagare. Il contenzioso tra Comune e Avvenire (di cui ho capito poco) non dovrebbe interessare i dipendenti della società. E’ Avvenire, in linea teorica, che si assume il rischio di impresa e quindi il rischio di avere ritardi nelle riscossioni ma ciò, in un mondo normale, non può e non deve essere riversato sui lavoratori.

        Concludo questa riflessione (sto parlando di uno scenario che conosco poco e spero che gli interessati mi permettano di esprimere la mia opinione visto che si è scelto di usare il blog per la divulgazione delle informazioni) dicendo che a mio avviso il problema è alla base, per almeno due motivi: 1- un’amministrazione comunale che paga un’azienda privata per fare un servizio erogato dai cittadini del proprio comune…c’è un corto circuito abbastanza evidente. 2- davvero non si riesce a “fare” questi servizi in maniera più autonoma? ovvero il comune assume direttamente (con qualsivoglia contratto) le persone montesi che servono per il servizio e basta. perchè si passa sempre per aziende private? 

        Speriamo per tutti che la situazione si risolva al più presto!

        Saluti

        1. DUX70

          Caro amico, tu nei sai poco ma hai capito tanto, chi ne sa tanto non ha capito ancora niente o non vuole capire!

          Chi di competenza si sta tirando ancora indietro davanti al bene che si può fare, sia a noi operai che alle casse comunali.

          (…)

          1. cittadinoattivo

            Condivido appieno quanto su detto da ragazzo82 e da corvo…solo però alcune osservazioni:

            1) il fatto che il sindacato FIADEL proclamasse stati di agitazione durante la scorsa consiliatura, depone a suo favore; intendo dire che fa capire come si tratti di un sindacato autonomo e non di parte
            2) rispetto al passato e quindi rispetto a quel comunicato dell’allora sindaco F.F. non esisteva la legge che obbligava il comune a pagare direttamente gli stipendi agli operai
            3) ricordo benissimo ed invito ragazzo82 a fare una ricerca visto che è bravo che allora il PD fece dei manifesti a tal proposito. Oggi invece lo stesso PD parla di strumentalizzazioni da parte della destra…Ma non è questo atteggiamento incoerente? Si utilizzano due pesi e due misure? Per aiutarti nella ricerca dovrebbe trattarsi di un manifesto di gennaio 2011…

            In ogni caso ho trovato un articolo di giornale, che allegherò in basso, rigurdante la ditta AVVENIRE ed un comune pugliese…

             

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi