Moto Gp, seconda gara stagionale

Si è conclusa anche questa giornata di Moto Gp, di passione, pura, di grinta, alle stelle e soprattutto di velocità, perchè questi che si incarenano su un rettilineo a 300km ti fanno gridare, esultare, emozionare perchè vanno veloci, non si fermano.

E’ andata nel migliore dei modi a chi oggi, come spesso è accaduto nella storia, sta piangendo lacrime amare per aver creduto poco nell’Uomo e molto più nella moto, nella meccanica e nella fisica, dimenticandosi che si, si può avere tutto con i soldi, ma che la dignità, la forza d’animo di un pilota non si possono acquistare con quei 10Km orari in più del proprio motore.

E’ andata che lui, il DOTTORE ha fatto di tutto per esserci, per curare i suoi mali, e quelli di una moto che sta tornando grande, perchè è sempre stata grande.

I suoi rivali però hanno vinto hanno portato in alto il nome del marchio e di un giovane, DANI PEDROSA, che si è forte ma che… ALT, calma, non ha ancora vinto nulla o quasi, insomma è solo l’1% del DOTTORE, quello che spinge sulla moto con la facilità di un genitore che acquista il gelato al proprio figlio in una giornata di sole.

Il dottore secondo molti era finito, terminato, semplicemente FUORI DAI GIOCHI, e invece eccolo ancora li su quel podio a dire SI CI SONO E CI SARò FINCHè AVRò VOGLIA DI ESSERCI, di salire sul mio bolide e fare quello che so fare da quando a 5 anni avevo la capacità di guidare una minimoto e non sapevo nemmeno portare la bicicletta, insomma VALE C’è e la quota 100 PODI è stata raggiunta con grinta, forza e animo, quello del pilota che non si acquista, che o si possiede o si è semplicemente dilettanti allo sbaraglio, con tutto il rispetto per chi partecipa con coraggio alla corrida.

Vale c’è e MEDA oggi ha potuto dirlo ancora una volta, la centesima. 100 GP terminati li su IN ALTO.

Grazie vale, di esserci, di facci sognare, alla faccia di chi ti dava per spacciato, OUT FUORI DAI GIOCHI!

Piccola parentesi, chiamata DUCATI. Oggi è andata male sia per Stoner che ha fatto due dritti incredibili, sia per un Melandri che deve ritrovarsi. Giornata NO, punto e basta ora tocca chiudere questa parentesi e pensare alla prossima gara Jerez è già passato!


Commenti da Facebook

2 Commenti

  1. sweet77

    CERTO,E’ UN GRANDE!COME GUIDA LUI LA MOTO……NESSUN’ALTRO,UN FUORI CLASSE,CHE SI DISTINGUE ANCHE QUANDO NON VINCE,PERCHE’ SE NON CI FOSSE LUI,NON AVREBBE SENSO TUTTO IL CAMPIONATO.PERO’ IO DICO,SI PUO’ CREDERE DI AVER FINITO LA GARA AL PENULTIMO GIRO?NON HO PAROLE……..Sealed

    1. vale461mito

      Si è trattato di un semplice errore di calcolo, pensava di essere all’ultimo giro, in realtà era al penultimo; dai box hanno fatto di tutto per dirgli che c’era ancora da girare per vedere la bandiera a scacchi…. però è un grande anche in queste cose, un altro avrebbe perso la calma e ovviamente anche il secondo posto!

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi