Gallitelli Vending battuto e agganciato

I ritorni della Calculli e della Bovino oltre all’acquisto di Patetta non sono stati sufficienti.
In casa contro il Corato la squadra di Coach Esposito si e’ arresa col punteggio di tre a uno.

Sconfitta che fa male quella rimediata domenica sera in casa dal Gallitelli Vending Vis Severiana, che si e’ arreso al Corato penultimo della classe con il punteggio di 3-1. (22-25, 19-25, 25-14, 20-25). Un Corato che fino ad ora aveva vinto appena una partita e che con questo successo di platino aggancia proprio le montesi a quota 8 punti. La squadra allenata da Dino Esposito, pur rinforzatadal nuovo acquisto, Katia Patetta e dai ritorni di Roberta Calculli e Angelica Bovino, non ha disputato certo la sua miglior partita, comandando nel primo parziale fino al 21-17, ma subendo un break di 8-1 per via di alcuni errori veniali. Errori che si sono ripetuti in attacco e in battuta nel secondo set, mentre nella terza frazione e’ arrivata la rabbiosa reazione delle biancazzurre, che hanno approfittato anche del calo ospite. L’ equilibrio ha regnato nel terzo set, ma i soliti problemi di concentrazione e tenuta nei momenti decisivi hanno condannato le montesi alla sconfitta.《abbiamo disputato una gara al di sotto del nostro livello – spiega il Tecnico Esposito -. Da un lato eravamo per la prima volta con la squadra al completo, dopo un solo allenamento alle spalle, e qualche errore di troppo ci poteva anche stare, specie da chi non toccava palla da mesi; dall’altro le nostre avversarie avevano recuperato alcune atlete e hanno disputato una gran partita. Peccato, perche questa era una di quelle partite da vincere a tutti i costi, ed e’ arrivata proprio quando ci siamo rinforzati》. Bisogna comunque guardare avanti, e la sosta del campionato di domenica prossima servira’ proprio per raccogliere le idee e lavorare su cio’ che non va, se e’ vero che abbiamo vinto solo un set nelle ultime sette partite. In questo periodo di sosta – conclude Esposito – dovremo rivedere qualcosa, avere pazienza e lavorare in palestra per affinare le intese.


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi