mercoledì 28 Ottobre 2020

A Montescaglioso festa di fine anno della scuola calcio biancazzurra.

Si è svolta allo stadio Comunale la festa di fine anno della scuola calcio del Montescaglioso: ai giovani biancazzurri sono stati consegnati medaglie e targhe dopo una giornata trascorsa all’insegna del divertimento e del consacramento finale dei valori sportili dei quali la scuola calcio biancazzurra si è resa genuina pioniera anche nell’ultima stagione.

La festa di fine anno è consistita dapprima nella sfilata, con partitelle e mini tornei che hanno coinvolto tutte le categorie, dai 2011 ai 2003. Poi, ogni gruppo-squadra è stato premiato con la medaglia ricordo della stagione trascorsa insieme. Successivamente sono state premiate le squadre con una coppa per i mini tornei. I due allenatori Francesco D’Adamo e Giambattista Raddi, hanno tenuto a fare il loro saluto di fine stagione. Commovente il momento in cui D’Adamo si e cimentato in un bellissimo discorso nel quale ha ricordato che lo sport diventa un’opportunità per confermare principi essenziali e civili. Non sono mancate le lacrime, a dimostrazione di quanto sia stato importante il suo lavoro per i piccoli montesi. Tanti ringraziamenti e attestati di stima sono arrivati dai genitori dei piccoli futuri talenti. Inoltre D’Adamo ha premiato il suo vice, Raddi, con una targa ricordo per il grande lavoro svolto. Infine i due mister hanno premiato con un riconoscimento particolare chi si è impegnato in maniera da ottenere i maggiori progressi sia tecnici che educativi. La chiusura è stata dedicata alla categoria Esordienti con la consegna delle medaglie.

“Si conclude anche quest’anno la stagione calcistica della scuola calcio Montescaglioso 2017-18 – ha dichiarato D’Adamo -. Un anno ricco di divertimento, nuovi amici e conoscenze di allievi di altre società, ma anche di nozioni calcistiche. Mi ritengo notevolmente soddisfatto degli obiettivi raggiunti e prefissati. Ma come ogni anno non riesco a non rimanere legato affettivamente ad ognuno di loro. Tutti indistintamente mi hanno trasmesso il grande attaccamento a questa disciplina sportiva, scoprendone il vero valore aggiunto, che è quello del divertimento e della socializzazione. Per tutto questo ringrazio i miei unici validi collaboratori mister Martinelli, Raddi e Dragonetti, senza dimenticare il grande lavoro fatto in fase organizzativa e burocratica da Lucia Racamato e Simona Bubbico. Inoltre, ringrazio i genitori per aver creduto nei miei valori morali ed educativi, nonché nelle mie conoscenze tecniche. Ultimo ed enorme ringraziamento va a chi mi ha permesso di organizzare questa manifestazione conclusiva, denominato Torneo Renova Edilizia. Grazie Sandro. Concludo con la speranza di aver trasmesso in modo adeguato tutto quello che era di mia conoscenza di uno sport stupendo come il calcio.

Raffaele Capobianco


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi