MONTESCAGLIOSO: SENZA STIPENDI, PROTESTA DEI LAVORATORI RSU

 

 
 
 

 

“Prendiamo atto, ancora una volta, dell’ennesimo ritardo nel pagamento degli stipendi ai lavoratori addetti alla raccolta e smaltimento rifiuti dell’azienda PROGETTAMBIENTE che gestisce il servizio nel Comune di Montescaglioso. Una situazione incresciosa che si protrae purtroppo da anni.”

E’ quanto si legge in un comunicato stampa diffuso dalla CGIL-Funzione Pubblica di Matera in cui si legge ancora che:

“Ad oggi non è stato ancora pagato lo stipendio del mese di aprile. Ormai la misura è colma!
Per la FP CGIL le responsabilità del mancato pagamento degli stipendi sono da addebitare tanto all’azienda quanto al Comune di Montescaglioso.

E’ una situazione che il sindacato non può accettare perché scarica una contesa tra azienda e Comune sull’anello più debole; i lavoratori – schiacciati tra due contendenti – che alla fine sono i soli a pagarne le conseguenze.

Vogliamo ricordare che stiamo parlando di lavoratori la cui maggioranza ha contratti di lavoro part time ed è monoreddito.

Sono lavoratori che in questo periodo di emergenza hanno operato con abnegazione e costanza, al pari di altri settori strategici, per garantire la salute e la sicurezza dei loro concittadini e che non meritano questo trattamento.

Pertanto, la scrivente O.S. ha proclamato lo stato di agitazione dei lavoratori dell’azienda PROGETTAMBIENTE addetti alla raccolta e smaltimento rifiuti nel Comune di Montescaglioso.

In mancanza di risposte ci vedremo costretti a dichiarare lo sciopero.”

 
 

Commenti da Facebook

 

Rispondi a

Hai effettuato l’accesso come rafa85Disconnetti?

 
 

 
 
 

Info sull’Autore

 
  •  

Post Correlati

 
 

Utilizzando il sito, accetti l’utilizzo dei cookie da parte nostra.


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi